Pasta Con Le Sarde Salate

Oggi è un venerdì di Quaresima e, come impone la tradizione Cristiana, è bene astenersi dalla carne. Così vi propongo una ricetta nel pieno rispetto della religione: la pasta con le sarde salate. Si tratta di un piatto povero, tanto consumato in passato, dai nostri nonni, ma tanto apprezzato anche al giorno d'oggi. In Sicilia, questo piatto si prepara con sarde fresche, a cui poi si aggiungono aromi e frutta secca. Io vi propongo però la mia versione, con le sarde salate: scopriamola insieme.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 2 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 205,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Pasquali / Primi piatti / Pasta Con Le Sarde Salate

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Frullatore
  • Pentola per la pasta
  • Padella per il sugo
  • Forchettone per spaghetti
  • Tagliere
  • Coltello
  • Grattugia per il limone

Preparazione

Nota bene
Per preparare questa ricetta abbiamo utilizzato le sarde sotto sale, che richiedono un accurato lavaggio in acqua fredda, oltre alla rimozione delle interiora e della coda.

  1. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua NON salata: il sale contenuto nelle sarde sarà sufficiente.
  2. Nel frattempo preparare il sugo con le sarde. Frullare a crema le sarde salate, lavate e pulite: in questo modo si scongiura il rischio di trovare spine nel piatto! Per agevolare la frullatura, si consiglia di aggiungere un cucchiaio di olio nel frullatore.
  3. Raccogliere la crema di sarde e scaldarla dolcemente in padella, aggiungendo un paio di cucchiaio di olio e.v.o. ed un po' di acqua della pasta. Aromatizzare a piacere con uno spicchio di aglio.

L'idea giusta
L'acqua della pasta serve per ridurre la quantità di olio da utilizzare nel sugo!

  1. Con il forchettone, rimuovere la pasta al dente e versare gli spaghetti direttamente nel sugo di sarde. Tritare il prezzemolo ed unirlo alla pasta. Aggiustare di pepe.
  2. Servire gli spaghetti fumanti, con una grattugiata di scorza di limone.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa pasta è un vero godimento per il palato. E se vi sembra che il sugo sia troppo abbondante per il quantitativo di pasta, allora tenetene da parte l'eccesso, copritelo con un buon olio extravergine e conservatelo in frigo: così lo avrete comodo per la prossima volta. Oppure spalmatelo nel pane e realizzate squisiti crostini!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Pasta con le Sarde Salate è un primo piatto che apporta una discreta quantità calorica. L'energia è fornita prevalentemente dai carboidrati, ma anche l'apporto lipidico (con ripartizione a favore degli insaturi) contribuisce notevolmente. Le proteine non sono molte e la fibra è scarsa, così come il colesterolo. La Pasta con le Sarde Salate è un primo piatto idoneo all'alimentazione contro le dislipidemie, ma dev'essere consumato in porzioni moderate dai soggetti diabetici e da quelli in sovrappeso. La porzione media di PRIMO PIATTO COTTO è circa 200g (410kcal). Il piatto è invece sconsigliato in caso di iperuricemia non adeguatamente controllata.
NOTA BENE: i valori nutrizionali sono riferiti a 100 grammi di alimento cotto



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 205 Kcal

Carboidrati: 27.60 g

Proteine: 10.60 g

Grassi: 6.60 g

di cui saturi: 1.20g
di cui monoinsaturi: 4.40g
di cui polinsaturi: 1.00 g

Colesterolo: 16.70 mg

Fibre: 0.90 g

Ricette correlate