Budino d'uva - Sugoli con mosto d'uva

Siamo nel pieno della vendemmia e l'aria profuma di uva dolcissima! Questo miscuglio di profumi e sapori mi affascina da sempre: e oggi vorrei preparare una tipica ricetta di questo periodo, un delizioso budino d'uva, noto anche come “sugolo”. I sugoli “veri” vengono preparati con il mosto, ovvero il succo che deriva dalla pigiatura dell'uva (e chiaramente dev'essere utilizzato prima che si trasformi in vino). Mandiamo in estasi le papille gustative e prepariamo insieme i sugoli.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 10 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 107,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 1 ora per la cottura; 10 minuti per la preparazione

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Regionali / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Dolci e Dessert / Budino d'uva - Sugoli con mosto d'uva

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola capiente
  • Mestolo di legno
  • Frustino
  • Coppette

Preparazione

Prima d'iniziare
Per preparare i sugoli (budino d'uva) abbiamo utilizzato del mosto d'uva, proprio come impone la ricetta tradizionale (il mosto è reperibile nelle cantine o nei negozi specializzati durante il periodo della vendemmia). Ad ogni modo, chi non riuscisse a procurarsi del mosto, può preparare i sugoli a partire da semplice uva: in questo caso, l'uva va lavata per bene ed i chicchi vanno fatti appassire in una padella, dunque cotti per una decina di minuti. Successivamente, l'uva va passata al passaverdure per ricavarne il puro succo.

  1. Versare a pioggia la farina bianca setacciata sul mosto, continuando a mescolare per evitare la formazione dei grumi.
  2. Solo dopo aver solubilizzato la farina, è possibile procedere con la cottura. Portare ad ebollizione il mosto con la farina, mescolando in continuazione. Si formerà inizialmente una schiuma superficiale, per poi assorbirsi totalmente durante la cottura.
  3. Il budino va poi cotto per almeno 45-60 minuti dal momento dell'ebollizione, e mescolato spesso: durante l'intera cottura, la pentola deve rimanere scoperta.
  4. Al termine della cottura, aggiungere lo zucchero solo se necessario (un tipo di uva molto dolce non richiede zucchero ulteriore).
  5. Distribuire il budino in coppette monoporzioni oppure in un capiente stampo e lasciar raffreddare. Chi desidera, può rovesciare il budino in un piatto da portata e servire a fette.
  6. Il budino d'uva si conserva in frigorifero per 4-5 giorni. Probabilmente, dopo alcuni giorni, si creerà un sottile strato di muffa naturale sulla superficie del budino: sarà sufficiente rimuovere la muffa superficiale ed assaporare il budino che si nasconde al di sotto.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questo budino d'uva è un vero inno alla vendemmia: un nettare degli dei da degustare lentamente per assaporarne tutta la bontà, in ogni singolo boccone. E poi i sugoli sono un concentrato di antiossidanti, alleati della nostra salute.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Budino d'uva - Sugoli con mosto d'uva - è un dessert al cucchiaio leggero e digeribile; la prevalenza dell'apporto energetico è fornita dai carboidrati, mentre grassi e proteine non sono presenti in maniera significativa. Le fibre NON sono abbondanti poiché il mosto è opportunamente filtrato dalle bucce, dai piccioli e dai semi dell'uva. La porzione media dei Sugoli con mosto d'uva è di circa 150g (110kcal).


VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 107 Kcal

Carboidrati: 26.70 g

Proteine: 1.60 g

Grassi: 0.10 g

di cui saturi: 0.00g
di cui monoinsaturi: 0.00g
di cui polinsaturi: 0.00 g

Colesterolo: 0.00 mg

Fibre: 0.30 g

Ricette correlate