Tremore alle Mani

Generalità

Il tremore alle mani è una condizione che può manifestarsi in seguito a cause di diversa origine e natura.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/18/tremore-alle-mani-orig.jpeg

Nel dettaglio, il tremore alle mani è un sintomo scatenato da disturbi e patologie di diverso tipo; anche se, in alcuni casi ed entro certi livelli (tremore così lieve da essere difficilmente percepibile ad occhio nudo), può essere considerato normale e fisiologico.

Al contrario, quando il tremore alle mani è accentuato e si manifesta in maniera evidente (anche a riposo), è molto probabile che origini da cause di natura patologica. In una simile situazione, perciò, il ricorso al consulto del medico è assolutamente necessario.

Che cos'è

Che cos'è il Tremore alle Mani?

Con "tremore alle mani" si vuole indicare un particolare movimento involontario delle mani caratterizzato da oscillazioni ritmiche prodotte dalla contrazione alternata di muscoli antagonisti reciprocamente innervati.

Come accennato, il tremore alle mani - quando evidente e particolarmente accentuato - è considerato come un sintomo che può essere attribuito a diversi disturbi e malattie.

Benché, di per sé, il tremore alle mani non rappresenti un vero e proprio pericolo per la vita del paziente, la sua presenza può rendere difficoltosa l'esecuzione delle più semplici e normali attività quotidiane (come, ad esempio, bere, mangiare, ecc.) diventando invalidante.

Tremore Fisiologico

Un certo grado di tremore - definito tremore fisiologico - è presente in tutti gli individui sani. Tale tremore è un movimento oscillatorio avente una bassa ampiezza e una frequenza variabile dai 7 ai 12 Hz. Si tratta di un movimento pressoché impercettibile, evidenziabile quasi esclusivamente attraverso apposite metodiche elettrofisiologiche.

Tremore alle Mani di Natura Non Patologica

In alcuni casi, la presenza di un lieve tremore alle mani - d'intensità superiore al cosiddetto tremore fisiologico (aumento dell'ampiezza ma frequenza costante) - può essere considerato un fenomeno normale causato da fattori non patologici. Difatti, un certo grado di tremore può manifestarsi quando si assumono posizioni scomode, in seguito ad un grosso sforzo e ad affaticamento o in presenza di stress. In simili situazioni, il tremore è generalmente eliminato, o comunque attenuato, dall'assunzione di una posizione più comoda e dal riposo. Anche il consumo eccessivo di caffeina può causare un aumento transitorio del tremore alle mani fisiologico; in questo caso, la riduzione del consumo di questa sostanza e degli alimenti che la contengono dovrebbe essere sufficiente per ripristinare le condizioni normali.

Incidenza

Il tremore alle mani è un sintomo che tende a manifestarsi perlopiù in età avanzata, a partire dalle persone di mezz'età, fino ad arrivare ad individui anziani o molto anziani. Difatti, nella maggior parte dei casi (ma non esclusivamente), esso è strettamente connesso a disordini del movimento e malattie neurologiche o neurodegenerative che tendono ad esordire in età senile.

Tuttavia, ciò non significa che il sintomo non possa insorgere anche in individui giovani, sia in seguito a cause di natura patologica, sia in seguito all'assunzione/esposizione di/a farmaci o sostanze tossiche.

Cause

Quali sono le Possibili Cause del Tremore alle Mani?

Le cause all'origine del tremore alle mani possono essere le più disparate; alcune di queste sono tipiche dell'età avanzata, mentre altre riguardano perlopiù la giovane età.

Ad ogni modo, fra le patologie che possono dare origine al sintomo tremore alle mani, ricordiamo:

Altri fattori in grado di provocare tremore alle mani sono:

Tipi di Tremore

Tipologie di Tremore alle Mani

In funzione del momento in cui il sintomo si manifesta, è possibile distinguere diverse tipologie di tremore alle mani:

  • Tremore alle mani a riposo: si manifesta quando l'individuo si trova in una condizione di riposo. È tipico del morbo di Parkinson, di cui rappresenta il sintomo caratteristico.
  • Tremore alle mani in azione: si manifesta quando si compie un movimento con le mani. A sua volta, può essere distinto in:
    • Tremore alle mani cinetico, così definito perché il sintomo compare quando si compie un'azione volontaria.
    • Tremore alle mani posturale, definito tale in quanto il sintomo tende a comparire quando si assume una determinata postura o posizione.
    • Tremore alle mani intenzionale, si manifesta quando si effettua un movimento intenzionale con lo scopo di colpire/raggiungere un punto ben preciso (o bersaglio). Il classico esempio è quello del sollevamento della mano per toccarsi il naso con un dito.
    • Tremore alle mani isometrico, si manifesta quando si deve effettuare un movimento con le mani che richiede un certo grado di forza.

La comparsa di un tipo di tremore alle mani piuttosto di un altro è strettamente correlata alla causa scatenante.

Diagnosi

Come si Effettua la Diagnosi di Tremore alle Mani?

Per determinare la presenza di un tremore alle mani è generalmente sufficiente osservare il paziente a riposo, oppure durante l'esecuzione di movimenti volontari. Il compito del medico è quello di discriminare fra il tremore fisiologico (difficilmente percepibile ad occhio nudo), il tremore alle mani fisiologico accentuato da cause non patologiche e il tremore alle mani di tipo patologico, causato da malattie, traumi, dipendenze o altri disturbi.

Una volta accertata la presenza di un tremore alle mani non fisiologico, il medico deve individuare la causa scatenante il sintomo. Per fare ciò, esso può avvalersi dell'anamnesi del paziente; a tal proposito, si ricorda che - per giungere ad una corretta diagnosi - è utile conoscere:

  • Quando si manifesta il tremore (a riposo, durante un movimento intenzionale, quando si assume una determinata posizione, durante lo svolgimento di una particolare attività, ecc.);
  • Quali altre parti del corpo sono interessate dal tremore oltre alle mani;
  • Ampiezza e frequenza del tremore.

Oltre alla raccolta dei dati anamnestici, il medico può servirsi di analisi ed esami diagnostici di vario tipo, quali:

Anche l'esecuzione di una visita specialistica di tipo neurologico può rivelarsi molto utile ai fini della diagnosi.

Cura

Cura e Trattamento del Tremore alle Mani

Chiaramente, trattandosi di un sintomo, la risoluzione del tremore alle mani è strettamente correlata alla cura e al trattamento della causa che l'ha scatenato.

Pertanto, il protocollo terapeutico varia in funzione della patologia, del disturbo o della condizione che ha dato origine al sintomo; proprio per questo motivo, l'esecuzione di una corretta diagnosi è di fondamentale importanza. Solo dopo aver identificato la causa responsabile del tremore alle mani, infatti, è possibile mettere in atto la strategia terapeutica ottimale per ciascun paziente.

Ad ogni modo, le terapie disponibili possono essere sia farmacologiche, sia chirurgiche; se necessario, si può ricorrere anche al supporto psicologico (come, ad esempio, in caso di tremore alle mani provocato da ansia, attacchi di panico o altri disturbi psichiatrici).

Tuttavia, è doveroso ricordare che non sempre la terapia scelta si rivela efficace nel risolvere il sintomo. Ad esempio, nel morbo di Parkinson - a causa della natura neurodegenerativa della malattia - il tremore alle mani e ad altre aree del corpo non si arresta con la terapia farmacologica attualmente disponibile.

Foto, Curiosità, Approfondimenti