Frittata Giapponese o Tamagoyaki

Bentrovati nella cucina di My-personaltrainer, che oggi ha assunto le vesti di una cucina orientale. Oggi dunque un'altra ricetta tipica del Giappone: il Tamagoyaki. Si tratta di una sorta di omelette rivisitata, arrotolata su se stessa, che può essere considerata un piatto a sé oppure un ingrediente per la realizzazione del sushi. Mettiamoci ai fornelli!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 2 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 168,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 10 minuti per la preparazione; 1 ora di raffreddamento

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Internazionali / Preparazioni di Base / Frittata Giapponese o Tamagoyaki

Ingredienti

Per 1 rotolo di Tamagoyaki

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Padella dal diametro di 24 cm
  • Bastoncini oppure paletta
  • Pellicola trasparente
  • Forchetta o frustino

Preparazione

  1. Sgusciare le uova e riunirle in una ciotola. Battere velocemente le uova insieme ad un cucchiaio o due di salsa di soia, un pizzico di sale ed un po' di zucchero.
  2. Nel frattempo, scaldare una padella (diametro da 24 cm), ungendola con un goccio di olio (oppure burro).
  3. Versare metà dell'uovo battuto nella padella, mantenendo una fiamma moderata-vivace: lasciar rapprendere la frittata.
  4. Non appena la frittata si rassoda (dopo circa 1 minuto), iniziare ad arrotolarla aiutandosi con una paletta oppure con dei bastoncini, avendo cura di non romperla.
  5. Lasciare un lembo della frittata da arrotolare, dunque unire il rimanente uovo sbattuto (che aderirà al lembo della frittata già formata).
  6. L'uovo si rapprenderà velocemente: a questo punto, arrotolarla completamente.

Lo sapevi che…
Normalmente, il Tamagoyaki viene tagliato a fettine sottili per essere poi utilizzato come decorazione per il sushi (es. per la preparazione del nigiri).
Esiste un altro tipo di frittata (chiamata fukusazushi), spesso utilizzata come sostituto dell'alga nori per preparare il sushi.

  1. Rimuovere il rotolino di frittata dalla padella e sistemarlo sopra ad un foglio di pellicola trasparente. Avvolgere il Tamagoyaki sulla pellicola trasparente e lasciar completamente raffreddare, prima a temperatura ambiente poi in frigo per almeno un'ora.
  2. Tagliare il Tamagoyaki a fettine trasversali ed utilizzare come decorazione del nigiri. È anche possibile ricavare 4 strisce orizzontali ed utilizzarle come ripieno di altre preparazioni culinarie giapponesi come il futomaki e l'hosomaki.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Chiamatela tamago o dashimaki, come volete: fatto sta che il Tamagoyaki è la classica frittata-omelette giapponese! Ora sta a voi decidere come utilizzarla: è ideale per preparare il sushi ma è squisita anche da inzuppare nella salsa di soia.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Frittata Giapponese o Tamagoyaki è un alimento a base di uova intere; per questo, si caratterizza per l'alta concentrazione di colesterolo. Non apporta elevate quantità di carboidrati o di fibre ed il contenuto in proteine (ad alto valore biologico) è notevole. Nonostante il profilo lipidico sia buono, la frittata non è un alimento idoneo all'alimentazione del soggetto affetto da ipercolesterolemia. Non presenta altre controindicazioni e può essere contestualizzata (con le dovute moderazioni) in ogni tipo di dieta.
La porzione media di Frittata Giapponese o Tamagoyaki è variabile, in quanto va a completare altre preparazioni ben più elaborate.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 168 Kcal

Carboidrati: 1.10 g

Proteine: 11.40 g

Grassi: 13.10 g

di cui saturi: 3.70g
di cui monoinsaturi: 7.70g
di cui polinsaturi: 1.70 g

Colesterolo: 373.20 mg

Fibre: 0.10 g

Ricette correlate