Futomaki Sushi

Anche oggi faremo un viaggio immaginario in Giappone per scoprire uno dei loro sapori caratteristici. Impareremo a realizzare il Futomaki: la preparazione è molto simile a quella che abbiamo visto per l'Hosomaki ma, mentre quest'ultimo è un piccolo rotolino preparato con alga, riso ed un solo ingrediente, il Futomaki è invece un rotolino grosso, farcito con più ingredienti diversi. Prepariamolo insieme!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 127,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 1 ora per la preparazione del riso; 20 minuti per la preparazione del futomaki


7 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Internazionali / Antipasti / Futomaki Sushi

Ingredienti

Per un rotolo di Futomaki (12 fette)

Materiale occorrente

  • Hangiri (recipiente in legno di cipresso per il riso)
  • Canovaccio
  • Ventaglio
  • Makisu (stuoia per sushi)
  • Tagliere
  • Coltello
  • Pellicola trasparente

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparare il riso seguendo QUESTA RICETTA.

Ripassiamo la cottura del riso
Lavare il riso per sushi (dal chicco tondo e piccolo) con acqua fredda e ripetere il lavaggio per 5-6 volte, fino a quando l'acqua appare limpida. Per una buona riuscita, si consiglia di lasciare in ammollo il riso in acqua fredda, cambiando l'acqua ogni 3 minuti: ripetere l'ammollo per 6 volte.
Lasciar gocciolare il riso lavato in un colino per 15 minuti.
Versare il riso in una casseruola e coprire a filo con acqua, calcolando che per ogni 100 g di riso saranno necessari 120-130 ml di acqua. Insaporire il riso con l'alga kombu incisa. Coprire con il coperchio e cuocere per 15 minuti. Spegnere il fuoco e lasciar riposare con il coperchio per altri 15 minuti.
Nel frattempo, preparare il condimento. In un pentolino mescolare 15 ml di aceto di riso, 7 g di zucchero e 2.5 g di sale per ogni 100 g di riso. Scaldare il tutto evitando l'ebollizione.
Versare il riso nell'Hangiri. Raffreddare velocemente il riso con un ventaglio. Insaporire il riso con il liquido, dividendo delicatamente i chicchi con il cucchiaio: per una miglior distribuzione del condimento, si consiglia di far scorrere il liquido sul dorso del cucchiaio e di farlo scendere a pioggia. Continuare a sventolare con il ventaglio e coprire con un canovaccio inumidito.

  1. Preparare la stuoietta in bambù (makisu) e ricoprirla con un foglio di pellicola trasparente dalle uguali dimensioni. Coprire con un foglio di alga nori. Distribuire 150 g di riso cotto per sushi sui ¾ della superficie dell'alga nori, lasciando un bordo libero di 2 cm. Per facilitare la distribuzione del riso, si consiglia di inumidire le mani in una soluzione di acqua ed aceto. Sistemare ordinatamente tutti gli ingredienti come ad esempio: una striscia di salmone fresco, un nastro di carota precedentemente sbollentata (in alternativa, si può sostituire la carota con fettine di avocado maturo o con mango), una striscia di salsa wasabi, un cucchiaio di uova di lompo nere, una striscia di cetriolo ed un nastro di frittata giapponese (Tamagoyaki).

Che cos'è il Tamagoyaki?
Il Tamagoyaki è la classica frittata giapponese arrotolata. Mescolare 3 uova con un cucchiaio di salsa di soia, un pizzico di sale ed un pizzico di zucchero. Versare metà delle uovo sbattute in una padella calda. Non appena la frittata si rapprende, iniziare ad arrotolarla, lasciando un lembo. Versare dunque le rimanenti uova sbattute direttamente sulla padella, facendole aderire alla frittata preparata. Arrotolare nuovamente. Rimuovere il rotolino di frittata, avvolgerlo sulla pellicola e lasciar raffreddare per almeno un'ora.

  1. A questo punto, arrotolare l'alga farcita su se stessa iniziando dal lato con il riso, aiutandosi con la stuoietta. Durante l'arrotolamento, si consiglia di spingere con le dita la farcia verso il centro dell'alga. Si dovrà così ottenere un rotolino compatto.
  2. Sistemare il rotolo di Futomaki in un tagliere, rimuovere le estremità (che risulteranno imperfette). Bagnare la lama di un coltello affilato con la soluzione di acqua ed aceto, dunque tagliare il rotolo a metà. Da ogni metà, ricavare 6 fettine.
  3. I futomaki sono pronti per essere serviti, si possono conservare in frigo per un giorno e devono essere coperti con la pellicola.

Altre idee interessanti
Qui abbiamo proposto un abbinamento di ingredienti piuttosto classico. Ad ogni modo, i futomaki si possono realizzare con qualsiasi tipo di ingrediente: si consiglia di avere cura nell'abbinamento di colori degli ingredienti per rendere ancora più bello il sushi. Si possono utilizzare: filetto di tonno, avocado maturo a fette, mango a fette, zucchine crude e tagliate a strisce, formaggio spalmabile, maionese, filetto di branzino crudo, surimi, gamberi in tempura ecc..



Il commento di Alice - PersonalCooker

Vi piacciono i miei futomaki? Divertitevi a creare il vostro rotolino personalizzato, potete realizzare decine e decine di combinazioni diverse e divertentissime!Per una versione alternativa, provate il Futomaki Crudista!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Futomaki Sushi è un piatto tipico giapponese. Ha un apporto calorico abastanza contenuto, fornito prevalentemente dai carboidrati. I lipidi sono scarsi e ben ripartiti, mentre le proteine risultano sufficienti ma non eccessive. Le fibre ed il colesterolo sono presenti in media quantità.
Il Futomaki Sushi è contestualizzabile in ogni regime alimentare (diete ipocaloriche comprese). La porzione media è di circa 200-300g (190-380kcal).


VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 127 Kcal

Carboidrati: 19.60 g

Proteine: 8.00 g

Grassi: 2.30 g

di cui saturi: 0.50g
di cui monoinsaturi: 0.90g
di cui polinsaturi: 0.90 g

Colesterolo: 41.50 mg

Fibre: 1.50 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate