Ultima modifica 08.11.2018

A cura del Dottor Antonio Parolisi


Anche i visceri hanno la capacità di influenzare tutto il sistema posturale, in funzione del fatto che una loro sofferenza o una "fissazione", intesa come una non completa libertà di movimento, fa sì che quella zona diventi un fulcro attorno il quale il corpo si "avvolge". Osservate una persona, per esempio, che ha male allo stomaco, si chiude in avanti quasi come se volesse proteggere la zona. Non sempre però ci sono casi così eclatanti; quindi è bene far attenzione a quelle chiusure del corpo in una zona rispetto ad un'altra. Chiedere sempre se il soggetto soffre di problemi di stomaco, se digerisce bene, se ha reflussi gastro-esofagei, se ha una buona minzione, problemi di alitosi, evacuazione regolare, se beve frequentemente, se si sveglia con la sete; oppure, se è una donna, se il ciclo mestruale è regolare o ancora se le ultime analisi del sangue rilevavano problemi epatici ed altre domande che possono riguardare il sistema viscerale in generale. Così come nell'osservazione degli atti respiratori, vedere se c'è congruenza tra la inspirazione e l'espirazione.
Non siamo dei Medici, ma l'interpretazione dei segnali che dà il corpo può essere utile a chiunque lavori con la macchina umana. La terapia, invece, sarà di competenza strettamente specialistica e lì bisogna farsi da parte e lasciare spazio a chi lavora in ambito clinico!!!

Un'ultima analisi, e di sicuro non per importanza, anzi forse di rilevanza primaria, è la componente "Cranio-Sacrale", ovvero la corrispondenza ritmica di quel movimento ondulatorio che avviene tra il cranio ed il sacro, lungo tutta la colonna vertebrale attraverso il collegamento della dura madre spinale, che è tra le meningi più esterne che avvolge l'encefalo fino al secondo segmento sacrale.
La forma del cranio può dare informazioni importanti (cranio "allungato", "allargato", "asimmetrico"), così come le asimmetrie delle componenti della testa, per esempio la differenza nella grandezza degli occhi, differenza di apertura delle orecchie e tutto ciò che può riguardare eventuali asimmetrie. Chiedere al soggetto se è nato con un parto cesareo o naturale.
Se fossero in risalto anomalie davvero evidenti (agli occhi di un Trainer e non di un Terapista Manuale), è bene far presente al cliente la possibilità di avere un consulto con uno specialista del settore, come un Osteopata che lavori principalmente in ambito Cranio-Sacrale.
Qui siamo davvero nel "sottile" di quello che può essere un intervento in ambito posturale rispetto al "semplice" lavoro di allungare un muscolo rispetto ad un altro, ma già la conoscenza di certe metodiche e lo studio di certe scienze pone in risalto la qualità di approccio al lavoro con il cliente ed evidenzia la competenza di un professionista serio che è messo a disposizione nel mondo del Fitness.

Questa panoramica sul mondo della Posturologia, spero sia servita a far comprendere al Personal Trainer, o ai clienti che si rivolgono a questa figura, che parlare di Posturologia non significa solo osservare Scoliosi, Ipercifosi, Iperlordosi, piattismo, cavismo, valgismo o varismo ecc.
Posturologia non significa  lavorare solo sui muscoli, che il più delle volte sono quasi sempre solo gli effettori finali di un sistema perturbato.
Il Personal Trainer, però, ha  i mezzi a disposizione per indagare oltre, ma è solo la conoscenza che Egli dispone che dà la potenza e la capacità di intervenire ed aiutare una persona. La presunzione, però, di poter far tutto, non deve assalire le ambizioni di riuscita perché poi si sfocia nella Scienza della Tuttologia.... che in realtà porta a delusioni e a scetticismo.
Il rispetto delle figure professionali è importante. In Posturologia, come non mai, questo concetto è di rilevanza fondamentale in quanto, il lavoro di equipe è la chiave vincente;  ciò che conta è che il centro di tutto, ovvero il collegamento tra le varie figure, resta sempre e comunque il Cliente...

 

Bibiolgrafia:

 

Principi di medicina manuale - Edizioni Futura
TOP, Terapia Osteopatico Posturale - Marrapese editore
Trattato di Osteopatia strutturale - Marrapee editore
Le catene muscolari vol 1,2,3 - Marrapese editore
Manuale ti trattamento manipolativo osteopatico - Verducci editore
Ortopedia e traumatologia - UTET
Fisiologia articolare vol 1,2,3 - Maloine Monduzzi editore
Trattato teorico pratico di posturologia osteopatica- Marrapese editore
Chiroterapia - Tecniche nuove
Fondamenti di medicina osteopatica - Casa editrice Ambrosiana
Siti Internet vari

 


Altri articoli su 'Salute dei visceri e postura'

  1. Cicatrici e postura
  2. Il personal trainer come Posturologo
  3. Equilibrio corporeo
  4. Tipi di postura
  5. Vista, occlusione dentale e postura
  6. Tipi di Classi Occlusali e corrispettiva postura
  7. Postura: allineamento del bacino