Pita - Pane Arabo

Percorrendo nell'immaginario i vari Paesi Europei ed Extra-Europei scopriamo abitudini alimentari differenti e nuove (interessanti) ricette. Oggi vorrei focalizzare l'attenzione su un particolare pane originario del Libano e della Siria, tipico della cucina mediorientale. Sto parlando del pane “PITA”, che non a caso viene chiamato anche pane siriano e pane libanese. Si prepara con un miscuglio di farine di frumento, acqua, sale e pasta acida oppure lievito madre. La caratteristica distintiva? La sofficità straordinaria e l'assenza della crosta croccante superficiale. Rimbocchiamoci le maniche.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 217,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per impastare e stendere la pasta + 3 ore totali di lievitazione + 10 minuti di cottura

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Internazionali / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Pane, Pizza e Brioche / Pita - Pane Arabo

Ingredienti

Per 6 pita

Per spennellare

Materiale occorrente

  • Spianatoia
  • Ciotola capiente
  • Mestolo di legno
  • Guanti in lattice (facoltativi)
  • Setaccio
  • Matterello
  • Piastre da forno
  • Carta da forno
  • Pellicola trasparente

Preparazione

  1. Setacciare le farine ed unirle in una ciotola. Aggiungere il lievito madre essiccato e lo zucchero, indispensabile per favorire la lievitazione. Mischiare le polveri.

In alternativa…
È possibile sostituire il lievito madre essiccato con 10 g di lievito di birra fresco, oppure con 3 g di lievito di birra secco.

  1. Aggiungere l'olio extravergine d'oliva, il sale e tanta acqua quanto basta (circa 280 ml) per ottenere un impasto liscio e morbido.
  2. Lasciar riposare l'impasto in una ciotola per un paio d'ore o fino al raddoppio del volume. Si consiglia di coprire la ciotola con la pellicola trasparente: eventuali correnti d'aria potrebbero infatti alterare il processo di fermentazione dei lieviti.
  3. Dopo un paio d'ore, dividere l'impasto in 6 parti ed ottenere delle palline. Stendere ogni pallina con il matterello fino a formare un disco dallo spessore di 4-5 mm.
  4. Sistemare i dischi di pane su piastre da forno foderate con carta oleata e pennellare la superficie con un goccio d'olio ed un po' di acqua.
  5. Lasciar nuovamente lievitare per 50-60 minuti.
  6. Preriscaldare il forno a 240°C: infornare le pita e cuocere per 8-10 minuti. I pani non devono diventare dorati, ma rimanere soffici, morbidi e bianchi.
  7. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.
  8. Conservare le pita in un contenitore ben chiuso oppure in un sacchetto di nylon.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Per preservarne la sofficità, le “pita” vanno conservate in un sacchetto di nylon oppure in un contenitore ben chiuso e riparato dall'aria. Le pita sono ottime per accompagnare l'hummus, una salsa preparata con ceci e crema di semi di sesamo (tahina). E se siete amanti del pane arabo e mediorientale, provate anche la ricetta del pane senza lievito (pane azzimo).

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Pita - Pane Arabo - è un tipo di pane con pochi grassi e privo di colesterolo; l'apporto di fibre è di media entità. Non esiste una porzione media di Pita - Pane Arabo ed il suo utilizzo deriva puramente dalla strutturazione soggettiva della dieta.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 217 Kcal

Carboidrati: 43.20 g

Proteine: 6.00 g

Grassi: 3.40 g

di cui saturi: 0.60g
di cui monoinsaturi: 2.30g
di cui polinsaturi: 0.50 g

Colesterolo: 0.00 mg

Fibre: 1.40 g

Ricette correlate