Risotto con le Rose

Sono proprio una donna: oggi sono in vena di romanticherie. Passeggiando nel mio giardino ho notato che le mie piante mi hanno regalato una distesa di rose (sembrava di essere nel Paese delle Meraviglie!). Già…una distesa…forse troppe rose. Ecco, quindi ho pensato di sacrificarne un mazzetto per formulare una ricetta: Madre Natura mi ringrazierà per aver tagliato un po' di rose, così le altre avranno più spazio per crescere. Con i petali di queste rose vi propongo oggi un delicatissimo e raffinato risotto. Scopriamo l'occorrente.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: molto facile

PER QUANTE PERSONE: 2 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 97,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti + il tempo di macerazione dei petali (qualche ora)

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette dietetiche Light / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Primi piatti / Risotto con le Rose

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola con coperchio
  • Pentolino per l'acqua
  • Ciotola per la macerazione dei petali
  • Cucchiai di legno
  • Colino

Preparazione

  1. Pulire accuratamente i petali di rose rosse o rosa (le rose non devono essere state trattate con antiparassitari o con altri agenti chimici) con un panno umido, rimuovendo le impurità.
  2. Versare i petali di rosa (tenendone da parte una decina per la decorazione) in una ciotola: versare il vino bianco secco. Lasciar macerare il tutto per qualche ora, mescolando di tanto in tanto.

Il consiglio Ok
Per un risotto delicato, si consiglia di utilizzare un buon vino bianco oppure un rosato leggero.

  1. Dopo qualche ora, filtrare il macerato e tener da parte i petali di rosa.
  2. Scaldare un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva in una piccola casseruola e far tostare il riso per alcuni minuti.
  3. In un altro pentolino, scaldare un po’ d’acqua (che servirà per la cottura del risotto) e salarla leggermente.
  4. Sfumare il riso tostato con il vino aromatizzato (filtrato), il rosolio (facoltativo) e proseguire la cottura per una decina di minuti, mescolando spesso il riso ed aggiungendo poco liquido per volta.
  5. Un paio di minuti prima del termine della cottura, aggiungere anche le rose macerate.

Perché non utilizzare burro o formaggio per rendere cremoso il risotto?
Il risotto alle rose è un primo piatto estremamente delicato; per questo, si consiglia di evitare l’aggiunta di grassi “inutili”. Rimarrà cremoso comunque, anche senza il burro: in questo caso, tuttavia, si raccomanda di mescolare spesso il riso per facilitare la fuoriuscita dell’amido dai chicchi, di conseguenza il risotto assumerà una consistenza cremosa.

  1. Servire il risotto decorando con qualche petalo di rosa fresca oppure con un bocciolo.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Delicatissimo, questo risotto è un primo piatto raffinato ed elegante: io ve lo consiglio per una cenetta romantica con il vostro amato…farete un figurone. E poi dicono che le rose hanno proprietà afrodisiache..mah!!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il risotto con le rose è un primo piatto abbastanza particolare. L'apporto energetico è moderato e dipende prevalentemente dai carboidrati complessi del riso; le proteine ed i grassi sono decisamente scarsi. La porzione media di risotto con le rose COTTO equivale a circa 250-350g (240-340kcal).



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 97 Kcal

Carboidrati: 17.20 g

Proteine: 1.40 g

Grassi: 3.00 g

di cui saturi: 0.50g
di cui monoinsaturi: 2.20g
di cui polinsaturi: 0.30 g

Colesterolo: 0.00 mg

Fibre: 0.60 g

Ricette correlate