Dolore al Ginocchio: Cause, Sintomi associati e Cura di Antonio Griguolo

Generalità

Il dolore al ginocchio è un sintomo comune, che può interessare persone di ogni età e che, quando è particolarmente intenso, assume i connotati di disturbo debilitante.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/04/22/dolore-al-ginocchio-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Conosciuto in ambito medico con il termine di gonalgia, il dolore al ginocchio riconosce numerose cause, tra cui: la rottura di una qualche legamento, menisco o del tendine rotuleo, borsiti, fratture ossee, cisti, la lussazione della rotula, la sindrome della bandelletta ileo-tibiale, la tendinite rotulea, l'artrosi al ginocchio, l'artrite reumatoide, la gotta, l'artrite settica ecc.
Il dolore al ginocchio si presenza molto spesso in associazione ad altri sintomi locale, come per esempio rigidità, gonfiore, instabilità, arrossamento cutaneo e riduzione della mobilità articolare.
La cura per il dolore al ginocchio varia in relazione alle cause; ciò significa che, in fase di diagnosi, il medico deve cercare di capire da  cos'è indotto lo sviluppo della gonalgia.

Cos'è il Dolore al Ginocchio?

Il dolore al ginocchio è un sintomo molto comune, che può interessare persone di ogni età e sesso.
In base alla condizione che lo causa, il dolore al ginocchio può essere o meno un disturbo debilitante per chi ne è affetto.
Il dolore al ginocchio è conosciuto anche con le espressioni: "male al ginocchio" e "gonalgia".

Il Ginocchio: un breve richiamo di Anatomia

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/artrosi-al-ginocchio-anatomia-del-ginocchio-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Il ginocchio è l'importante articolazione sinoviale del corpo umano, posta tra femore (superiormente), tibia (inferiormente) e rotula (anteriormente).
La sua anatomia è alquanto complessa e comprende:

  • La cartilagine articolare, che ricopre la superficie inferiore del femore, il lato interno della rotula e il centro della superficie superiore della tibia, proteggendo tutte queste ossa dallo sfregamento reciproco;
  • La membrana sinoviale, che tappezza l'articolazione dall'interno e produce il liquido sinoviale, un fluido con un'azione lubrificante per tutte le strutture interne del ginocchio;
  • I legamenti collaterali, i legamenti crociati e il tendine rotuleo, i quali, tutti assieme, garantiscono la stabilità dell'articolazione e il giusto allineamento tra femore e tibia;
  • Le borse sinoviali, che sono piccole sacche di membrana sinoviale, ripiene di un liquido lubrificante molto simile al liquido sinoviale;
  • Il menisco interno (o menisco mediale) e il menisco esterno (o menisco laterale), che sono dei cuscinetti di cartilagine con funzione ammortizzante e anti-sfregamento, situati ai lati della superficie superiore della tibia.

Grazie alla sua posizione strategica e alla sua particolare anatomia, il ginocchio gioca un ruolo fondamentale nel sostenere il peso del corpo e nel permettere i movimenti di estensione e flessione della gamba, durante una camminata, una corsa, un salto ecc.

Cause

L'elenco delle possibili cause del dolore al ginocchio è corposo e comprende sia condizioni di lieve rilevanza clinica, sia condizioni clinicamente importanti.
Tra i fattori causali di dolore al ginocchio, figurano: infortuni, sindromi da sovraccarico funzionale, varie forme di artrite ed, esclusivamente nei giovani, squilibri di crescita.

Infortuni che causano Dolore al Ginocchio

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/10/02/ginocchio-gonfio-rottura-del-legamento-crociato-anteriore-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Tra gli infortuni responsabili di dolore al ginocchio, figurano:

  • La lacerazione parziale o totale di un qualche legamento del ginocchio. Con decorso dal femore alla tibia o dal femore al perone, i legamenti del ginocchio sono in tutto 4 e si chiamano: legamento crociato anteriore, legamento crociato posteriore, legamento collaterale mediale e legamento collaterale esterno.
    Il dolore al ginocchio dovuto alla lacerazione di un qualche legamento del ginocchio è particolarmente frequente tra chi pratica sport come il calcio, la pallacanestro o il rugby, in cui sono previsti rapidi cambi di direzione durante la corsa.
  • Le fratture ossee. In particolare, sono responsabili di male al ginocchio: la frattura dell'estremità distale del femore, la frattura dell'estremità prossimale della tibia e la frattura della rotula.
  • La lesione del menisco mediale o del menisco laterale. La lesione di uno dei due menischi può essere la conseguenza sia di importanti traumi acuti al ginocchio, che di microtraumi ripetuti nel tempo.
    Il dolore al ginocchio successivo alla rottura di uno dei menischi interessa soprattutto chi pratica sport e lavori che sottopongono a stress rilevanti e/o continui l'articolazione del ginocchio.
  • Le borsiti al ginocchio. Caratterizzata dall'infiammazione di una borsa sinoviale del ginocchio, le borsiti al ginocchio possono essere la conseguenza di traumi acuti rilevanti al ginocchio o di microtraumi ripetuti nel tempo.
    Tra le varie borsiti al ginocchio, spiccano la borsite della zampa d'oca, la borsite prerotulea (o ginocchio della lavandaia) e la borsite infrarotulea.
  • La lacerazione del tendine rotuleo. È la lesione del tendine che congiunge la parte inferiore della rotula alla tuberosità tibiale della tibia.
    Il dolore al ginocchio conseguente alla lacerazione del tendine rotuleo è più frequente in chi pratica sport che sollecitano le ginocchia (es: calcio, rugby ecc.).
  • La lussazione della rotula. In medicina, "lussazione della rotula" (o dislocazione della rotula) è l'espressione che descrive lo scivolamento anomalo della rotula verso il lato interno o quello esterno del ginocchio.
    A causare la lussazione della rotula può essere un forte trauma ai danni della stessa rotula o un'eccessiva e improvvisa torsione del ginocchio.

Sindromi da Sovraccarico Funzionale che causano Dolore al Ginocchio

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/04/02/infiammazione-al-tendine-rotuleo-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Le sindromi da sovraccarico funzionale sono le condizioni che scaturiscono dalla ripetizione esasperata di un movimento che sollecita in modo improprio un muscolo, un tendine, un legamento o un articolazione, causandone l'irritazione o l'infiammazione.

Tra le sindromi da sovraccarico responsabili di dolore al ginocchio, meritano una citazione:

  • La sindrome della bandelletta ileo-tibiale. È la condizione che scaturisce dall'infiammazione della banda di tessuto fibroso situata lungo l'esterno coscia e che decorre, sostanzialmente, dall'anca (cresta iliaca) fino alla porzione appena inferiore al ginocchio (condilo laterale della tibia).
    Il dolore al ginocchio dovuto alla sindrome della bandelletta ileo-tibiale riguarda più frequentemente chi pratica sport come la corsa su lunghe distanze (non a caso è la sindrome in questione è anche detta ginocchio del corridore) e il ciclismo.
  • La tendinite rotulea. Conosciuta anche come ginocchio del saltatore, è l'infiammazione del tendine rotuleo.
    La gonalgia connessa alla tendinite rotulea colpisce soprattutto chi pratica sport in cui sono previsti frequentemente salti e balzi.
  • La tendinite del quadricipite femorale. È l'infiammazione dell'inserzione tendinea che collega il muscolo quadricipite femorale alla rotula.
    Il male al ginocchio dovuto alla tendinite del quadricipite femorale interessa più frequentemente le persone che praticano sport, in cui sono frequenti i piegamenti sulle gambe.

Forme di Artrite che causano Dolore al Ginocchio

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/artrosi-al-ginocchio-2-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

In medicina, il termine "artrite" indica l'infiammazione di una o più articolazioni del corpo umano.

Tipiche forme di artrite associate al dolore al ginocchio sono:

  • L'artrosi al ginocchio (o gonartrosi) È la forma di artrite più comune in assoluto. Associata all'invecchiamento, essa si caratterizza per la degenerazione progressiva delle cartilagini articolari.
  • L'artrite reumatoide. È la seconda forma di artrite più comune, dopo la sopraccitata artrosi. Si tratta di una malattia autoimmune cronica, dalle cause sconosciute, che aggredisce le articolazioni dotate di capsula articolare e membrana sinoviale, come il ginocchio, l'anca, le articolazioni delle mani ecc.
  • La pseudogotta. È la condizione infiammatoria conseguente all'accumulo di cristalli di calcio a livello della articolazione fornite di capsula articolare, come per esempio il ginocchio. È detta pseudogotta, perché causa sintomi molto simili alla gotta.
  • L'artrite settica. È l'infiammazione articolare sostenuta da un'infezione generalmente batterica. L'artrite settica può causare danni molto profondi alle articolazioni colpite.

Cause di Dolore al Ginocchio nel Giovane

Nell'individuo giovane, il dolore al ginocchio è dovuto solitamente a due sindromi, chiamate sindrome di Osgood-Schlatter e sindrome di Sinding-Larsen-Johansson, le quali sono entrambe conseguenza di uno squilibrio tra la crescita ossea (più veloce) e la crescita muscolo-legamentosa (più lenta).

Il dolore al ginocchio nel giovane, tuttavia, può dipendere anche forme di artrite giovanile; queste forme di artrite giovanile sono poco comuni e, oltre al ginocchio, possono aggredire anche altri articolazioni importanti del corpo umano (es: caviglia, polso ecc.).

Altre Cause di Dolore al Ginocchio

Altri condizioni associate al dolore al ginocchio sono: la cisti di Baker, la gotta, la tendinite del popliteo, la sindrome della plica medio-patellare, lacerazione del tendine del muscolo plantare (infortunio conosciuto anche come "gamba del tennista"), la lacerazione di una delle inserzioni tendinee dei muscoli ischio-crurali e la sindrome patello-femorale (o sindrome femoro-rotulea).

Fattori di Rischio

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/30/rottura-del-crociato-fattori-di-rischio-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Le cause del dolore al ginocchio sono condizioni associate a svariati fattori di rischio; tra quest'ultimi, i più comuni e ricorrenti sono:

  • La pratica di sport o lavori che sottopongono a stress le ginocchia. Tra gli sport a rischio, figurano tutti quelli in cui sono previsti corse con improvvisi cambi di direzione, salti, balzi e gesti ripetitivi come la continua flessione del ginocchio; tra i lavori a rischio, rientrano tutti quelli che costringono a piegarsi sulle ginocchia, appoggiare le ginocchia su superfici dure o guidare un veicolo per molte ore al giorno.
  • L'obesità. L'eccessivo peso corporeo stressa le articolazioni degli arti inferiori, ginocchio e caviglia in particolare.
  • Una storia passata di infortuni al ginocchio. Rispetto alle persone che non hanno mai sofferto di dolore al ginocchio, chi ha subìto un infortunio al ginocchio in passato ha maggiori probabilità di incappare in un nuovo infortunio simile o in una condizione come l'artrosi.
  • La mancanza di elasticità e tonicità da parte dei muscoli della coscia. Un quadricipite femorale robusto garantisce un maggiore controllo dei movimenti innaturali del ginocchio, quindi preserva da infortuni a carico di tale articolazione.

Sintomi e Complicazioni

Caratteristiche del Dolore al Ginocchio

Le caratteristiche del male al ginocchio variano in funzione delle cause scatenanti.
Per esempio, la gonalgia dovuta alla rottura di un legamento (infortunio acuto) è particolarmente intensa agli esordi, ma poi si riduce fino talvolta a scomparire (anche se magari il danno al ginocchio persiste); il dolore al ginocchio successiva alla gonartrosi, invece, è una sensazione cronica, che alterna fasi di apparente remissione a fasi in cui è particolarmente vivo e debilitante.

Le cause del dolore al ginocchio incidono, inoltre, sulla sede della stessa gonalgia.
Per esempio, la rottura del menisco mediale causa dolore al ginocchio interno; la rottura del menisco laterale produce dolore al ginocchio esterno; la cisti di Baker è responsabile di dolore dietro al ginocchio; ecc.

Sintomi Associati al Dolore al Ginocchio

Sempre a seconda della causa scatenante, il dolore al ginocchio può essere associato o meno ad altri sintomi.
Tra i sintomi che più di frequente accompagnano il male al ginocchio, figurano:

  • Rigidità articolare;
  • Riduzione della mobilità del ginocchio;
  • Gonfiore al ginocchio (ginocchio gonfio);
  • Instabilità del ginocchio (ginocchio instabile);
  • Emissione dal ginocchio, a ogni suo movimento, di scricchiolii o crepitii;
  • Arrossamento e senso di calore a livello del ginocchio;
  • Formazione di osteofiti all'interno dell'articolazione;
  • Atrofia dei muscoli della coscia.

Complicazioni

Se la causa è una condizione clinicamente rilevante come l'artrosi al ginocchio o se il trattamento della causa scatenante è inappropriato, il dolore al ginocchio può assumere i connotati di sintomo cronico, che affligge il paziente perfino durante lo svolgimento delle più banali attività quotidiane (es: salire le scale o entrare o uscire dall'automobile).

Quando rivolgersi al medico?

Il dolore al ginocchio è un sintomo che deve preoccupare e indurre la persona interessata a consultare un medico, quando:

  • È in atto da diversi giorni;
  • Nonostante il riposo e l'applicazione di ghiaccio, persiste e non accenna a migliorare;
  • È il risultato di un distorsione al ginocchio;
  • È associato a diversi altri sintomi (es: rigidità articolare, gonfiore, ridotta mobilità articolare ecc.).

A Chi rivolgersi in caso di Dolore al Ginocchio?

Il dolore al ginocchio e le sue cause sono materia per il medico ortopedico, ossia il medico specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle patologie che possono colpire l'apparato muscolo-scheletrico.

Diagnosi

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/04/14/dolore-al-ginocchio-esterno-diagnosi-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Quando si parla di diagnosi di dolore al ginocchio, l'oggetto di discussione è chiaramente l'individuazione della causa scatenante, ossia l'origine della sensazione dolorosa.
Fatta eccezione per i casi clinicamente meno gravi (per i quali non sempre serve rivolgersi a un medico ortopedico), le ricerche volte a stabilire le ragioni di un preoccupante dolore al ginocchio iniziano con un'inchiesta relativa ai sintomi associati e con un accurato esame obiettivo, durante il quale il medico diagnosta effettua specifiche manovre manuali (es: test del cassetto anteriore, test di Apley ecc.); le indagini, quindi, proseguono con un'approfondita anamnesi e terminano, nella maggior parte dei casi, con esami di diagnostica per immagini, quali la risonanza magnetica e/o i raggi X al ginocchio.

Terapia

Qual è la Cura per il Dolore al Ginocchio?

Il trattamento del dolore al ginocchio varia in relazione alla causa scatenante (ciò spiega perché, in fase di diagnosi, è importante chiarire il fattore scatenante la dolenzia).

Tra le possibili terapie utili alle gestione della gonalgia, figurano: rimedi naturali, farmaci, la fisioterapia, iniezioni e interventi di chirurgia.

In linea generale, nei confronti del male al ginocchio e delle sue cause, l'approccio terapeutico di prima linea è conservativo; i medici ortopedici, infatti, ritengono opportuno riservare la chirurgia soltanto ai casi che non rispondono al suddetto approccio conservativo.

Rimedi Naturali

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/04/14/dolore-ginocchio-esterno-terapia-conservativa-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

I rimedi naturali contro il dolore al ginocchio consistono, sostanzialmente, nel cosiddetto protocollo RICE, ossia:

  • Riposo funzionale combinato, in alcuni casi, a immobilizzazione;
  • Applicazione di ghiaccio sulla zona dolente 4-5 volte al giorno, per 15-20 minuti a impacco;
  • Compressione della zona sofferente;
  • Elevazione dell'arto sofferente.

Farmaci

Tra i farmaci utili alla gestione del dolore al ginocchio, figurano gli antinfiammatori non steroidei (FANS) e il paracetamolo; si tratta di farmaci che, attraverso la loro azione antinfiammatoria, alleviano il dolore.

È buona norma combinare l'utilizzo di un FANS o del paracetamolo ai rimedi naturali sopra descritti.

Fisioterapia

La fisioterapia per il dolore al ginocchio prevede, solitamente, esercizi propriocettivi per l'articolazione sofferente ed esercizi di rinforzo e allungamento dei muscoli dell'arto inferiore interessato; tali esercizi sono indicati in particolar modo quando occorre migliorare la stabilità del ginocchio e sgravare quest'ultimo di una parte del carico corporeo (es: un muscolo della coscia più tonico sostiene parte del peso corporeo che, in caso in presenza di una muscolatura più debole, graverebbe tutta sul ginocchio).

Talvolta, però, la fisioterapia comprende anche trattamenti come la tecarterapia, gli ultrasuoni e il laser.

Iniezioni

Le iniezioni per il dolore al ginocchio consistono nell'introduzione direttamente all'interno dell'articolazione sofferente di sostanze atte a migliorare la sintomatologia dolorosa.
Tra le sostanze impiegate nelle iniezioni, figurano i corticosteroidi – che sono farmaci antinfiammatori – e l'acido ialuronico – che agisce come una sorta di lubrificante.

Chirurgia

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/02/17/artroscopia-del-ginocchio-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

La chirurgia per il dolore al ginocchio è riservata ai pazienti che non hanno risposto alla terapia conservativa o che possono trarre beneficio da quest'ultima (è il caso per esempio di chi ha subìto la rottura del legamento crociato anteriore: questo legamento non è in grado di auto-ripararsi, quindi richiede l'intervento chirurgico di riparazione).

Il trattamento chirurgico per il dolore al ginocchio comprende:

  • Operazioni in artroscopia per la riparazione di legamenti e/o menischi;
  • Procedure finalizzate all'innesto di protesi al ginocchio;
  • Trapianti di cellule mesenchimali staminali per la rigenerazione della cartilagine articolare.

Prognosi

Il dolore al ginocchio ha una prognosi che dipende dalla curabilità della causa all'origine del dolore; infatti, se la causa è curabile con successo (es: la tendinite rotulea, ma anche la lacerazione del crociato anteriore), la gonalgia tende a risolversi in tempi che variano a seconda della gravità della condizione medica che affligge l'articolazione; se invece la causa non è curabile in modo specifico (es: artrosi al ginocchio), il dolore al ginocchio non è risolvibile e diviene un sintomo dal carattere cronico.

Importanza di un trattamento precoce

Di norma, quando la terapia è tempestiva, la gestione terapeutica del dolore al ginocchio ha maggiori probabilità di successo, rispetto a quando c'è un ritardo nelle cure.

Antonio Griguolo

L'autore

Antonio Griguolo

Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza