Gnocchi alla romana (leggeri)

Oggi lo chef propone gnocchi alla romana, un piatto d'origine laziale che, grazie al suo gusto unico e speciale, si è rapidamente diffuso a macchia d'olio in tutti i paesi della bella Italia. Si sa, gli gnocchi alla romana sono un primo piatto estremamente saziante, saporito e naturalmente calorico. Ma noi che ci teniamo alla linea cercheremo di moderare la quota calorica del piatto, preservando comunque il suo sapore caratteristico: come fare? Rispettiamo piccoli accorgimenti: per prima cosa utilizziamo un latte scremato anziché il latte intero; poi, utilizziamo una quota di burro pari alla metà della ricetta classica. Infine, per il condimento sceglieremo il pomodoro anziché il burro.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 125,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per la preparazione; 15 minuti per la cottura in pentola; 15-20 minuti per la cottura in forno


23 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette dietetiche Light / Ricette per Vegetariani / Ricette Regionali / Primi piatti / Gnocchi alla romana (leggeri)

Ingredienti

Per gli gnocchi

Per insaporire

Materiale occorrente

  • 1 casseruola capiente con coperchio
  • Piano di lavoro
  • Foglio di silicone (facoltativo)
  • Coltello o spatola con lama lunga (per livellare l'impasto)
  • Coppa pasta o stampini rotondi
  • Pirofila
  • Grattugia
  • Cucchiaio di legno o frustino

Preparazione

  1. Mettere a bollire il latte con il sale, il burro e la noce moscata grattugiata.
  2. Raggiunta l'ebollizione, versare a pioggia la semola rimacinata di grano duro. Inizialmente, si consiglia di mescolare energicamente per evitare che si formino grumetti. Successivamente, si consiglia di abbassare la fiamma e, mescolando di tanto in tanto, lasciar cuocere per 15-20 minuti.
  3. A questo punto, travasare il composto in una pirofila e aggiungere velocemente 2 o 3 tuorli, uno alla volta, fino al raggiungimento della giusta consistenza. (si consiglia di far riferimento al video).
  4. Il passo successivo consiste nel rovesciare il composto su un piano di lavoro per dar la forma circolare agli gnocchi.

Consigli importanti
Prima di rovesciare il composto sul piano, è indispensabile inumidire la spianatoia e lavorare l'impasto con le mani bagnate per evitare che questo s'incolli alle mani e al piano di lavoro. Anche se si utilizza un tappetino di silicone, si raccomanda sempre di bagnare il piano.

  1. Modellare con le mani (ed eventualmente con l'aiuto di un coltello lungo con lama bagnata) l'impasto, fino a stendere un disco d'impasto dallo spessore di circa 1 cm.
  2. Con il coppa pasta formare tanti piccoli cerchi e disporli sulla pirofila, dove avremmo precedentemente versato una generosa quantità di sugo di pomodoro (insaporito con sale, pepe, basilico ed un goccio di olio).
  3. Disporre gli gnocchi in modo ordinato, sovrapponendoli leggermente (ma non troppo). Ultimare con un po' di passata di pomodoro ed una spolverizzata di formaggio grana grattugiato.
  4. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15-20 minuti, fino a quando la superficie inizierà a dorare.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Mettendo in pratica piccoli e saggi accorgimenti (es. sostituire il latte intero con quello scremato, utilizzare meno burro e condire il piatto con pomodoro) abbiamo ottenuto dei meravigliosi gnocchi alla romana molto più leggeri rispetto alla ricetta classica.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Gli gnocchi alla romana - leggeri, proposti da Alice nel video, sono l'esempio tipico di come una ricetta tradizionale (con tutti i suoi grassi…) possa venire rielaborata raggiungendo un miglior equilibrio nutrizionale e una maggior salubrità, ma senza rinunciare al gusto e al piacere della tavola. Una porzione media di gnocchi alla romana si aggira intorno ai 200g, ovvero (rispettando la traduzione qui a fianco) circa 250-260kcal, per intenderci, l'equivalente di un piccolo piatto di pasta poco condito; è chiaro che il profilo lipidico tende inesorabilmente verso gli acidi grassi saturi a discapito di quelli insaturi, ma viste le modeste grammature, questo aspetto non dovrebbe avere un impatto negativo sull'alimentazione del consumatore.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 125 Kcal

Carboidrati: 14.80 g

Proteine: 5.70 g

Grassi: 5.20 g

di cui saturi: 3.10g
di cui monoinsaturi: 1.60g
di cui polinsaturi: 0.50 g

Colesterolo: 50.60 mg

Fibre: 1.50 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate