Penne all'Arrabbiata

Ricordo con piacere il mio week-end a Roma. I monumenti storici, il pienone di gente e, naturalmente, la cucina. Così mi sono chiesta “perché non proporre un piatto caratteristico romano?”. Allora oggi cucineremo insieme la pasta all'Arrabbiata: un piatto semplicissimo che rispecchia, per certi versi, il carattere “peperino” dei romani.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 159,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:


12 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette dietetiche Light / Ricette Regionali / Ricette per Vegetariani / Primi piatti / Penne all’Arrabbiata

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola
  • Padella con coperchio
  • Pentolino
  • Tagliere
  • Coltello
  • Grattugia

Preparazione

  1. Per prima cosa, lavare i pomodori freschi, sbucciarli e tagliare la polpa a dadini.

Come sbucciare i pomodori?
Mettere a bollire un pentolino con abbondante acqua. Quando bolle, tuffare i pomodori nell'acqua e lasciarli 30 secondi. Rimuovere dunque i pomodori con un cucchiaio, inciderli nel lato opposto al picciolo, e rimuovere la buccia aiutandosi eventualmente con le mani oppure con un coltello.
In alternativa ai pomodori freschi, è possibile utilizzare passata di pomodoro, polpa a pezzettoni oppure pomodori pelati.

  1. Versare 2 cucchiai di olio e.v.o. in una padella ed aromatizzare con uno spicchio di aglio, intero oppure, per un sapore più intenso, tagliato a pezzetti. Tritare un paio di peperoncini piccanti ed unirli all'olio caldo.
  2. Versare la polpa di pomodoro tagliata a dadini nell'olio piccante, attendere l'ebollizione e cuocere con il coperchio per 15 minuti, mantenendo una fiamma moderata. Il sugo non deve asciugare eccessivamente: in questo caso, aggiungere un paio di cucchiai d'acqua di cottura della pasta.
  3. Per abbassare l'acidità del pomodoro, a metà cottura, aggiungere un cucchiaino di zucchero al sugo.
  4. Nel frattempo, lessare le penne in acqua leggermente salata: per i tempi di cottura, controllare in confezione.
  5. Quando il sugo è pronto, salare a piacere e scolare la pasta aiutandosi con la schiumarola. Terminare la cottura in padella, alzando la fiamma.
  6. Ultimare la pasta con una grattugiata di pecorino romano ed abbondante prezzemolo fresco.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Se vi sembrerà di andare a fuoco dopo aver mangiato questa pasta, non ve ne preoccupate più di tanto…è normale! Al massimo masticate qualche foglia di prezzemolo, che vi rinfrescherà il palato! Un brindisi ai romani per aver trasmesso a tutt'Italia questo loro piatto meraviglioso!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Le Penne all'Arrabbiata sono un primo piatto non troppo energetico, con una prevalenza calorica a carico dei carboidrati e quantità meno rilevanti di lipidi e proteine.
Il colesterolo è assente, il profilo degli acidi grassi risulta positivo e le fibre sono abbondanti.
Le Penne all'Arrabbiata possono essere contestualizzate in qualunque regime alimentare, tranne che nella dieta per la celiachia e per l'intolleranza severa al lattosio. E' consigliabile mantenere delle porzioni moderate in caso di sovrappeso, diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia.
La porzione media di alimento a COTTO è di circa 200g (315kcal).

I valori nutrizionali sono riferiti a 100 grammi di pietanza cotta.
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 159 Kcal

Carboidrati: 30.30 g

Proteine: 5.40 g

Grassi: 2.60 g

di cui saturi: 0.80g
di cui monoinsaturi: 1.50g
di cui polinsaturi: 0.30 g

Colesterolo: 2.70 mg

Fibre: 2.40 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate