Metformina: Dosaggio, Modo d'uso e Controindicazioni di I.Randi

Generalità

La metformina è un antidiabetico orale utilizzato nel trattamento del diabete mellito di tipo 2. Più precisamente, appartiene alla classe delle biguanidi, di cui fra l'altro, è l'unico esponente disponibile in Italia.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/12/metformina---struttura-chimica-orig.jpeg
Metformina - Struttura Chimica (fonte: Redazione)

In quanto antidiabetico orale, naturalmente, per esercitare la sua attività, la metformina deve essere assunta per bocca. In commercio esistono numerosi medicinali a base di metformina: in alcuni di questi essa è presente come unico principio attivo, mentre in altri si trova in associazione ad altri antidiabetici orali (come glitazoni, sulfoniluree, inibitori della dipeptidil-peptidasi 4, inibitori del trasportatore sodio-glucosio di tipo 2). Inoltre, la metformina può essere utilizzata anche in associazione a insulina.

I medicinali a base di sola metformina, sono vendibili al pubblico dietro presentazione di ricetta medica ripetibile (RR), ma essendo classificati come farmaci di fascia A, possono essere dispensati a carico del Sistema Sanitario Nazionale (SSN). Alcuni dei medicinali a base di metformina in associazione ad altri antidiabetici, invece, richiedono presentazione di ricetta medica ripetibile limitativa o RRL (farmaci vendibili al pubblico solo su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti).

Esempi di Medicinali che contengono Metformina

Nota: in questo articolo si prenderanno in considerazione indicazioni, avvertenze, interazioni, effetti indesiderati, uso in gravidanza e durante l'allattamento e controindicazioni della sola metformina e non della metformina in associazione ad altri antidiabetici.

A Cosa Serve

Indicazioni Terapeutiche della Metformina: quando può essere usata?

La metformina viene utilizzata nel trattamento del diabete mellito di tipo 2 sia in monoterapia che in terapia di associazione con altri antidiabetici orali o con insulina, quando gli interventi dietetici e l'esercizio fisico non sono sufficienti a controllare la malattia.

Quando utilizzata nei pazienti diabetici in sovrappeso, la metformina determina, inoltre, una diminuzione delle complicanze del diabete e il suo impiego è stato associato ad una stabilizzazione e ad una, seppur modesta, perdita di peso corporeo.

Nota Bene

Il trattamento dietetico e l'attività fisica NON devono essere interrotti nemmeno quando si stanno assumendo farmaci antidiabetici. Difatti, questi ultimi devono essere associati a dieta normoglicemizzante e regolare esercizio fisico e non essere utilizzati in alternativa ad essi.

Avvertenze e Precauzioni

Cosa bisogna sapere prima di assumere la Metformina

Prima di iniziare il trattamento con metformina, è necessario informare il medico delle proprie condizioni di salute, mettendolo a conoscenza dell'eventuale presenza di disturbi o malattie di qualsiasi tipo.

Inoltre, è importante informare il medico anche se:

Durante il trattamento con metformina, invece, è importante avvisare subito il medico:

L'acidosi lattica è una rara ma grave complicanza del diabete che può portare al coma e che deve essere necessariamente trattata in ospedale. Il rischio di comparsa di tale complicazione può essere aumentato dalla presenza di diabete non controllato, infezioni severe, digiuno prolungato, assunzione di alcol, disidratazione, problemi epatici, ecc.

Infine, si ricorda che, quando assunta da sola, la metformina non provoca ipoglicemia; quando assunta in associazione ad altri farmaci antidiabetici, invece, vi è il rischio che questo effetto indesiderato si manifesti.

Nota Bene

Quando la metformina è assunta in associazione ad altri farmaci antidiabetici, vi è il rischio d'insorgenza di ipoglicemia i cui sintomi possono alterare la capacità di guidare veicoli e di utilizzare macchinari. Pertanto, si raccomanda la massima cautela.

Interazioni

Interazioni Farmacologiche fra la Metformina e Altri Farmaci

Prima di iniziare il trattamento con metformina, è necessario informare il medico se si stanno assumendo, si potrebbero assumere o si sono recentemente assunti farmaci, quali:

Ad ogni modo, prima di iniziare il trattamento con metformina, è necessario comunicare al medico se si stanno assumendo, o se sono stati assunti da poco, medicinali o prodotti di qualsiasi tipo - anche se non riportati nel soprastante elenco - compresi i farmaci senz'obbligo di prescrizione medica (SOP), i farmaci da banco (OTC), i prodotti erboristici e fitoterapici e i prodotti omeopatici.

Metformina e alcol

Durante il trattamento con metformina è necessario evitare il consumo di alcol e di farmaci contenenti alcol, poiché vi è un aumentato rischio di comparsa di acidosi lattica.

Effetti Collaterali

Quali Effetti Indesiderati può causare la Metformina?

Come qualsiasi altro principio attivo, anche la metformina può causare effetti indesiderati, benché non tutti i pazienti li manifestino o li manifestino nello stesso modo. Infatti, ogni persona reagisce in maniera soggettiva alla somministrazione del farmaco manifestando effetti indesiderati diversi per tipo ed intensità, oppure non manifestandoli affatto.

Il medico deve essere immediatamente allertato e ci si deve rivolgere al più vicino ospedale se compare acidosi lattica, complicanza del diabete tanto rara quanto grave, i cui sintomi consistono in:

  • Vomito;
  • Mal di stomaco;
  • Crampi muscolari;
  • Sensazione generalizzata di malessere associata a stanchezza grave;
  • Respirazione difficoltosa;
  • Ipotermia;
  • Bradicardia;
  • Nei casi più gravi, perdita di coscienza e coma.

Effetti indesiderati molto comuni e comuni

Fra gli effetti indesiderati molto comuni e comuni che possono insorgere durante la terapia con metformina ritroviamo:

Effetti indesiderati molto rari

Fra gli effetti indesiderati molto rari che possono manifestarsi durante il trattamento con metformina, ritroviamo invece:

Da non escludere, infine, la comparsa di reazioni allergiche in individui sensibili.

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio da metformina si potrebbe andare incontro allo sviluppo di acidosi lattica. Il trattamento deve essere effettuato in ospedale. Per eliminare il lattato e l'eccesso di metformina assunto potrebbe rivelarsi utile il ricorso all'emodialisi.

Pertanto, in caso d'iperdosaggio da metformina - accertato o presunto che sia - è opportuno contattare immediatamente il medico e rivolgersi nel più vicino pronto soccorso, avendo cura di portare con sé la confezione del medicinale assunto.

Come Agisce

Come Funziona la Metformina e con quale Meccanismo d'Azione agisce?

La metformina appartiene alla classe delle biguanidi ed espleta la sua azione antiperglicemica attraverso differenti meccanismi d'azione. Nel dettaglio, essa è in grado di:

La metformina, inoltre, agisce anche sul quadro lipidico del paziente, determinando una riduzione dei livelli di colesterolo totale, LDL e trigliceridi. Il principio attivo, infine, esercita anche una certa attività riduttiva dell'appetito.

Dosaggio e Modo d'uso

Come si Usa la Metformina e in quale Dosaggio?

La metformina è disponibile in forma di compresse rivestite con film e in forma di compresse a rilascio prolungato che devono essere deglutite intere con l'ausilio di un po' d'acqua.

Il dosaggio di metformina da assumere deve essere stabilito dal medico e può variare in funzione del tipo di medicinale da esso prescritto, dell'eventuale associazione con altri antidiabetici e/o insulina, dall'età del paziente e a seconda della risposta dello stesso al trattamento.

Pertanto, si raccomanda di seguire scrupolosamente le indicazioni fornite da questa figura sanitaria. In caso di dubbi, è bene rivolgersi nuovamente al medico e leggere con attenzione il foglietto illustrativo del medicinale a base di metformina che si deve assumere.

Gravidanza e Allattamento

La Metformina può essere usata in Gravidanza e durante l'Allattamento?

I dati disponibili in merito all'uso della metformina nelle donne in gravidanza e nelle madri che allattano al seno sono limitati. Per questa ragione, l'impiego del principio attivo in questa categoria di pazienti non è raccomandato.

Controindicazioni

Quando la Metformina NON deve essere usata

L'impiego della metformina è controindicato in tutte le seguenti situazioni:

  • Allergia nota alla stessa metformina e/o ad uno o più degli altri componenti presenti nel medicinale che si deve assumere;
  • In presenza di diabete chetoacidosico (complicanza del diabete);
  • In stato di pre-coma diabetico;
  • In presenza di grave riduzione della funzionalità renale;
  • In presenza di diabete incontrollato, ad esempio, con iperglicemia, nausea, vomito, disidratazione, rapida perdita di peso o chetoacidosi;
  • In presenza di disidratazione;
  • In presenza di gravi infezioni;
  • In caso di cure in corso per problemi cardiaci e/o in caso d'infarto recente;
  • In presenza di problemi circolatori;
  • In presenza di difficoltà respiratorie;
  • In caso d'insufficienza epatica;
  • In caso di eccessivo consumo di alcolici (intossicazione acuta da alcol o alcolismo).
Ilaria Randi

L'autore

Ilaria Randi

Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato per l’Abilitazione alla Professione di Farmacista