Crostata della nonna senza burro

Quante volte ci sarà capitato di guardare una fetta della classica crostata della nonna con l'acquolina in bocca, le pupille dilatate ma con il tentativo disperato di resistere alla tentazione di addentarla! Beh, se è successa anche a voi una cosa simile, da oggi non dovrete più sbavare davanti a questa delizia perché tutti se la potranno permettere! Ebbene sì, avete capito giusto: con la ricetta che vi sto per proporre, la crostata della nonna si potrà finalmente degustare senza rimorsi dopo averla mangiata. Scopriamo come si prepara la crostata della nonna leggera, senza burro!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 219,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 10 minuti per la preparazione della frolla + 3 ore di riposo in frigorifero, 10 minuti della crema pasticcera light; 30 minuti per la cottura della crostata

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette dietetiche Light / Ricette per Vegetariani / Ricette per Diabetici / Dolci e Dessert / Crostata della nonna senza burro

Ingredienti

Per la pasta frolla senza burro (circa 500 g)

Per decorare

Per la crema pasticcera light

Materiale occorrente

  • Ciotola capiente
  • Teglia da forno dal diametro di 26 cm
  • Carta da forno
  • Matterello
  • Mestoli in legno
  • Pentolino per la crema pasticcera
  • Frustino
  • Fruste elettriche per la crema pasticcera

Preparazione

La crostata della nonna senza burro è la variante leggera della classica torta preparata con la frolla e farcita con crema pasticcera e pinoli. La particolarità del dolce è l'assenza di burro nella pasta frolla, e la sostituzione di questo ingrediente con poco olio. La leggerezza della crostata è favorita anche dalla netta riduzione calorica della crema pasticcera light, preparata con latte vegetale, solo 2 tuorli, fruttosio e gomma guar.

  1. Preparare la pasta frolla senza burro è molto semplice e veloce: in una ciotola capiente versare la farina bianca, il fruttosio, il sale, il lievito per dolci setacciato e mescolare per bene.
  2. Unire l'uovo intero, il tuorlo, il rhum, il latte e l'olio: amalgamare tutti gli ingredienti, prima con il mestolo di legno, poi con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
  3. Lasciar riposare il panetto di frolla almeno tre ore in frigorifero, per conferire una miglior friabilità al dolce.
  4. Preparare a questo punto la crema pasticcera light (si consiglia di far riferimento al video dedicato alla preparazione).

Come si prepara la crema pasticcera light?
Mettere a scaldare in un pentolino 300 ml di latte di soia. Nel frattempo, sbattere a lungo e con le fruste elettriche 2 tuorli con 40 g di fruttosio e l'aroma al limone; sciogliere 20 g di fecola di patate in 200 ml di latte di soia freddo, ed unire il tutto alle uova sbattute. A questo punto, versare il composto di tuorli, latte, farina e fruttosio nel latte caldo, mescolando energicamente con il frustino. Dopo pochi istanti, versare a pioggia 4 g di gomma guar, potente addensante, e continuare a mescolare a fuoco moderato fino al raggiungimento della giusta consistenza.

  1. Stendere la pasta frolla senza burro con il matterello, fino a raggiungere uno spessore di 6-7 mm. Foderare una tortiera dal diametro di 26 cm con la carta da forno, dunque ricoprire con la pasta frolla lasciando un bordino spesso, che possa contenere la crema.
  2. Versare la crema pasticcera light sulla frolla, fino a coprire tutta la superficie del dolce. Ultimare con qualche pinolo e mettere il dolce in forno caldo, a 180°C, per 35 minuti.
  3. Lasciar raffreddare e servire decorando eventualmente a piacere.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Chissà se anche le nostre nonne saranno contente di questa versione leggera della crostata che porta il loro nome! Mettetevi alla prova: portate una fettina di questa torta alle vostre nonne: sono certa che anche loro rimarranno entusiaste! Vi lascio, ora questa crostata viene via con me!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La crostata della nonna senza burro è un dolce che si rifà ad una vecchia ricetta casereccia; tuttavia, la versione di Alice preclude l'utilizzo del burro nell'impasto, riducendo significativamente la quota di grassi saturi e di colesterolo. La crostata della nonna senza burro è comunque un alimento piuttosto calorico, ragion per cui la porzione di consumo non dovrebbe essere superiore a 30-40g totali. VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 219 Kcal

Carboidrati: 29.50 g

Proteine: 6.80 g

Grassi: 9.00 g

di cui saturi: 1.70g
di cui monoinsaturi: 3.00g
di cui polinsaturi: 4.30 g

Colesterolo: 88.30 mg

Fibre: 1.60 g

Ricette correlate