Crostata con il fruttosio farcita alle mele

La particolarità del dolce che vi propongo oggi, la crostata farcita alle mele, è la scelta di un dolcificante alternativo rispetto al classico zucchero semolato che siamo soliti utilizzare per la preparazione dei dolci. In questa ricetta, utilizzeremo il fruttosio, un monosaccaride dunque uno zucchero presente nella frutta, nel miele ed in altri vegetali. Il fruttosio ha potere edulcorante (di oltre il doppio) più elevato rispetto allo zucchero semolato; per questo, è sufficiente utilizzarne quantità inferiori rispetto allo zucchero classico raffinato, per ottenere il medesimo risultato.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 283,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 10 minuti per la preparazione dell'impasto; 5 minuti per sbucciare le mele; 30 minuti per la cottura


8 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette dietetiche Light / Ricette per Diabetici / Dolci e Dessert / Crostata con il fruttosio farcita alle mele

Ingredienti

Materiale occorrente

  • 2 boule (ciotole) capienti
  • 1 matterello
  • 1 cucchiaio di legno
  • Carta da forno
  • 1 teglia dal diametro di 28 cm
  • 1 colino per filtrare il succo del limone

Preparazione

  1. Per prima cosa, separare i tuorli dagli albumi: in una boule capiente mescolare i 4 tuorli con il burro a temperatura ambiente (o sciolto al microonde) ed il fruttosio.

Consiglio importante della vostra Personal-Cooker
Prima di aggiungere le uova, si consiglia di romperle una ad una su una ciotolina a parte, per verificarne la freschezza. Infatti, se l'uovo è difettoso o non è fresco, si rischia di rovinare l'intero impasto e di dover partire nuovamente da zero.

  1. Mescolare con un frustino fino ad ottenere un composto omogeneo e schiumoso. Aggiungere dunque il rum, la farina setacciata ed il lievito: se l'impasto risulta troppo duro da amalgamare con il cucchiaio di legno, aggiungere due cucchiai di latte.
  2. Quando gli ingredienti sono bene amalgamati, travasare la pasta frolla sul piano di lavoro e mescolare in modo energico e deciso per un paio di minuti.
  3. Lasciare riposare l'impasto per mezz'ora.
  4. Nel frattempo, lavare e sbucciare un paio di mele Golden di grosse dimensioni. Procedere tagliandole a fettine sottili e trasferirle in una ciotola capiente con il succo di mezzo limone, indispensabile per prevenire l'ossidazione delle mele.
  5. Trascorsa una mezz'oretta, stendere la pasta frolla con l'aiuto di un matterello fino a raggiungere uno spessore di circa 0,5 cm.

Consiglio importante della vostra Personal-Cooker
Per evitare che la pasta frolla si attacchi al matterello, il consiglio è quello di stendere la pasta su due fogli di carta da forno: in questo modo, il matterello rimarrà pulito e non sarà necessario aggiungere ulteriore farina all'impasto per facilitarne la stesura.

  1. Foderare una teglia con la carta da forno e stendervi attentamente la pasta al suo interno, terminando con un piccolo bordo sollevato per evitare che il ripieno fuoriesca dal dolce.
  2. Procedere dunque aggiungendo direttamente sulla superficie della pasta frolla tre bei cucchiai di marmellata di mele light, e completare sistemando in modo ordinato ed a raggiera le mele.
  3. Chi lo desidera, può spennellare le mele con un po' di marmellata di mele, resa più liquida con l'aggiunta di un paio di cucchiai di acqua (indispensabile per facilitare la stesura con un pennellino): questo piccolo e facile accorgimento renderà le mele molto più brillanti.
  4. Infornare il dolce a forno ben caldo per 30-35 minuti.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa ricetta è appositamente pensata per chi vuol limitare l'assunzione di zuccheri: in sostituzione del classico zucchero semolato, la crostata con le mele è realizzata con il fruttosio. La stessa ricetta può comunque essere preparata utilizzando 150 g di zucchero semolato in sostituzione del fruttosio. Si consiglia di servire il dolce tiepido, magari accompagnato da una buona tazza di tè bollente.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La crostata con fruttosio proposta da Alice è una versione particolarmente saporita della ricetta tradizionale; la scelta del fruttosio in sostituzione al saccarosio consente (grazie alle relative proprietà chimiche) di ridurne le quantità a vantaggio del carico glicemico e di godere del minor indice insulinico. Tuttavia osservando la traduzione nutrizionale qua a fianco, possiamo notare che l'apporto di grassi saturi e colesterolo (dal burro e dal tuorlo d'uovo) non si dissocia molto dalla media delle crostate tradizionali e, pertanto, sarebbe buona abitudine che venisse consumata con le normali porzioni di consumo consigliate: ovvero circa 50-60g per volta e non più di una volta al giorno.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 283 Kcal

Carboidrati: 41.50 g

Proteine: 5.40 g

Grassi: 11.80 g

di cui saturi: 7.30g
di cui monoinsaturi: 3.50g
di cui polinsaturi: 0.90 g

Colesterolo: 111.30 mg

Fibre: 2.80 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate