Borsite al Ginocchio: cause, sintomi e rimedi

Borsite al Ginocchio: cause, sintomi e rimedi
Ultima modifica 12.01.2023
INDICE
  1. Generalità
  2. Cos'è
  3. Cause
  4. Sintomi e Complicanze
  5. Diagnosi
  6. Terapia
  7. Prognosi
  8. Prevenzione

Generalità

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2022/12/22/borsite-ginocchio-orig.jpeg Shutterstock

La borsite al ginocchio è una condizione infiammatoria, che risulta dall'irritazione di una borsa sinoviale posta nei pressi dell'area articolare.

Il segno caratteristico è il gonfiore, accompagnato spesso da calore e sensibilità locale, dolore e rigidità articolare.

Esistono vari tipi di borsite del ginocchio; la variante più comune è quella prepatellare, che colpisce la borsa posta davanti alla rotula.

In genere, la borsite al ginocchio è da imputarsi al mantenimento prolungato della posizione inginocchiata, specie su superficie dure; questo spiega perché a soffrirne sono soprattutto idraulici, posatori di pavimenti ecc.

Esistono, tuttavia, anche altre cause, alcune delle quali capaci di sfociare in gravi complicanze.

La diagnosi è generalmente clinica, ossia basata su anamnesi ed esame obiettivo; non è raro, però, che il medico voglia approfondire la condizione tramite esami strumentali o altri test.

Salvo casi particolari, il trattamento di prima linea è conservativo e basato su: riposo, ghiaccio, elevazione dell'arto sofferente e antidolorifici.

Le borsiti del ginocchio tendono ad avere una prognosi favorevole e la guarigione avviene generalmente nel giro di 2-3 settimane.

Cos'è

In cosa consiste la Borsite al Ginocchio?

Per borsite al ginocchio si intende l'infiammazione di una borsa sinoviale che risiede nei pressi dell'articolazione posta a collegamento tra coscia e gamba.

Generalmente, quando si parla di borsite del ginocchio, il riferimento è alla borsite prepatellare, anche nota come borsite prerotulea, in quanto è la variante più diffusa; tuttavia, va detto che esistono altri tipi di borsiti del ginocchio.

In genere, la borsite al ginocchio non è una condizione grave e di cui preoccuparsi eccessivamente; come si vedrà, però, esistono delle eccezioni.

La borsite al ginocchio, in particolare la forma prepatellare, è anche detta ginocchio della lavandaia.

Cos'è una Borsa Sinoviale?

Le borse sinoviali sono piccole sacche ripiene di liquido sinoviale, che hanno l'importante compito di evitare lo sfregamento tra porzioni ossee e tessuto muscolare, tendini o cute.
Nel corpo umano, occupano posizioni strategiche: riducendo l'attrito tra i tessuti in cui si interpongono, ne scongiurano l'irritazione e l'infiammazione.
In genere, si trovano nei pressi delle articolazioni, poiché queste sono punto d'incontro di ossa, tendini e muscoli.

Tipi di Borsite del Ginocchio

Esistono almeno quattro tipi di borsite al ginocchio:

  • Borsite prepatellare
  • Borsite infrapatellare
  • Borsite soprapatellare
  • Borsite della zampa d'oca

La più comune, che poi è anche quella descritta in questo articolo, è la borsite prepatellare, la quale colpisce la borsa sinoviale collocata davanti alla rotula.

Per approfondire: Cosa sono le Borsiti?

Cause

Nella maggior parte dei casi, la forma più classica di borsite al ginocchio è dovuta al mantenimento per lunghi periodi di tempo di una posizione inginocchiata: se protratto nel tempo, infatti, lo stare in ginocchio esercita una pressione a livello articolare che può incidere sulla tenuta della borsa prepatellare, finendo per irritarla.
Tutto ciò rende facile capire perché la borsite del ginocchio colpisca soprattutto idraulici, posatori di pavimenti e rivestimenti, giardinieri ecc.

Meno comunemente, la borsite al ginocchio può scaturire da:

  • Sovraccarico funzionale. La continua ripetizione di un certo gesto motorio può irritare e infiammare la borsa prepatellare.
  • Traumi all'articolazione. Questa forma si osserva tipicamente in chi pratica sport di contatto, come il basket o il calcio.
  • Forme di artrite preesistenti. Condizioni come l'artrosi del ginocchio, l'artrite reumatoide e la gotta tendono a favorire lo sviluppo di borsite del ginocchio.
  • Infezione batterica. Punture di insetto, graffi e ferite a livello del ginocchio possono produrre una via di passaggio che permette a popolazioni batteriche di raggiungere le borse sinoviali locali e infettarle.
    Quando ha una simile origine, la borsite è detta infettiva.
    Le borsiti infettive sono condizioni rare, che meritano un trattamento immediato.

Perché viene la Borsite?

Le borse sinoviale sono avvolte dalla membrana sinoviale, un rivestimento con proprietà secretive che si occupa di produrre il liquido sinoviale.

Quando le borse sinoviali sono oggetto di irritazione, danno o infezione, la membrana sinoviale si ispessisce e aumenta l'attività secretiva; da ciò ne consegue un accumulo di liquido all'interno della sacca e il gonfiore cutaneo che caratterizza le borsiti.

Borsite al Ginocchio Acuta e Cronica

La borsite al ginocchio può avere una natura acuta oppure cronica.

Si parla di borsite al ginocchio acuta quando l'infiammazione compare in modo improvviso; è tipicamente acuta la borsite del ginocchio successiva a un trauma o a un'infezione.

Si parla, invece, di borsite al ginocchio cronica quando l'infiammazione si sviluppa in modo graduale; è cronica la borsite del ginocchio conseguente al sovraccarico funzionale o al mantenimento prolungato della posizione inginocchiata.

Fattori di Rischio per la Borsite del Ginocchio

Favoriscono la comparsa di borsite al ginocchio fattori come:

  • Attività lavorative che impongono il mantenimento prolungato della posizione inginocchiata. Si è detto come la condizione sia particolarmente diffusa tra idraulici, posatori di pavimenti, giardinieri ecc.
  • Sport di contatto o durante i quali è possibile cadere su superfici dure (es: calcio, basket, pallavolo, sport di combattimento ecc.).
  • Artrosi del ginocchio combinata a obesità. Il connubio di queste due condizioni espone a un rischio maggiore di borsite della zampa d'oca.
  • Soffrire di gonartrosi, artrite reumatoide o gotta.

Sintomi e Complicanze

Come si manifesta la Borsite al Ginocchio?

I sintomi della borsite al ginocchio variano da persona a persona, in base alla causa e alla borsa sinoviale sofferente.

Generalmente, la più classica forma di borsite del ginocchio provoca:

  • Gonfiore davanti alla rotula (può essere leggermente sopra o leggermente sotto);
  • Calore e sensibilità della zona;
  • Dolore, che solitamente peggiora con il movimento;
  • Rigidità articolare e limitazione del movimento (solo nei casi gravi).

Il dolore, talvolta, può essere assente o può presentarsi anche a riposo.

Se la borsite è infettiva, il paziente potrebbe manifestare anche arrossamento della zona, febbre e brividi.

Nelle forme di borsite croniche (es: da sovraccarico o da pressione), l'insorgenza della sintomatologia è solitamente graduale; in quelle acute, invece, è improvvisa.

Quando rivolgersi al medico?

È fortemente raccomandato il consulto di un medico quando la borsite al ginocchio è infettiva o è responsabile di sintomi severi, che pregiudicano la qualità della vita.

Si ricorda che la borsite infettiva è una condizione che richiede un trattamento appropriato e tempestivo, poiché, in caso contrario, potrebbe causare serie complicanze.

Diagnosi

Come si riconosce una Borsite al Ginocchio?

La diagnosi di borsite al ginocchio comincia tipicamente dall'anamnesi (o storia clinica) e dall'esame obiettivo.
L'anamnesi fornisce al medico il quadro dei sintomi e delle potenziali cause; l'esame obiettivo è la constatazione direttamente sul paziente della sintomatologia da esso lamentata (ispezione dell'area gonfia, test di mobilità, palpazione, confronto con ginocchio sano ecc.).

Il passo successivo prevede test di diagnostica per immagini e, se c'è il sospetto di una borsite infettiva, l'aspirazione e l'analisi in laboratorio del liquido sinoviale.

Diagnostica per immagini

La diagnostica per immagini serve, sostanzialmente, a confermare le evidenze emerse dalle indagini cliniche (anamnesi ed esame obiettivo).

Ecco i test utili:

  • Raggi X: mostrano la salute delle porzioni ossee coinvolte nell'articolazione. Escludono che la sintomatologia dolorosa sia dovuta ad altre cause (es: frattura). Favoriscono la comprensione delle cause e dei fattori predisponenti, poiché permettono di evidenziare eventuali segni di artrosi.
  • Risonanza magnetica nucleare al ginocchio: fornisce un'immagine dettagliate dell'articolazione, in particolare dei tessuti molli. Consente di visualizzare anche le borse sinoviali. È utile quando serve un'analisi completa della salute articolare.
  • Ecografia: è un esame semplice e veloce, che mostra con buoni dettagli le borse sinoviali. Potrebbe bastare a identificare la borsa sinoviale infiammata.

Aspirazione e analisi del Liquido Sinoviale

Questo esame prevede una prima parte dedicata all'aspirazione del liquido sinoviale dalla borsa infiammata; dopodiché, include una seconda fase preposta all'analisi in laboratorio del fluido prelevato.

L'aspirazione e analisi del liquido sinoviale sono indicate quando c'è il sospetto che la borsite abbia una natura infettiva o sia correlata alla gotta.

Terapia

Come curare una Borsite al Ginocchio?

La maggior parte delle borsiti al ginocchio risponde bene a un piano terapeutico conservativo così composto:

  • Evitare/sospendere temporaneamente le attività che evocano dolore.
  • Impacchi di ghiaccio per sfiammare la zona. Si ricorda che, per essere efficace, l'impacco freddo deve durare tra i 15 e i 20 minuti, e deve essere ripetuto più volte nell'arco della giornata.
  • Elevazione dell'arto sofferente.
  • Assunzione di un FANS (es: ibuprofene) o, in alternativa, paracetamolo. Sono farmaci antinfiammatori, che hanno l'effetto di alleviare il dolore.
    Prima di assumerli, è consigliabile consultare il medico curante.

Per alcuni pazienti è impossibile sospendere tutte le attività che evocano dolore (è il caso di chi deve inginocchiarsi molte ore per lavoro); in tali circostanze, è raccomandato l'utilizzo di una ginocchiera protettiva, che preservi le borse sinoviali.

Cosa fare se i Sintomi della Borsite al Ginocchio persistono?

Alcune borsiti del ginocchio rispondono peggio o non rispondono affatto alla terapia conservativa sopra descritta.
In questi casi, è doveroso ricorrere ad altre strategie; ecco quali:

  • Fisioterapia: un programma riabilitativo mirato al miglioramento della flessibilità e della forza dei muscoli che controllano i movimenti del ginocchio può aiutare a ridurre la sintomatologia e a prevenire recidive.
  • Infiltrazione di cortisone. Consiste in un'iniezione di cortisone a livello della borsa sinoviale sofferente, con lo scopo di sfruttare le proprietà antinfiammatorie del farmaco.
    Dopo il trattamento, in sede di iniezione, il paziente potrebbe avvertire dolore per 1-2 giorni.
  • Aspirazione del liquido sinoviale. Prevede l'aspirazione, tramite apposito ago, del contenuto della borsa sinoviale infiammata. Questo trattamento aiuta a sfiammare e a ridurre il gonfiore. Dopo l'aspirazione, il paziente potrebbe provare dolore per qualche giorno; inoltre, sempre per qualche giorno, potrebbe dover indossare un tutore per l'immobilizzazione del ginocchio.

Cosa fare se la Borsite al Ginocchio è infettiva?

In caso di borsite infettiva, il trattamento cambia ancora: serve, infatti, una cura antibiotica, mirata a eliminare i batteri responsabili dell'infiammazione.
Se gli antibiotici dovessero risultare insufficienti, trova indicazione anche il drenaggio chirurgico del liquido sinoviale.

Cosa fare in caso di Recidive?

Se la borsite al ginocchio è un disturbo che si ripresenta periodicamente o se nessun trattamento tra quelli sopra esposti risulta efficace, sussistono le condizioni per attuare la rimozione chirurgica della borsa sinoviale sofferente.
Dopo la chirurgia, il paziente deve seguire un programma di recupero appropriato, per recuperare la flessibilità e la forza dei muscoli che controllano il movimento del ginocchio.

Prognosi

Si può guarire dalla Borsite al Ginocchio?

Le borsiti acute del ginocchio tendono ad avere prognosi favorevole, soprattutto se il paziente adotta quei pochi accorgimenti che servono a sfiammare la borsa sofferente.

Le borsiti croniche, invece, sono più ostiche, specialmente in quei pazienti che non riescono a sospendere temporaneamente le attività che hanno prodotto l'infiammazione.

Meritano una trattazione a parte le borsiti infettive del ginocchio: il mancato trattamento può evolvere in sepsi, con un rischio per la vita del paziente.

Quanto tempo ci vuole per Guarire dalla Borsite al Ginocchio?

La maggior parte delle borsiti al ginocchio trattate a domicilio (con riposo, ghiaccio ecc.) impiega dalle 2 alle 3 settimane per guarire completamente.
Se dopo il tempo indicato non si osservano miglioramenti, è bene contattare il medico per un consulto.

Le tempistiche sono decisamente differenti, invece, per tutti quei casi di borsite ricorrenti: in tali circostanze, i tessuti potrebbero impiegare molti mesi a guarire completamente.

Prevenzione

Come prevenire la Borsite al Ginocchio?

Le persone a rischio di borsite cronica del ginocchio (es: idraulici) possono proteggersi da questa infiammazione adottando alcune banali precauzioni, quali:

  • Indossare le ginocchiere;
  • Inserire delle pause durante le attività lavorative a rischio, così da evitare uno stress continuo a carico delle ginocchia;
  • Applicare ghiaccio ed elevare gli arti superiori, per alcuni minuti, al termine dell'attività lavorativa.

Autore

Dott. Antonio Griguolo
Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza