Ricciarelli - Biscotti Natalizi alle Mandorle

Curiosando nei menù natalizi tipici delle varie Regioni Italiane, non ho potuto non soffermarmi sui Ricciarelli, speciali biscotti, tipici di Siena, che si preparano con mandorle, zucchero ed albume. Il sapore ricorda moltissimo quello degli amaretti morbidi: ciò che cambia è la forma e la superficie rugosa e ricoperta da una coltre di zucchero a velo. Scopriamo la ricetta.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 10 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 416,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti + 12 ore di riposo + 10 minuti per la cottura

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette di Natale / Ricette Regionali / Ricette per Vegetariani / Ricette per le Festività / Dolci e Dessert / Ricciarelli - Biscotti Natalizi alle Mandorle

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Frullatore potente
  • Setaccio
  • Riga limoni
  • Forbici
  • Teglia
  • Carta da forno
  • Fruste elettriche
  • Pellicola

Preparazione

  1. Frullare molto finemente le mandorle insieme a 100 g di zucchero semolato ed alla scorza d'arancia.

Attenzione!
La macinatura sottilissima delle mandorle è una variabile molto importante per ottenere dei biscotti di ottima qualità. Per questa ragione, si raccomanda di frullare le mandorle con lo zucchero molto a lungo - ma ad intermittenza - per ottenere una grana extra sottile.

  1. Riunire la polvere di mandorle e zucchero in una ciotola. Aggiungere un cucchiaino di farina e mescolare. Chi desidera, può aromatizzare con una fialetta di aroma alla mandorla.
  2. Preparare uno sciroppo con 50 g di zucchero e 20 ml di acqua: portare sul fuoco e calcolare un paio di minuti dall'ebollizione. Versare quindi lo sciroppo caldissimo al centro della polvere di mandorle ed impastare con il cucchiaio di legno.
  3. Montare a neve un albume ed unirlo alla polvere di mandorle. Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e leggermente appiccicoso.
  4. Riporre l'impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e lasciar riposare fuori frigo per una notte (10-12 ore).
  5. Il giorno successivo, preparare la base per i ricciarelli. Tagliare un foglio di ostia a forma di rombo per ottenere circa 20 sagome.
  6. Lavorare l'impasto di marzapane con le mani e dividerlo in 20 pezzi (dal peso di circa 20 g l'uno), aiutandosi eventualmente con zucchero a velo.
  7. Lavorare ogni pezzo con le mani, cercando di ottenere la stessa sagoma della cialda (forma tipica dei ricciarelli).
  8. Riporre i ricciarelli in una teglia foderata con carta da forno, spolverizzare con zucchero a velo e cuocere per 10-11 minuti a 160°C.
  9. Sformare i ricciarelli ancora caldi e morbidi, e lasciar raffreddare completamente prima di servire.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Mandorle, zucchero ed albume: pochissimi ingredienti, sapientemente dosati, per ottenere dei dolcetti prelibati, da degustare lentamente, magari con vini liquorosi come il Vin Santo Toscano oppure con il Moscadello di Montalcino.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

I Ricciarelli sono alimenti dolci molto calorici, con una prevalenza energetica a carico dei carboidrati, seguiti dai grassi e infine dalle proteine. Il colesterolo è inesistente, le fibre molto abbondanti e la prevalenza degli acidi grassi sembra di tipo insaturo.
I Ricciarelli sono biscotti sconsigliati in caso di sovrappeso, diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia, mentre non presentano controindicazioni per la dieta dell'ipercolesterolemico e dell'intollerante al lattosio normopeso; d'altro canto, contendo glutine, sono da precludere ai soggetti affetti da celiachia.
La porzione media è di circa 30g (125kcal).



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 416 Kcal

Carboidrati: 57.20 g

Proteine: 8.70 g

Grassi: 18.60 g

di cui saturi: 1.50g
di cui monoinsaturi: 12.40g
di cui polinsaturi: 4.70 g

Colesterolo: 0.00 mg

Fibre: 4.10 g

Ricette correlate