Flessore profondo delle dita di Redazione MyPersonalTrainer

Il muscolo flessore profondo delle dita è posto in profondità nella regione antero-laterale dell'avambraccio. Origina dai due terzi prossimali della faccia anteriore dell'ulna, dalla fascia antibrachiale, dalla parte mediale della membrana interossea e dal margine mediale del radio. A metà dell'avambraccio il ventre si divide in 4 fasci che si inseriscono con altrettanti tendini alle basi delle falangi distali del 2°-5° dito. Percorre il canale carpale dove i suoi tendini vengono rivestiti assieme ai tendini del muscolo flessore superficiale delle dita da una guaina tendinea comune. I suoi tendini passano attraverso degli occhielli creati nelle 1e falangi dai tendini del muscolo flessore superficiale delle dita. Per questo motivo viene anche chiamato muscolo perforante.

Con la sua azione flette la le interfalangee distali  delle dita dal secondo al quinto (flette la terza falange del 2°-5° dito sulla falange del 2-5° dito),  interviene nella flessione delle interfalangee prossimali (flette la seconda falange del 2°-5° dito sulla prima falange del 2-5° dito); interviene nell'adduzione di indice, anulare e mignolo e nella flessione del polso. E' l'unico muscolo che può flettere la falange distale.

E' innervato dal nervo interosseo palmare, dal  nervo mediano (metà laterale) e dal nervo ulnare (metà mediale) (C7-T1). E' irrorato dall'arteria interossea anteriore e dall'arteria ulnare.


ORIGINE
Due terzi prossimali faccia anteriore dell'ulna, fascia antibrachiale, parte mediale della membrana interossea e margine mediale del radio
INSERZIONE
Basi delle falangi distali del 2°-5° dito
AZIONE
F lette la terza falange del 2°-5° dito sulla falange del 2-5° dito; flette la seconda falange del 2°-5° dito sulla prima falange del 2-5° dito; interviene nell'adduzione di indice, anulare e mignolo e nella flessione del polso
INNERVAZIONE
Nervo interosseo palmare; nervo mediano; nervo ulnare (C7-T1)

Arto superioreArto inferioreTroncoAddomeArticoli