Colesterolo alto: Rimedi Erboristici di Giulia Bertelli

Generalità

Il colesterolo alto costituisce un grave pericolo per la salute: è stata dimostrata, infatti, una correlazione tra ipercolesterolemia e patologie cardiovascolari (infarto, ictus, aterosclerosi).

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/02/28/colesterolo-alto-rimedi-erboristici-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Più precisamente, occorre temere un aumento del colesterolo trasportato dalle lipoproteine a bassa densità o LDL, comunemente chiamato "colesterolo cattivo". Se è in eccesso, questo tende ad accumularsi sulle pareti dei vasi sanguinei, formando ispessimenti e placche, che ostacolano il corretto flusso del sangue e possono portare a ischemie vascolari.

Al contrario, il colesterolo HDL ("colesterolo buono" veicolato da lipoproteine ad alta densità) abbassa tale rischio: le particelle di HDL aiutano a ripulire l'organismo dal colesterolo, che trasportano al fegato per l'eliminazione.

Colesterolo Alto: Cos’è

Il colesterolo è una sostanza presente in tutto l'organismo e necessaria per la vita: è un componente importantissimo della membrana plasmatica che delimita le cellule e partecipa alla sintesi di ormoni steroidei, bile e vitamina D. Tuttavia, quando è presente in eccesso, può causare gravi problemi alla salute.

Cause di Colesterolo Alto (in breve)

Un aumento del colesterolo totale nel sangue può essere dovuto a motivi genetici (es. ipercolesterolemia familiare), ipotiroidismo, epatopatie, disturbi che determinano stasi biliare, sindrome nefrosica, insufficienza renale cronica, alcolismo, diabete mellito e assunzione di farmaci, come corticosteroidi, contraccettivi ed alcuni antibiotici.

Formulazione dei Rimedi Erboristici

Quali ingredienti sono presenti nei Rimedi Erboristici per il Colesterolo Alto?

I rimedi erboristici indicati per contrastare il colesterolo alto possono essere:

  • Monocomponenti, cioè caratterizzati solamente da un elemento (per esempio: olio di fegato di merluzzo);
  • Più complessi e connotarsi come formulazioni capaci di svolgere più azioni.

In quest'ultimo gruppo rientrano quei prodotti erboristici che associano all'effetto ipocolesterolemizzante anche altre azioni, come quelle diuretiche ed eupeptiche.

Nel trattamento delle dislipidemie, gli zuccheri semplici ed i grassi saturi dovrebbero essere ridotti, a vantaggio di acido oleico e di acidi grassi essenziali: perciò, nelle formule di prodotti erboristici si inseriscono spesso i policosanoli, i gamma-orizanoli ed i PUFA.

Policosanoli

I policosanoli sono molecole lipidiche a diversa struttura che si trovano in alcune cere vegetali ed esercitano un'azione ipolipidemizzante: agiscono diminuendo la sintesi endogena di colesterolo e trigliceridi.

Gamma orizanoli

I gamma orizanoli si trovano abbondantemente nella crusca del riso: riescono a diminuire l'assorbimento intestinale di colesterolo e di gliceridi.

PUFA

I PUFA, acronimo di acidi grassi poli-insaturi, generalmente derivano da oli vegetali od olio di pesce: diminuiscono sia la sintesi endogena di grassi simili al colesterolo, sia il loro assorbimento intestinale.

A quali piante ricorrere

Tra le piante ricche di policosanoli, PUFA e gamma-orizanoli si ricordano:

Effetti collaterali

Colesterolo Alto: quali sono i possibili effetti collaterali dei Rimedi Erboristici?

Come tutte le formulazioni erboristiche, anche quelle per il trattamento del colesterolo alto comportano effetti collaterali e controindicazioni:

Giulia Bertelli

L'autore

Giulia Bertelli

Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici