Panna Acida - Crème Fraîche

Oggi prepareremo insieme la Crème Fraîche casalinga, ovvero una sorta di panna acida rivisitata in chiave domestica. Vi starete chiedendo perché parlo di “rivisitazione casalinga”: ve lo spiego subito. L'estrazione della panna dal latte può essere ottenuta in due modi: per centrifugazione o per affioramento. Nel primo caso, la panna si può ottenere solo a livello industriale: il latte viene infatti centrifugato a 6500-7000 giri/minuto; di conseguenza avviene la separazione della parte più grassa dal resto del latte. La panna per affioramento (detta anche panna acida) si ottiene lasciando a riposo il latte crudo non pastorizzato a 10-15°C per 10-20 ore: i microorganismi presenti fermentano il lattosio in acido lattico e producono sostanze aromatiche (ecco perché si chiama panna acida). A livello casalingo, possiamo ottenere comunque una sorta di panna acida rivisitata, partendo non dal latte ma dalla panna fresca che, per motivi igienici, dovrà essere pastorizzata. Vediamo come si può ottenere.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: molto facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 147,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per la preparazione; 12 ore di riposo

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Internazionali / Ricette per Vegetariani / Ricette Senza Glutine / Preparazioni di Base / Panna Acida - Crème Fraîche

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Barattolo

Preparazione

  1. In una ciotola, riunire la panna fresca vaccina al 35% di grassi, lo yogurt intero non dolcificato, il succo di limone ed un pizzico di sale.
  2. Amalgamare gli ingredienti, coprire con un foglio di pellicola trasparente e riporre in frigo per una notte o per 8-12 ore: durante questo periodo, il composto fermenta lentamente ed assume una consistenza più densa e compatta.

Lo sapevi che…
È possibile evitare l'utilizzo del limone e lasciar acidificare la panna sfruttando semplicemente l'attività dei fermenti lattici presenti nello yogurt: in questo caso, la panna dovrà fermentare per 24 ore.
Per ottenere una panna acida più compatta, si consiglia di lasciar fermentare il composto a temperatura ambiente. Non è possibile utilizzare la panna vegetale.

  1. La panna acida è pronta per accompagnare cibi affumicati, pesci, verdure (es. patate al cartoccio) o frutta: si può conservare in frigo per 3-4 giorni.


Il commento di Alice - PersonalCooker

La Crème Fraîche è il condimento ideale per accompagnare alimenti affumicati (come il salmone), pesce in generale, per abbinare a verdura e frutta oppure per insaporire la pasta, donando una nota di leggera acidità. Si può utilizzare per arricchire salse come, ad esempio, ketchup, salsa allo yogurt e senape.Per accompagnare dolci, è possibile arricchire la panna acida con del miele o con dello zucchero a velo.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Panna Acida è un alimento di origine animale, che rientra anche nel gruppo dei condimenti.
Ha un apporto energetico piuttosto contenuto, inferiore anche a quello della panna animale.
Le calorie provengono soprattutto dai lipidi, seguiti dai glucidi e infine dalle proteine. Gli acidi grassi sono prevalentemente saturi, i carboidrati soprattutto semplici ed i peptidi tendenzialmente ad alto valore biologico.
Il colesterolo è moderato e le fibre quasi assenti.
La Panna Acida è un prodotto che, se utilizzato nelle giuste quantità, non ha controindicazioni per i soggetti in sovrappeso o affetti da malattie del metabolismo. Non è idonea per l'intolleranza al lattosio e mal si presta alla dieta contro la celiachia.
Risulta appropriata per il regime nutrizionale dei vegetariani ma non dei vegani.
La porzione media di Panna Acida è di circa 35-60ml (50-90kcal).

VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 147 Kcal

Carboidrati: 3.50 g

Proteine: 2.50 g

Grassi: 13.80 g

di cui saturi: 8.99g
di cui monoinsaturi: 4.35g
di cui polinsaturi: 0.51 g

Colesterolo: 46.70 mg

Fibre: 0.70 g

Ricette correlate