Integratori: Mini-Guida all'Acquisto di I.Randi

Generalità

L'acquisto di integratori alimentari e la loro conseguente assunzione dovrebbero avvenire in maniera consapevole da parte del consumatore.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-mini-guida-all-acquisto-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Per fare ciò, è indispensabile che esso sappia innanzitutto cos'è e a cosa serve un integratore e che sia in grado di leggere correttamente l'etichetta su di esso riportata. Oltre a ciò, è molto importante che il consumatore finale sia in grado di valutare quando può assumere liberamente prodotti di questo genere o quando, invece, è necessario richiedere il consulto preventivo del medico. Difatti, benché gli integratori alimentari non siano farmaci, ciò non significa che il loro uso non possa causare effetti collaterali o sia privo di controindicazioni.

Nel corso dell'articolo, pertanto, saranno riportati alcuni consigli che possono rivelarsi utili durante la fase di acquisto di prodotti di questo tipo.

Breve Ripasso: Cosa Sono gli Integratori Alimentari e a Cosa Servono?

Prima di passare ai consigli per un acquisto consapevole degli integratori alimentari, può essere d'aiuto fare un piccolo ripasso ricordando cosa sono questi prodotti e a cosa servono.

Gli integratori alimentari sono prodotti specifici assunti con l'alimentazione allo scopo di favorire il soddisfacimento di un bisogno nutrizionale. Si tratta quindi di prodotti utilizzati per integrare la normale alimentazione nei casi in cui vi è un deficit di sostanze nutrienti, per ridotto apporto, oppure per aumentato fabbisogno. In funzione della tipologia, gli integratori alimentari possono essere utilizzati anche per coadiuvare diete o altri trattamenti, così come possono essere utilizzati per supportare le funzionalità dell'organismo in periodi particolarmente intensi e/o stressanti.   

Mini-Guida all'Acquisto Consapevole

Valutazioni da fare prima dell'Acquisto di Integratori Alimentari

Il mondo degli integratori è estremamente vasto e comprende prodotti ideati per le più svariate esigenze e per i più diversi bisogni. L'accessibilità a questi prodotti è via via aumentata nel corso degli anni, anche grazie al sempre più diffuso acquisto in rete. Gli integratori alimentari, infatti, sono prodotti di libera vendita, acquistabili tanto in farmacie e parafarmacie, quanto in erboristerie, negozi specializzati, supermercati e store online di diverso tipo.

In un mondo così ampio, perciò, può essere difficile orientarsi verso l'acquisto del prodotto giusto e, ancor più difficile, può essere effettuare una scelta consapevole. Per fare ciò, è innanzitutto necessario effettuare alcune valutazioni:

  • Necessità di utilizzare integratori alimentari: la prima valutazione che il consumatore dovrebbe fare quando decide di acquistare un integratore alimentare riguarda proprio l'effettiva necessità di ricorrere all'uso di un prodotto di questo tipo. Difatti, l'uso degli integratori dovrebbe avvenire solo quando necessario, in caso di carenze nutrizionali - dovute a ridotto apporto e/o aumentato fabbisogno - oppure quando è necessario coadiuvare altri tipi di trattamenti, o ancora quando, per un qualsiasi motivo, è necessario supportare determinate funzionalità dell'organismo.
  • Stile di vita: un altro aspetto da valutare quando si decide di acquistare un integratore alimentare riguarda il proprio stile di vita. Infatti, l'integratore - pensato per soddisfare un bisogno nutrizionale in determinate condizioni - non deve assolutamente essere inteso come "sostituto di una dieta variata ed equilibrata e di un corretto stile di vita". In altre parole, se il proprio stile di vita è sregolato e caratterizzato da eccessi, l'uso degli integratori alimentari non può certo risolvere il problema.
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-mini-guida-all-acquisto-acquisto-consapevole-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)
  • Consiglio del medico: altra valutazione molto importante è quella inerente la richieste del parere del medico. Anche se gli integratori alimentari sono prodotti di libera vendita, ciò non significa che siano privi di potenziali effetti collaterali e controindicazioni. Infatti, in particolari casi (ad esempio, presenza di malattie o disturbi, presenza di allergie, gravidanza o allattamento al seno, ecc.) il consumatore deve necessariamente rivolgersi al medico prima di acquistare e assumere qualsiasi tipo di integratore alimentare. Solo questa figura sanitaria - conoscendo la storia clinica e lo stato di salute del proprio paziente - potrà, infatti, guidarlo nella scelta del prodotto che meglio si addice al suo caso.

Mini-guida all'Acquisto Consapevole di Integratori Alimentari: Valutazioni da fare durante l'Acquisto

Se dopo le prime valutazioni si decide di procedere all'acquisto di integratori alimentari, la scelta deve tener conto di alcuni fattori. Chiaramente, l'integratore alimentare dovrà essere selezionato in base delle proprie esigenze, ma la scelta dovrebbe essere effettuata anche tenendo conto di alcuni aspetti caratteristici del prodotto.

Di seguito, pertanto, verranno brevemente elencati alcuni degli aspetti principali he si dovrebbero prendere in considerazione durante l'acquisto di integratori alimentari.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-mini-guida-all-acquisto-acquisto-consapevole-2-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Esigenze personali

Come accennato, l'acquisto degli integratori alimentari deve essere orientato innanzitutto verso prodotti adatti alle proprie esigenze.

Ad esempio, se si soffre di una carenza nutrizionale di vitamine e/o sali minerali, ci si orienterà verso integratori multivitaminici o integratori di vitamine e sali minerali. Qualora si stiano seguendo particolari trattamenti o diete, invece, ci si può servire di integratori alimentari che siano in grado di coadiuvarli; rappresentano un esempio di questo tipo gli integratori per vegetariani o vegani e gli integratori coadiuvanti di diete ipocaloriche. Nel caso in cui si debba ripristinare la funzionalità intestinale - ad esempio durante e in seguito a terapie antibiotiche - può essere utile ricorrere all'uso di integratori alimentari di prebiotici o probiotici. Se, invece, ci si trova in un periodo particolarmente intenso e stressante - dal punto di vista fisico e/o psichico - ci si può orientare verso integratori alimentari che siano in grado di supportare determinate funzionalità dell'organismo o che siano in grado di ripristinare eventuali deficit di sostanze nutritive dovute proprio all'intensità del periodo; sono esempi di prodotti di questo tipo gli integratori per lo sport, gli integratori per la memoria, ecc.

Lettura dell'etichetta

Di assoluta importanza durante la fase di acquisto di integratori alimentari è la lettura dell'etichetta del prodotto. Quest'ultima, infatti, riporta tutte le caratteristiche, gli ingredienti, il modo d'uso e le precauzioni per l'utilizzo dell'integratore alimentare.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-mini-guida-all-acquisto-acquisto-consapevole-3-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Durante la lettura dell'etichetta, il consumatore dovrebbe, in particolare:

  • Valutare il tipo e la concentrazione degli ingredienti contenuti nell'integratore;
  • Verificare le avvertenze riportate;
  • Valutare le precauzioni d'uso segnalate dallo stesso produttore (ad esempio, inerenti la presenza di particolari stati - gravidanza o allattamento - o malattie; la presenza di eventuali allergie; la presenza di terapie farmacologiche in atto; ecc.);
  • Valutare - in caso d'intolleranza specifica - la presenza di particolari sostanze, come ad esempio il glutine e il lattosio.

Prezzo

Indiscutibilmente, il prezzo è un fattore che influenza moltissimo l'acquisto di un integratore alimentare piuttosto di un altro. Anche in questi casi, è sempre difficile orientarsi. Difatti, non è detto che un prodotto dal prezzo elevato sia migliore di un integratore con prezzo più basso e viceversa. In alcuni casi, inoltre, si rischia di dover "pagare il marchio" e non tanto la qualità, ma anche in questo caso, non vi è un'unica regola.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-mini-guida-all-acquisto-acquisto-consapevole-4-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Il prezzo di un integratore alimentare è generalmente connesso a diversi fattori, quali la tipologia di integratore, gli ingredienti contenuti, i processi di lavorazione richiesti per la sua preparazione, la ditta produttrice, ecc. Il consiglio è quello di valutare sempre con attenzione il prodotto che si intende acquistare, senza lasciarsi ingannare da prezzi eccessivamente bassi per la media di quel prodotto e dando la priorità alla qualità. In caso di dubbi, può essere utile rivolgersi al medico, al farmacista o ad altri professionisti che possono consigliare - in maniera imparziale - il consumatore finale nella scelta del prodotto più idoneo a soddisfare le sue esigenze.

Acquisto Online

Rischi connessi all'Acquisto Online di Integratori Alimentari

L'acquisto d'integratori alimentari online è un fenomeno ormai sempre più diffuso, anche grazie al risparmio - di tempo ed economico - che i consumatori possono ottenere rispetto ai negozi fisici.

Gli aspetti di cui il consumatore deve tener conto durante l'acquisto di integratori alimentari sono gli stessi sopra riportati.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/03/07/integratori-mini-guida-all-acquisto-acquisto-online-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Tuttavia, online è possibile trovare store di qualsiasi tipo che vendono integratori alimentari delle più svariate tipologie, alcuni dei quali non reperibili nei negozi fisici. Proprio per questo motivo, però, l'acquisto in rete merita un ulteriore grado di attenzione da parte dell'utente finale. Difatti, vi sono negozi in rete che commercializzano integratori alimentari provenienti dall'estero o comunque prodotti in Paesi con legislazione, direttive e normative diverse da quelle imposte dall'Italia e/o dell'Unione Europea per la produzione e l'immissione in commercio degli integratori. Tali prodotti, vista la differente regolamentazione, potrebbero contenere ingredienti non ammessi in Italia, oppure potrebbero contenere ingredienti ammessi ma in quantità non approvate (ad esempio, in eccesso). Ciò non significa che essi siano necessariamente pericolosi/dannosi per la salute; tuttavia, non è nemmeno possibile garantirne con assoluta certezza tanto l'efficacia quanto la sicurezza d'uso. Questa è la ragion per cui, il consiglio è quello di affidarsi a prodotti approvati e il cui commercio è consentito dalla normativa attualmente vigente.

Ad ogni modo, in caso di dubbi, così come in presenza di particolari condizioni, disturbi o malattie, si ribadisce nuovamente l'importanza di chiedere il consiglio del proprio medico prima di procedere con l'acquisto di integratori alimentari.

Lo sapevi che…

In Italia, l'immissione in commercio degli integratori alimentari è subordinata alla procedura di notifica elettronica al Ministero della Salute. Compito di quest'ultimo è di valutare la conformità di questi prodotti alla normativa vigente, allo scopo di garantire la loro sicurezza e la corretta informazione ai consumatori. A questo proposito, si segnala che gli integratori alimentari per i quali si è conclusa con successo la procedura di notifica, vengono inclusi all'interno del Registro Nazionale degli Integratori Alimentari consultabile sul sito ufficiale del Ministero della Salute.

Ilaria Randi

L'autore

Ilaria Randi

Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista