Vertebre Lombari: Cosa Sono? Anatomia, Funzione e Patologie di A.Griguolo

Generalità

Le vertebre lombari sono le 5 vertebre che compongono il segmento lombare della colonna vertebrale, interponendosi tra le 12 vertebre toraciche e le 5 vertebre sacrali.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/22/vertebre-lombari-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Le vertebre lombari sono le vertebre più larghe e forti della colonna vertebrale, questo perché hanno l'importante compito di supportare la maggior parte del peso corporeo che grava sulla schiena.
Identificate dalla lettera maiuscola L e un numero da 1 a 5 a seconda del posizionamento cranio-caudale, le vertebre lombari rappresentano il tratto di colonna vertebrale a livello del quale termina il midollo spinale (tra la prima e la seconda vertebra lombare) e inizia la cauda equina.
Le vertebre lombari possono essere oggetto di varie condizioni mediche, tra cui la sciatica dovuta a radicolopatia L4 o L5, la spondilolisi lombare e la spondilolistesi lombare.

Cosa sono le Vertebre Lombari?

Le vertebre lombari sono le 5 vertebre che seguono le 12 vertebre toraciche e precedono le 5 vertebre sacrali.
Le vertebre lombari sono le componenti del cosiddetto tratto (o segmento) lombare della colonna vertebrale.
Le vertebre lombari sono identificate con la lettera maiuscola L (che sta per "lombare"), più un numero compreso tra 1 e 5, che ne indica il posizionamento cranio-caudale (chiaramente, il numero 1 identifica la prima vertebra lombare, il numero 2 la seconda vertebra lombare, il numero 3 la terza vertebra lombare ecc.).

Per capire: ripasso della Colonna Vertebrale e delle Vertebre

  • La colonna vertebrale, o rachide, è la struttura ossea che:
    • Percorre verticalmente il centro della schiena;
    • Costituisce l'asse portante del corpo umano;
    • Ospita a protegge il midollo spinale (il quale, con l'encefalo, compone il sistema nervoso centrale).
  • Partendo dall'apice, la colonna vertebrale è suddivisibile in 5 segmenti (o tratti): il segmento cervicale, il s. toracico, il s. lombare, il s. sacrale e il s. coccigeo;
  • La colonna vertebrale è composta da 33-34 ossa irregolari sovrapposte, chiamate vertebre, le quali sono separate tra di loro da una sottile struttura di fibrocartilagine denominata disco intervertebrale;
  • Delle 33-34 vertebre costituenti il rachide, 7 appartengono al tratto cervicale, 12 al tratto toracico, 5 al tratto lombare, 5 al tratto sacrale e 4/5 al tratto coccigeo;
  • Sebbene la loro anatomia specifica vari in relazione al tratto di colonna vertebrale considerato, tutte le vertebre presentano:
    • Un elemento di forma cuboide in posizione ventrale, chiamato corpo vertebrale;
    • Una formazione arcuata in posizione dorsale, denominato arco vertebrale;
    • Un foro compreso tra l'arco e il corpo, il cui nome è foro vertebrale;
    • Una prominenza al centro del bordo esterno dell'arco, chiamata processo spinoso;
    • Una prominenza per ogni lato esterno dell'arco vertebrale, denominata processo trasverso.
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/26/vertebre-lombari-ripasso-della-colonna-vertebrale-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Anatomia

Le vertebre lombari sono le vertebre più larghe e pesanti della colonna vertebrale; come si vedrà più avanti, ciò consente loro di svolgere al meglio la funzione a cui sono preposte.
Le vertebre lombari appartengono alla particolare categoria di vertebre, che, oltre ai classici processi trasversi e spinoso, presenta anche i 2 processi articolari superiori e i 2 processi articolari inferiori.
Le vertebre lombare costituiscono il segmento di colonna vertebrale in cui termina il midollo spinale (tra L1ed L2) e dove ha inizio la cauda equina, ossia la struttura nervosa simile a un fascio, che raggruppa le ultime 10 paia di nervi spinali, prima della loro fuoriuscita dal rachide.

Cosa sono i nervi spinali?

I nervi spinali sono i nervi pari del sistema nervo periferico che traggono origine dal midollo spinale.

Localizzazione delle Vertebre Lombari

  • Le vertebre lombari decorrono da dove termina la parte posteriore della gabbia toracica a dove inizia la parte posteriore della pelvi. Si ricorda che la gabbia toracica comprende le 12 vertebre toraciche, lo sterno e le 12 paia di costole (le quali emergono dalle 12 vertebre toraciche), mentre la pelvi comprende l'osso sacro (cioè le vertebre sacrali) le due ossa iliache e il coccige (ossia le vertebre coccigee);
  • La prima vertebra lombare (L1) è alla stesso livello dell'estremità anteriore del IX paio di costole; questo livello di altezza è detto piano transpilorico, perché è il piano in cui risiede il piloro dello stomaco.

Lo sapevi che…

Oltre al piloro dello stomaco, il piano transpilorico comprende il fondo della cistifellea, il tronco celiaco, l'arteria mesenterica superiore, il tratto terminale del midollo spinale, il tratto iniziale del filum terminalis (o filo terminale), i vasi renali, le arterie surrenali medie e l'ilo dei reni.

Caratteristiche delle componenti delle Vertebre Lombari

CORPO VERTEBRALE

Il corpo vertebrale delle vertebre lombari (o corpo vertebrale lombare) è una formazione molto voluminosa (la più voluminosa se confrontata con i corpi vertebrali delle altre vertebre).
Se osservato dall'alto, il corpo vertebrale delle vertebre lombari è morfologicamente simile a un rene umano, quindi assomiglia a un fagiolo.
Analizzando il corpo vertebrale delle vertebre lombari da L1 a L5 (quindi in direzione cranio-caudale), emerge che:

  • L'aspetto posteriore dei corpi vertebrali lombari muta da leggermente concavo a leggermente convesso;
  • Il diametro dei corpi vertebrali aumenta di vertebra in vertebra; in termini pratici, questo vuol dire che L1 è la vertebra lombare dal corpo vertebrale più piccolo, mentre L5 è la vertebra lombare dal corpo vertebrale più grande.

Lo sapevi che…

La vertebra lombare L5 è, in assoluto, la vertebra più grande della colonna vertebrale.

ARCO VERTEBRALE

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/26/vertebre-lombari-arco-vertebrale-orig.jpeg
Arco vertebrale di una generica vertebra. (fonte: Shutterstock)

Di norma, l'arco vertebrale di una generica vertebra è costituito da:

  • I due peduncoli, che costituiscono il punto di raccordo tra l'arco e il corpo vertebrale,
  • I due fori intervertebrali, che sono i canali adibiti al passaggio dei nervi spinali in uscita dal midollo spinale, e
  • La lamina, che è il segmento osseo ricurvo che decorre da peduncolo a peduncolo e da cui traggono origine, appena dopo i sopraccitati peduncoli, i processi trasversi, e, a metà strada, il processo spinoso.

Nell'arco vertebrale delle vertebre lombari, i due peduncoli e la lamina si presentano come larghe formazioni ossee (è possibile notare un loro irrobustimento mano a mano che si scende lungo il tratto lombare), il che conferisce notevole resistenza all'intera struttura vertebrale.
È da segnalare che l'arco vertebrale delle vertebre lombari è il punto di emergenza anche per i due processi articolari superiori e i due processi articolari inferiori: queste 4 proiezioni ossee prendono vita dalla lamina, dopo i processi trasversi, ma prima del processo spinoso.

Cos'è il foro intervertebrale? Qualche dettaglio in più

Il foro intervertebrale è un'apertura laterale pari della colonna vertebrale, che origina dalla sovrapposizione di due vertebre.
Attraverso i fori intervertebrali passa il primissimo segmento (la cosiddetta radice) dei nervi spinali.

PROCESSO SPINOSO

Il processo spinoso delle vertebre lombari è una proiezione ossea dal bordo irregolare, di breve lunghezza, ma molto largo.
Il processo spinoso delle vertebre lombari serve, come in tutte le vertebre, all'ancoraggio di muscoli e/o legamenti della schiena.

PROCESSI TRASVERSI

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/26/vertebre-lombari-legamenti-della-schiena-orig.jpeg
Architettura dei legamenti delle vertebre lombari. (fonte: Shutterstock)

I processi trasversi delle vertebre lombari sono lunghi e snelli.
Nelle prime 3 vertebre lombari, sono orizzontali; nelle ultime 2 vertebre lombari, invece, sono leggermente orientati verso l'alto.
È da segnalare che, mentre nelle 3 vertebre lombari superiori i processi trasversi emergono nettamente sulla lamina, nelle 2 vertebre lombari inferiori nascono dai peduncoli.
Deputati come in tutte le altre vertebre all'ancoraggio di muscoli e/o legamenti della schiena, i processi trasversi delle vertebre lombari occupano una posizione più ventrale dei processi articolari superiori e inferiori.

Lo sapevi che…

Nelle vertebre toraciche, i processi trasversi si trovano dietro i processi articolari superiori e inferiori, ossia in posizione più dorsale.

PROCESSI ARTICOLARI SUPERIORI

I processi articolari superiori delle vertebre lombari sono formazioni ossee ben definite, che si proiettano verso l'alto rispetto alla lamina dell'arco vertebrale, da cui traggono origine.
All'estremità libera, i processi articolari superiori delle vertebre lombari sono forniti di una regione liscia, ricoperta di cartilagine ialina, che prende il nome generico di faccetta (dei processi articolari superiori) e che serve all'ancoraggio di una vertebra lombare alla vertebra immediatamente superiore. servono a garantire  Sulla superficie posteriore, inoltre, i processi articolari superiori presentano delle escrescenze, chiamate processi mammillari, il cui compito è agganciare alcuni muscoli profondi della schiena.

PROCESSI ARTICOLARI INFERIORI

I processi articolari inferiori delle vertebre lombari sono proiezioni ossee ben definite, che si sviluppano verso il basso rispetto alla lamina dell'arco vertebrale, da cui traggono origine.
All'estremità libera, i processi articolari inferiori sono dotati di una regione liscia, ricoperta di cartilagine ialina e chiamata faccetta (dei processi articolari inferiori).
Come accade in tutte le vertebre che sono provviste di tali componenti, i processi articolari inferiori di ciascuna vertebra lombare sono adibiti, mediante la regione denominata faccetta, all'ancoraggio alla vertebre sottostante.

FORO VERTEBRALE

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/26/vertebre-lombari-cauda-equina-orig.jpeg
La cauda equina. (fonte: Shutterstock)

Le vertebre lombari presentano un foro vertebrale di forma triangolare, più grande rispetto al foro vertebrale risultante dalle vertebre toraciche, ma più piccolo rispetto al foro vertebrale presente a livello cervicale.
Nel foro vertebrale formato dalle vertebre lombari trova conclusione il midollo spinale (a livello della vertebra lombare L2) e inizia la cauda equina.

Articolazione con l'Osso Sacro

La vertebra lombare L5 è protagonista dell'importante articolazione che unisce il tratto lombare al tratto sacrale della colonna vertebrale; il tratto sacrale della colonna vertebrale è composto da vertebre (le vertebre sacrali) che sono fuse tra loro, formando una struttura unica nota come osso sacro.

Varianti

In alcune persone, le vertebre lombari sono 6 anziché 5.

Funzione

Le vertebre lombari hanno il compito di supportare la maggior parte del peso del corpo che grava sulla colonna vertebrale; ciò spiega per quale motivo sono più voluminose delle altre vertebre: la grandezza garantisce loro una maggiore capacità di supporto del carico.
Le vertebre lombari, inoltre, garantiscono protezione al porzione finale del midollo spinale e alla successiva cauda equina.

Curiosità

Delle 5 vertebre lombari e di tutte le vertebre in generale, la vertebra lombare L5 è quella più impegnata nell'azione di supporto del peso corporeo. Ciò rappresenta la ragione per cui l'evoluzione ha fatto sì che fosse la vertebra più grande della colonna vertebrale. 

Patologie

Le vertebre lombari possono essere oggetto di diverse condizioni mediche, tra cui:

  • La sciatica (o sciatalgia) derivante da una radicolopatia a livello di L4 o L5;
  • La spondilolisi lombare;
  • La spondilolistesi lombare.

Sciatica dovuta a una radicolopatia L4 o L5

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/26/vertebre-lombari-sciatica-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)
  • Sciatica e sciatalgia sono i due termini medici che indicano l'infiammazione del nervo sciatico (o nervo ischiatico), dovuta a una compressione o a un'irritazione della radice o del primo tratto del nervo in questione.  È importante ricordare ai lettori che il nervo sciatico è una derivazione degli ultimi 2 nervi spinali lombari, i quali emergono dalle vertebre lombari L4 ed L5, e dei primi 3 nervi spinali sacrali, i quali emergono invece dalle vertebre sacrali S1, S2 ed S3.
  • Radicolopatia è il termine medico che descrive la sofferenza di uno o più nervi spinali, conseguente alla compressione o irritazione della radice o del tratto nervoso adiacente alla radice dei nervi sopra menzionati.

La sciatica derivante da una radicolopatia L4 o L5, quindi, è l'infiammazione del nervo sciatico, che scaturisce dalla compressione o irritazione della radice (o dei tratti nervosi immediatamente successivi alla radice) dei nervi spinali che emergono dalle vertebre lombari L4 o L5.
In una sciatica derivante da una radicolopatia L4 o L5, la compressione/irritazione del nervo sciatico può dipendere da svariate condizioni, quali per esempio:

  • Un'ernia del disco intervertebrale che separa le vertebre lombari L4 ed L5 o la vertebra lombare L5 dalla vertebra sacrale S1;
  • Una stenosi spinali, cioè un restringimento del canale spinale;
  • Una stenosi del foro intervertebrale;
  • Un tumore spinale.

La sciatica con radicolopatia L4 o L5 è causa di dolore, associato spesso a formicolio, senso di debolezza e indolenzimento, lungo l'arto inferiore, laddove transita il nervo sciatico.

Cosa sono i dischi intervertebrali?

I dischi intervertebrali sono le strutture circolari della colonna vertebrale, composte esternamente da fibrocartilagine e internamente da una sostanza gelatinosa (nucleo polposo), che separano le singole vertebre tra di loro.

Spondilolisi Lombare

Spondilolisi lombare è l'espressione medica che definisce un difetto o una frattura da stress dell'arco vertebrale di una vertebra lombare.
Nella maggior parte dei casi, la spondilolisi lombare è la conseguenza di un microtrauma ripetuto a carico della vertebra lombare coinvolta.
Chiunque può sviluppare una spondilolisi lombare; le statistiche, tuttavia, dicono che questa condizione è più comune tra i bambini e gli adolescenti praticanti uno sport di contatto.

Spondilolistesi Lombare

La spondilolistesi lombare è una malattia della colonna vertebrale, in cui si assiste allo scivolamento anomalo di una vertebra lombare sulla vertebra lombare sottostante.
La spondilolistesi lombare può essere una condizione congenita oppure una condizione che origina da un trauma alle vertebre lombari o da una continua sollecitazione anomala di quest'ultime.

Lo sapevi che…

La vertebra lombare L5 è la vertebra del rachide maggiormente soggetta spondilolisi o spondilolistesi.  

Antonio Griguolo

L'autore

Antonio Griguolo

Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza