Colomba Vegana

Leggerezza, bontà e gusto rappresentano il filo conduttore nella mia cucina! E questo vale anche nelle festività più importanti come l'oramai imminente Pasqua! Tra le mie ricette, manca però una proposta vegan "tradizionale" per addolcire il palato al termine del pranzo Pasquale… cosa c'è di meglio se non la colomba? Scopriamo insieme quali sono gli ingredienti che ci occorrono per preparare la dolce colomba vegan!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 303,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 40 minuti per la preparazione; 6 ore per le lievitazioni; 30 minuti per la cottura

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Pasquali / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Ricette per le Festività / Ricette Regionali / Dolci e Dessert / Colomba Vegana

Ingredienti

Per il lievitino

Per la copertura

Per l'impasto principale

Materiale occorrente

  • Ciotole di varie dimensioni
  • Cucchiaio di legno
  • Stampo a forma di colomba dalla capacità di 750 ml
  • Bilancina pesa alimenti
  • Setaccio
  • Pennello
  • Pellicola trasparente

Preparazione

  1. Iniziare con la preparazione del lievitino. Setacciare la farina Manitoba biologica in una ciotola. Sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua tiepida, insieme ad un cucchiaino di malto d’orzo. Unire l’acqua dolce con il lievito alla farina e mescolare con il cucchiaio di legno per ottenere una pastella appiccicosa ma priva di grumi. Coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare in un ambiente tiepido per circa un’ora, fino al raddoppio del volume.

Le alternative OK
In alternativa al lievito di birra fresco, è possibile utilizzare 2 g di lievito di birra secco oppure pasta acida fresca (in dosi pari al 30% rispetto al peso totale della farina).
Un valido sostituto al malto d’orzo è lo zucchero di canna integrale.
Per il lievitino, si consiglia invece l’utilizzo specifico della farina Manitoba Biologica (la stessa che si usa per preparare il seitan): questa farina, essendo ricca di glutine è particolarmente adatta per conferire forza e tenacia ad impasti lievitati piuttosto pesanti, specie se composti da farine integrali (ricche di fibra e povere di glutine). La presenza della farina Manitoba garantisce un impasto finale molto soffice, alto e morbido.

  1. Dedicarsi ora alla preparazione dell’impasto principale. Ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida e lasciare in ammollo per una decina di minuti.
  2. In una ciotola, setacciare la farina Manitoba ed unire la farina integrale, lo zucchero di canna integrale ed il sale. Lavare ed asciugare un limone bio, dunque grattugiarne la scorza ed unirla alle polveri. Sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua tiepida ed unire il liquido al centro delle polveri. Scolare l’uvetta dall’acqua di ammollo ed aggiungerla alle farine.
  3. Sciogliere il burro di cacao in un pentolino oppure in microonde. Mescolare il burro di cacao al resto degli ingredienti. Unire il lievitino (che nel frattempo avrà assunto una consistenza soffice e voluminosa) ed impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta morbida e vellutata, non appiccicosa. Se necessario, aggiungere ancora un po’ di farina integrale.
  4. Riporre l’impasto in una ciotola e lasciar lievitare fino al raddoppio del volume (2-3 ore).

Il consiglio Ok
Il luogo più adatto alla lievitazione è il forno, tiepido ma spento. Prima di lasciar lievitare un qualsiasi impasto con lievito di birra, si consiglia dunque di riscaldare il forno a 180°C per 2-3 minuti. Dopodiché, il forno va spento e l’impasto può essere lasciato lievitare.

  1. Riprendere l’impasto, lavorarlo velocemente ed arrotolarlo per formare un salsicciotto. Prelevare due palline grandi poco meno di un pugno, e posizionarle all’intero dello stampo a forma di colomba, nella zona della testa e della coda. Collocare la pasta rimanente nello stampo, nella zona del “corpo” della colomba.
  2. Lasciar lievitare nuovamente l’impasto, in un ambiente tiepido al riparo dall’aria, fino a quando la pasta fuoriesce dallo stampo (2 ore circa).
  3. Preriscaldare il forno a 180°C.
  4. Pennellare molto delicatamente un velo di marmellata di albicocche bio sull’intera superficie della colomba. Spolverizzare con zucchero di canna integrale, dunque ultimare con mandorle intere.
  5. Cuocere la colomba in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti.
  6. Lasciar raffreddare e servire.
  7. La colomba vegana si può ora conservare per 3 giorni, chiusa in un sacchetto di plastica.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Che vi avevo detto? Con un po' di fantasia anche i dolci più classici si possono adattare alle varie abitudini alimentari! E devo dire che questa colomba vegetale non solo è solo buona, ma risulta anche molto più leggera rispetto a quelle tradizionali. Provare per credere!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Colomba Vegana è un alimento dolce privo di ingredienti di origine animale. L'apporto energetico è notevole e le calorie sono fornite prevalentemente dai carboidrati, seguiti dai grassi e infine dalle proteine. Il colesterolo è assente e le fibre parecchio elevate.
La Colomba Vegana è un alimento idoneo alla dieta contro l'ipercolesterolemia, mentre non si presta a quella per il diabete tipo 2 e l'ipertrigliceridemia. E' adatta anche al regime alimentare contro l'intolleranza al lattosio ma non a quello per la celiachia.
La porzione media è di circa 30g (90kcal).

VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 303 Kcal

Carboidrati: 53.90 g

Proteine: 6.70 g

Grassi: 7.10 g

di cui saturi: 3.30g
di cui monoinsaturi: 2.80g
di cui polinsaturi: 1.00 g

Colesterolo: 0.00 mg

Fibre: 3.50 g

Ricette correlate