Pizza 24 Ore a Lunga Lievitazione

Volete preparare una pizza straordinariamente digeribile? Arrivo io in vostro aiuto: preparatevi ragazzi perché sto per farvi venire l'acquolina in bocca! Il mio obiettivo è quello di creare una pizza così buona che si meriterebbe quasi un oscar!! Il trucco? La lievitazione, lunghissima: addormenteremo quasi i lieviti, così l'impasto maturerà al punto giusto ed acquisirà una fragranza straordinaria. Mettiamoci al lavoro!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 2 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 186,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per la preparazione; 10 minuti per la cottura; 24 ore per la maturazione


123 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Regionali / Pane, Pizza e Brioche / Pizza 24 Ore a Lunga Lievitazione

Ingredienti

Per l'impasto

Per la farcitura

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Bilancina pesa alimenti
  • Pellicola trasparente
  • Teglia rettangolare oppure piastra in pietra refrattaria
  • Pala per pizza

Preparazione

  1. In una ciotola, setacciare la farina Manitoba e la farina bianca. Unire dunque lo zucchero, il lievito di birra essiccato, l’olio e l’acqua. Impastare velocemente, dunque unire il sale (avendo cura di evitare il contatto diretto con il lievito).

In alternativa…
In sostituzione al lievito essiccato, è possibile utilizzare 8 g di lievito di birra fresco disciolti in 50 ml circa di acqua.

  1. Lavorare l’impasto molto a lungo e con energia: si dovrà così ottenere un composto liscio, morbido e vellutato.
  2. Oliare una ciotola e sistemarvi l’impasto preparato. Incidere la pasta con un taglio a croce e coprire con un foglio di pellicola trasparente.
  3. Lasciar maturare l’impasto in frigo per almeno 24 ore.

Lo sapevi che…
…lasciando riposare l’impasto a lungo, i lieviti vengono “addormentati” (la loro azione viene rallentata); di conseguenza si otterrà un impasto molto aromatico e digeribile.

  1. Dopo 24 ore, l’impasto per la pizza è pronto per essere steso. Preriscaldare il forno alla massima temperatura (250-280°C).
  2. Infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere l’impasto con le mani, lasciando i bordi più spessi: la stesura risulterà molto agevole.
  3. Farcire la pizza a piacere: qui abbiamo proposto passata di pomodoro, mozzarella, tonno, capperi ed origano.
  4. Con l’apposita pala, sollevare la pizza e sistemarla sulla piastra in pietra refrattaria. Cuocere per una decina di minuti alla massima temperatura.

Attenzione!
Chi non possiede la piastra in pietra refrattaria, può cuocere la pizza in una normale teglia rettangolare (foderata con carta da forno) a 250°C per circa 20 minuti.

  1. Rimuovere la pizza dal forno e servire.


Il commento di Alice - PersonalCooker

La lunga lievitazione ci permette di ottenere un impasto della pizza molto digeribile, dal sapore e dalla consistenza peraltro molto simili a quella di pizzeria! Un'unica nota dolente: quando vi viene voglia di questa pizza, dovrete programmarla il giorno prima!Provate anche la pizza mimosa 24 ore (con lievitazione a temperatura ambiente)

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Pizza 24 ore a Lunga Lievitazione è un piatto unico con caratteristiche nutrizionali simili a quelle di un primo piatto a base di cereali. L'apporto energetico non è eccessivamente elevato, ma si consideri che i valori fanno riferimento al peso a crudo, mentre a cotto sarebbero superiori del 15% circa per effetto della disidratazione; le calorie sono apportate prevalentemente dai carboidrati, mentre lipidi e proteine svolgono un ruolo meno importante. Le fibre sono presenti in medie quantità, ed il colesterolo è moderato. La ripartizione degli acidi grassi è piuttosto bilanciata. Questo alimento può essere consumato in maniera più idonea come primo piatto in quasi tutti i regimi nutrizionali, eccezion fatta per i celiaci, per i diabetici e per gli obesi. In questi ultimi due casi, sarebbe possibile farlo saltuariamente e in porzioni ridotte. Invece, la porzione media (come piatto unico) è di circa 200-250g (425-535kcal).



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 186 Kcal

Carboidrati: 26.40 g

Proteine: 10.60 g

Grassi: 4.90 g

di cui saturi: 2.10g
di cui monoinsaturi: 2.00g
di cui polinsaturi: 0.80 g

Colesterolo: 11.40 mg

Fibre: 1.20 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate