Spaghetti Allo Scoglio - Video Ricetta

Oggi nella cucina di My-personaltrainer si terrà un vero e proprio festino del pesce, dove tutti voi siete invitati! Prepareremo un sughetto straordinario a base di calamari, cozze, vongole, totano, gamberoni…e chi più ne ha più ne metta! E poi padelleremo questo mix di mare con la pasta, dando vita agli ormai famosissimi spaghetti allo scoglio.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 3 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 85,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 50 minuti + il tempo di ammollo dei molluschi

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Pasquali / Primi piatti / Spaghetti Allo Scoglio - Video Ricetta

Ingredienti

Ingredienti per 2-3 persone

Materiale occorrente

  • Padelle con coperchio
  • Ciotole
  • Casseruola per la pasta
  • Forchettone per spaghetti
  • Guanti in lattice (facoltativi)
  • Tagliere
  • Coltelli

Preparazione

  1. Per prima cosa iniziare con la pulizia delle vongole (Clicca QUI per guardare la videoricetta) e con la pulizia delle cozze (Clicca QUI per il video).

Breve ripasso. Come pulire i molluschi?
Pulizia delle vongole
Sfregare le vongole le une alle altre per rimuovere eventuali residui di sabbia. Eliminare le vongole aperte o rotte. Battere ogni vongola sul tagliere per rimuovere sabbia ed impurità.
Tuffare le vongole in una soluzione salina, mantenendo le seguenti proporzioni: 1 L di acqua, 20 g di sale. Lasciare le vongole in ammollo per un paio d'ore, cambiando l'acqua di tanto in tanto. Sciacquare le vongole in acqua fredda.
Pulizia delle cozze
Spazzolare e pulire le conchiglie delle cozze aiutandosi con una spazzola oppure sfregandole tra loro. Se necessario, rimuovere le parti esterne più dure con la lama di un coltello. Rimuovere le cozze rotte o aperte. Sciacquare le cozze in acqua per eliminare eventuali residui.

  1. Cuocere le cozze in una padella, mantenendo una fiamma sostenuta. Aromatizzare con aglio, sfumare con il brandy e coprire con il coperchio affinché si schiudano. Aromatizzare con abbondante prezzemolo. Mantenere al caldo. Filtrare il sugo.
  2. Cuocere le vongole in un'altra padella, mantenendo una fiamma vivace. Aromatizzare con aglio, sfumare con il brandy e coprire con il coperchio affinché si schiudano. Aromatizzare con abbondante prezzemolo. Mantenere al caldo. Filtrare il sugo.
  3. Pulire il totano, e dividere le sacche dai tentacoli. Rimuovere le interiora e la penna di cartilagine che si trova all'interno della sacca. Lavare il totano in acqua corrente, rimuovendo la pelle grigia che lo ricopre. Pulire la testa del totano, praticando un taglio sotto gli occhi. Tagliare il totano a fettine, ricavando così tanti anelli sottili.
  4. Scaldare un paio di cucchiai di olio e.v.o. e rosolare uno spicchio di aglio in camicia. A questo punto, unire le fettine di totano, mantenendo una fiamma vivace. Dopo pochi minuti, sfumare con il brandy e procedere la cottura per 15 minuti o fino a quando saranno morbidi.
  5. Nel frattempo, pulire i calamari come descritto per il totano. I calamari richiedono un tempo di cottura inferiore rispetto al totano. Dunque, dopo 5 minuti di cottura del totano, unire anche gli anelli di calamaro ed i rispettivi tentacoli. Procedere la cottura per altri 10 minuti.

Come capire quando i molluschi sono morbidi?
Si consiglia di infilare la forchetta nei pezzi di totano o nei calamari: in questo modo sarà semplice capire quando i molluschi sono morbidi.

  1. Procedere con la cottura dei gamberoni. Scaldare un cucchiaio di olio. Far dorare i gamberoni per un paio di minuti per lato. Abbassare la fiamma, sfumare con brandy e cuocere per altri 5 minuti a fiamma bassa.
  2. Nel frattempo, tuffare gli spaghetti in una capace pentola con acqua leggermente salata. Cuocere per 11 minuti (o per il tempo consigliato sulla confezione).
  3. Preparare il sugo di pomodoro. Tagliare i pomodorini a pezzetti. Portare sul fuoco, aggiungendo un cucchiaio di olio e.v.o. e peperoncino (in alternativa, è possibile utilizzare olio piccante). Unire dunque la passata di pomodoro e cuocere dolcemente per una decina di minuti. Unire il sugo di pomodoro ai calamari ed al totano, che nel frattempo saranno diventati morbidi.
  4. Scolare gli spaghetti ancora al dente e terminare la cottura nella padella con il sugo di pomodoro, calamari e totani. Salare a piacere. Mescolare per bene unendo anche il liquido di cottura dei molluschi tenuto da parte in precedenza. Unire cozze e vongole e servire con i gamberoni ed un'abbondante manciata di prezzemolo fresco.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Che dire? Questo piatto c'è costato un po' di fatica, ma avete visto che risultato straordinario? Potete chiaramente preparare gli spaghetti allo scoglio con altri tipi di pesce, molluschi e crostacei, in base ai vostri gusti! Io ho già l'acquolina in bocca…e voi? Bene ragazzi, vado a soddisfare le mie papille gustative…buon appetito!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Gli Spaghetti allo Scoglio sono un primo piatto mediamente energetico, con una prevalenza calorica di carboidrati complessi, pochi grassi (ma con una discreta ripartizione) e una notevole percentuale proteica (buona parte della quale di alto valore biologico); le fibre sono poco significative, mentre il colesterolo NON è da sottovalutare. In porzioni contenute, gli Spaghetti allo Scoglio si prestano all'alimentazione contro il sovrappeso, mentre, per quel che concerne le patologie del metabolismo, è necessario prestare attenzione al carico glicemico totale e alla quota di colesterolo. La porzione media di SPAGHETTI COTTI e COMPRENSIVI dei GUSCI è di circa 400g (340kcal).
I valori nutrizionali a lato si riferiscono a 100 grammi di spaghetti allo scoglio cotti, incluso il guscio dei molluschi.
VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 85 Kcal

Carboidrati: 9.20 g

Proteine: 8.00 g

Grassi: 2.00 g

di cui saturi: 0.40g
di cui monoinsaturi: 1.20g
di cui polinsaturi: 0.40 g

Colesterolo: 72.30 mg

Fibre: 0.40 g

Ricette correlate