Gnocchi Rossi con Vongole - Ricetta per San Valentino

Oggi ragazzi vorrei leggervi una richiesta di una gentile utente:

Ciao Alice, ti scrivo per chiederti se puoi aiutarmi con il menù di San Valentino. Ho già in mente un menù di pesce, ma non ho ancora trovato un primo piatto che mi potesse entusiasmare. Vorrei qualcosa di particolare, magari che potesse richiamare il colore rosso della festa degli innamorati. Mi puoi aiutare? Ti ringrazio, Morena.
Ma certo cara Morena: con piacere vorrei proporre degli gnocchetti rossi alle vongole! Vediamo subito che cosa ci occorre.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 150,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 60 minuti + il tempo di ammollo delle vongole

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette per San Valentino / Ricette dietetiche Light / Primi piatti / Gnocchi Rossi con Vongole - Ricetta per San Valentino

Ingredienti

Per gli gnocchi

Per il condimento

Materiale occorrente

  • Pentola per cuocere le patate
  • Pentola per cuocere gli gnocchi
  • Spianatoia
  • Trafila per gnocchi oppure rebbi della forchetta
  • Schiacciapatate
  • Padella con coperchio
  • Ciotola per le vongole
  • Schiumarola
  • Paletta

Preparazione

  1. Per prima cosa pulire le vongole: si consiglia di lasciarle in ammollo in acqua leggermente salata per rimuovere ogni traccia di sabbia. Per una pulizia più accurata, si raccomanda si cambiare l'acqua un paio di volte, ogni ora.
  2. Lavare le patate e strofinarle per bene per rimuovere eventuali tracce di terriccio. Bollire le patate (con la buccia) per circa 45 minuti, fino a quando saranno diventate morbide.
  3. Una volta morbide, rimuovere le patate dall'acqua e sbucciarle, aiutandosi con un coltellino.
  4. Schiacciare le patate ancora calde con l'apposito strumento. Lasciar intiepidire un paio di minuti.

Consigli utili per gnocchi di patate impeccabili


Perché bollire le patate con la buccia?
In questo modo, le proprietà delle patate verranno preservate, evitando nello stesso tempo che si riempiano d'acqua.
La scelta delle patate per gnocchi è importante: per questi tipi di preparazione, si consigliano patate a pasta bianca e molto farinose, che non richiedono troppa farina.

Perché stenderle sul piano e lasciarle intiepidire?
In questo modo, le patate richiederanno meno farina per la preparazione degli gnocchi.
Si consiglia anche di schiacciare le patate ancora calde per evitare la formazione di fastidiosi grumi.

  1. Unire, al centro delle patate schiacciate, un cucchiaio colmo di concentrato di pomodoro ed un cucchiaio di alchermes. Aggiungere tanta farina quanto basta per ottenere un impasto morbido, ma non appiccicoso: saranno sufficienti circa 100-120 g, in base al tipo di patata utilizzata. Dividere l'impasto in 4-5 parti ed ottenere lunghi cordoncini. Tagliare il cordoncino a piccoli pezzi ed ottenere palline.
  2. Rotolare ogni pallina lungo l'apposita trafila per gnocchi oppure realizzare leggeri striature con i rebbi della forchetta.
  3. Mettere a bollire una casseruola con l'acqua.
  4. A questo punto procedere con la preparazione delle vongole. Scaldare 2 cucchiai di olio in una padella: aromatizzare l'olio con uno spicchio di aglio ed un pizzico di peperoncino. Unire le vongole ben sciacquate e sgocciolate, dunque coprire con il coperchio, mantenendo una fiamma vivace per farle aprire.

L'idea giusta
Per velocizzare i tempi, è possibile anche acquistare vongole già sgusciate!

  1. Tuffare gli gnocchi nell'acqua e scolarli non appena vengono a galla. Insaporire gli gnocchetti nel sugo di vongole, avendo cura di non romperli con i gusci dei molluschi. Spegnere il fuoco e servire con abbondante prezzemolo.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questo piatto è perfetto per il menù di San Valentino: gli gnocchetti dell'amore sono davvero unici nel gusto e nel colore. Vedete…non c'è bisogno di andare al ristorante per stupire il vostro fidanzato…provate ad organizzare una cenetta romantica e colpirete nel segno!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Gli Gnocchi Rossi alle Vongole sono un primo piatto a basso contenuto energetico. Le calorie sono apportate prevalentemente dai carboidrati complessi, seguono le proteine (parte delle quali ad alto valore biologico) e infine i grassi (prevalentemente monoinsaturi); la fibra ed il colesterolo sono abbastanza moderati.
Gli Gnocchi Rossi alle Vongole si prestano a qualunque tipo di regime alimentare, sia dimagrante, sia contro le malattie del metabolismo (purché le porzioni risultino adeguate).
La quantità media di Gnocchi Rossi alle Vongole è di circa 200-250g (300-375kcal) - con molluschi già sgusciati.

VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 150 Kcal

Carboidrati: 24.10 g

Proteine: 7.20 g

Grassi: 3.40 g

di cui saturi: 0.60g
di cui monoinsaturi: 2.00g
di cui polinsaturi: 0.80 g

Colesterolo: 11.20 mg

Fibre: 1.40 g

Ricette correlate