Rimedi per Rinforzare le Unghie Fragili

Rimedi per Rinforzare le Unghie Fragili
Ultima modifica 26.05.2020

Le unghie vengono definite fragili quando:

  • Presentano varie alterazioni della forma e della struttura
  • Diventano meno elastiche
  • Si rompono facilmente.

Rimedi Unghie fragiliSi manifestano in forme diverse:

  • Con striature e fessure verticali chiamate onicoressi
  • Uniformi, ma che tendono a disfarsi dagli strati esterni verso quelli profondi; tale condizione è nota come onicoschizia lamellina.

Colpiscono più frequentemente le donne e gli anziani e, a seconda dei casi, il problema può essere transitorio o persistente.
Le unghie fragili possono avere molte cause ed è compito del medico identificare quali.


Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per rinforzare le unghie fragili; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.

Cosa Fare

  • In caso di predisposizione individuale alla fragilità delle unghie è necessario adottare una prevenzione efficace (vedi sotto Prevenzione).
  • Alla comparsa delle unghie fragili bisogna tentare di individuare la causa scatenante. In assenza di altri sintomi, è possibile intervenire senza recarsi dal medico:
    • Seguire una dieta equilibrata: spesso le unghie fragili sono il risultato di una malnutrizione generale. Compaiono frequentemente in caso di anoressia e nelle popolazione del terzo e quarto mondo. Si consiglia di porre maggiore attenzione al contenuto di:
    • Limitare i traumi fisici, gli stress chimici e le esposizione ad allergeni.
    • Ridurre al minimo le terapie farmacologiche non prescritte.
  • Al contrario, in presenza di altri sintomi può essere fondamentale l'intervento del medico. Le malattie che causano la fragilità delle unghie sono di tipo metabolico, autoimmune, infettivo, genetico e vascolare:

Cosa NON Fare

  • Esporre le unghie a stress chimici: detersivi, solventi, saponi aggressivi ecc.
  • Esporre le unghie a microtraumi ripetuti: in genere manifesti durante lo sport, gli hobby e il lavoro.
  • Esporre le unghie alle molecole allergizzanti (reazione dermatologica).
  • Mangiarsi le unghie ripetutamente.
  • Fumare, soprattutto in quantità elevate.
  • Sottoporre le unghie a tecniche di manicure molto invasive, logoranti e ravvicinate.
  • Seguire una dieta incompleta o insufficiente.
  • Non curare o trattare le malattie responsabili della fragilità ungueale.

Cosa Mangiare

La dieta per contrastare le unghie fragili è uno schema alimentare equilibrato; in breve:

Cosa NON Mangiare

Non esistono alimenti meno consigliati di altri. Tuttavia, si raccomanda di evitare:

Cure e Rimedi Naturali

Cure Farmacologiche

Le cure farmacologiche per la fragilità ungueale riguardano la cura delle eventuali malattie primarie responsabili. Ad esempio:

Prevenzione

  • Nutrirsi in maniera adeguata.
  • Evitare i microtraumi ripetuti.
  • Limitare l'esposizione delle unghie a sostanze chimiche corrosive.
  • Eliminare il contatto con allergeni.
  • Non abusare di farmaci.
  • Non mangiarsi le unghie ripetutamente.
  • Smettere di fumare.
  • Evitare tecniche di manicure ripetute e aggressive.
  • Trascurare le malattie responsabili della fragilità ungueale.

Trattamenti Medici

Non esistono trattamenti medici finalizzati a curare le unghie fragili, eccezion fatta per quelli destinati alle malattie primarie.


Autore

Riccardo Borgacci
Laureato in Scienze motorie e in Dietistica, esercita in libera professione attività di tipo ambulatoriale come dietista e personal trainer