Crostata di ricotta

Siete pronti per impastare? Oggi vi suggerisco la crostata di ricotta, una vera delizia da concedersi di tanto in tanto per coccolare un pochino le nostre papille gustative. In questa ricetta esalteremo il sapore delicato e leggero della ricotta abbinandola ad uvetta e pinoli…il tutto verrà poi racchiuso in uno scrigno di pasta frolla.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 296,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 10 minuti per la preparazione della frolla; 5 minuti per la crema; 30 minuti per la cottura in forno


26 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette per Diabetici / Dolci e Dessert / Crostata di ricotta

Ingredienti

Per la frolla

Per la crema

Materiale occorrente

  • 2 ciotole capienti
  • 1 matterello
  • 1 cucchiaio di legno
  • Carta da forno
  • 1 teglia dal diametro 26 cm
  • Coltellino per grattugiare la scorza del limone
  • 1 frullatore elettrico per la crema (facoltativo)
  • 1 colino
  • 1 stampo a nido d'ape oppure stampini per biscotti

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è preparare la pasta frolla. In una ciotola capiente, versare la farina, unire lo zucchero, il burro a temperatura ambiente oppure sciolto in microonde, i tuorli ed il lievito setacciato. Ultimare grattugiando la scorza di un limone non trattato per rendere gradevole il profumo.
  2. Mescolare con un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti. Nel caso l’impasto risultasse troppo duro da amalgamare con il cucchiaio di legno, aggiungere un paio di cucchiai di latte.
  3. Travasare dunque il composto nella spianatoia e mescolare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare l’impasto per mezz’oretta.
  4. Nel frattempo, preparare la crema di ricotta. Per prima cosa, mettere in ammollo l’uvetta con acqua bollente e rhum per alcuni minuti.
  5. In uno sbattitore elettrico, versare lo zucchero, l’uovo e la ricotta: mescolare a velocità moderata per un paio di minuti.
  6. Unire l’uvetta ben strizzata ed i pinoli al composto di ricotta e mescolare con un cucchiaio di legno.
  7. Con il matterello, stendere la pasta frolla su un foglio di carta da forno, evitando di renderla troppo sottile. Trasferire il tutto in una teglia (consigliate quelle a cerniera) dal diametro di 26 cm.

Consiglio OK
Prima di trasferire la pasta frolla nella teglia, si consiglia di foderarla con la carta da forno: in questo modo, sarà più agevole rimuovere il dolce dallo stampo.
Altro consiglio importante, è di formare il bordino della crostata piuttosto spesso e alto, per impedire alla crema di ricotta di fuoriuscire durante la cottura.

  1. A questo punto, versare il composto di ricotta sulla pasta frolla.
  2. Decorare a piacere con dei ritagli di pasta frolla. In alternativa, creare un “coperchio” a nido d’ape con l’apposito strumento: in questo modo, il dolce sembrerà preparato da un pasticcere!
  3. Infornare il dolce a forno calo, preriscaldato a 180°C, per circa 25-30 minuti.


Il commento di Alice - PersonalCooker

La crostata di ricotta è una vera delizia da concedersi di tanto in tanto per coccolare un pochino le nostre papille gustative. Immaginate di svegliarvi al mattino con il profumo delicato ed invitante di questo dolce appena sfornato… beh, l'ideale per iniziare al meglio la giornata.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La crostata con fruttosio proposta da Alice è una versione particolarmente saporita della ricetta tradizionale; la scelta del fruttosio in sostituzione al saccarosio consente (grazie alle relative proprietà chimiche) di ridurne le quantità a vantaggio del carico glicemico e di godere del minor indice insulinico. Tuttavia osservando la traduzione nutrizionale qua a fianco, possiamo notare che l'apporto di grassi saturi e colesterolo (dal burro e dal tuorlo d'uovo) non si dissocia molto dalla media delle crostate tradizionali, pertanto, sarebbe buona abitudine che venisse consumata alle normali porzioni di consumo consigliate: ovvero circa 50-60g per volta e non più di una volta al giorno.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 296 Kcal

Carboidrati: 41.50 g

Proteine: 5.40 g

Grassi: 11.80 g

di cui saturi: 7.30g
di cui monoinsaturi: 3.50g
di cui polinsaturi: 0.90 g

Colesterolo: 111.30 mg

Fibre: 2.80 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate