Estensore comune delle dita di Redazione MyPersonalTrainer

Il muscolo estensore comune delle dita è situato nella parte postero laterale dell'avambraccio. E' un muscolo superficiale che origina dalla faccia posteriore dell'epicondilo laterale dell'omero, dal legamento collaterale laterale, dal legamento anulare del radio e dalla fascia antibrachiale. A metà dell'avambraccio si divide in tre fasci: il più laterale dei tre dà origine a due tendini mentre gli altri due si continuano, rispettivamente, in un unico tendine. I quattro tendini si inseriscono sulla faccia dorsale della prima falange (o falange prossimale) per poi dividersi in tre linguette. La linguetta mediana si fissa alla 2a falange, mentre quella laterale e quella mediale si inseriscono alla 3a falange del 2°-5° dito. Con i suoi tendini attraversa il 4° condotto del legamento dorsale del carpo; tra i singoli tendini sono regolarmente presenti delle connessioni (giunture intertendinee) che partono dal 4° dito e che vanno verso il terzo ed i quinto dito.

La sua funzione principale è quella di estendere e allargare le dita (escluso il pollice). E' il muscolo più efficiente nella flessione dorsale della mano e partecipa inoltre all'abduzione ulnare.


E' innervato dal nervo radiale profondo (C6-C8). E' irrorato dall'arteria interossea posteriore.


ORIGINE
F accia posteriore dell'epicondilo laterale dell'omero; legamento collaterale laterale; legamento anulare; fascia antibrachiale
INSERZIONE
Base delle falangi prossimali; capsule articolari articolazioni falangi prossimali
AZIONE
estendere e allargare le dita; flette dorsalmente la mano e partecipa all'abduzione ulnare
INNERVAZIONE
Nervo radiale profondo (C6-C8)

Arto superioreArto inferioreTroncoAddomeArticoli