Torta di Mele Senza Zuccheri Aggiunti

Facciamo il pieno di dolcezza naturale con una torta irresistibile alle mele ma senza zuccheri aggiunti? Come alternativa al saccarosio, utilizzeremo due dolcificanti naturali, la stevia e l' eritritolo, che ci permetteranno di risparmiare moltissime calorie, senza alterare in alcun modo il gusto del dolce! Con questa torta di mele, la dolcezza non è mai stata così buona e senza rinunce. Seguitemi in questa ricetta “della salute”: la torta di mele senza zuccheri aggiunti vi conquisterà!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 154,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per la preparazione; 40 minuti per la cottura

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette dietetiche Light / Ricette per Diabetici / Ricette per Vegetariani / Dolci e Dessert / Torta di Mele Senza Zuccheri Aggiunti

Ingredienti

Per l'impasto

Per la copertura

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Tagliere
  • Sbucciaverdure
  • Setaccio
  • Coltello
  • Grattugia o riga limoni
  • Carta da forno
  • Teglia quadrata dal lato di 22 cm

Preparazione

  1. Per prima cosa, ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida.
  2. Sbucciare le mele, tagliarle in quattro parti e rimuovere il picciolo. Tagliare poi la polpa di mele a dadini. Man mano che si ottiene la dadolata, irrorare le mele con succo di limone per evitare l’ossidazione rapida.
  3. In una padella, tostare i pinoli per 2-3 minuti: in questo modo, diventeranno più aromatici.
  4. Preriscaldare il forno a 200°C (statico).
  5. Scolare l’uvetta dall’acqua di ammollo.
  6. In una ciotola, riunire la farina bianca e la farina integrale. Aggiungere i dadini di mela, i pinoli tostati, l’uvetta strizzata e la scorza grattugiata di limone. Aromatizzare con un cucchiaino di cannella in polvere, aggiungere un pizzico di sale e addolcire con il dolcificante stevia ed eritritolo.

Dolcificante stevia ed eritritolo: di che si tratta?
La stevia (Stevia rebudiana) è una pianta perenne da sempre apprezzata per le sue straordinarie capacità dolcificanti. Non a caso, la stevia è battezzata anche con il nome di “erba dolce o erba del miele”: infatti, le sue foglie sono ricchissime di componenti glucosidici (es. stevioside) dal potere edulcorante che arriva talvolta a superare di 300 volte la dolcezza del saccarosio. Possiede anche proprietà ipoglicemizzanti e si può definire una sostanza acariogena.
L’eritritolo è un dolcificante innovativo appartenente alla categoria dei polioli. È una sostanza naturalmente presente nella frutta e nei cibi fermentati (ma viene prodotto anche industrialmente per fermentazione batterica degli zuccheri) e possiede un indice glicemico pari a zero. Inoltre, questo particolare dolcificante apporta solo 0.2 Kcal/g ed ha un potere dolcificante di circa il 70% rispetto allo zucchero classico.
Entrambe le sostanze dolcificanti sono stabili al calore e non caramellano in cottura!
1 g di questa polvere dolcificante è in grado di apportare la stessa dolcezza fornita da 2 g di saccarosio, con un risparmio calorico che sfiora il 100%!

  1. Setacciare il lievito ed unirlo al resto degli ingredienti.
  2. Aggiungere l’uovo, l’olio di semi ed il latte, dunque amalgamare tutti gli ingredienti fino a formare una pastella.

Chi è allergico alle uova…
È possibile replicare il dolce evitando di utilizzare le uova. In questo caso, si consiglia di utilizzare 60 g di yogurt bianco.
Per la versione vegana, è possibile sostituire l’uovo con 60 g di yogurt di soia ed il latte con una stessa quantità di latte vegetale a piacere.

  1. Foderare una teglia quadrata dal lato di 22 cm con la carta da forno. Versare l’impasto all’interno della teglia.
  2. Sbucciare la mela rimanente e tagliarla a fettine sottili. Incastrare le fettine di mela sulla superficie dell’impasto, ultimare con un cucchiaino di dolcificante ed un cucchiaino di farina di mais (per gratinare).
  3. Cuocere il dolce a 200°C per 40 minuti circa, o fino a quando la superficie sarà dorata.
  4. Rimuovere la torta dal forno, lasciare intiepidire, tagliare a fette e servire.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questo dolce rustico è sempre una tentazione ma, senza zuccheri, la torta di mele diventerà meno peccaminosa!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Torta di Mele Senza Zuccheri Aggiunti è un alimento da contestualizzare tra i prodotti di pasticceria. Ha un apporto energetico basso, anche se i valori qui pubblicati non tengono in considerazione la perdita d'acqua che avviene in cottura.
Le calorie provengono soprattutto dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine. I glucidi risultano prevalentemente complessi, gli acidi grassi polinsaturi ed i peptidi a medio ed alto valore biologico.
Il colesterolo è presente ma poco significativo e le fibre sono abbondanti.
La Torta di Mele Senza Zuccheri Aggiunti non è un alimento idoneo all'alimentazione contro la celiachia e l'intolleranza al lattosio; inoltre, non si presta alla nutrizione del vegetariano e del vegano.
In caso di sovrappeso, iperglicemia, diabete mellito tipo 2 o ipertrigliceridemia, il consumo dev'essere sporadico e le porzioni dimezzate.
La porzione media di Torta di Mele Senza Zuccheri Aggiunti è di circa 40g (90kcal).
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 154 Kcal

Carboidrati: 24.90 g

Proteine: 3.10 g

Grassi: 5.30 g

di cui saturi: 0.90g
di cui monoinsaturi: 1.65g
di cui polinsaturi: 2.76 g

Colesterolo: 15.10 mg

Fibre: 2.10 g

Ricette correlate