Tortelli di Patate Ripieni

Ho scoperto da poco i tortelli di patate e me ne sono innamorata: si tratta di un primo piatto molto ghiotto e sostanzioso, che si presta ad essere servito durante le occasioni degne di merito. Questi tortelli si preparano con una pasta che ricorda vagamente quella degli gnocchi e con ripieno e sugo a piacere! Scoprite la mia versione: ne rimarrete entusiasti!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 195,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 60 minuti per la preparazione; 1 ora per il raffreddamento


58 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette per le Festività / Ricette per Vegetariani / Ricette di Natale / Primi piatti / Tortelli di Patate Ripieni

Ingredienti

Per il sugo al basilico

Per la pasta

Per il ripieno

Per la spianatoia

Materiale occorrente

  • Casseruola con coperchio
  • Spianatoia
  • Coppapasta dal diametro di 8 cm
  • Matterello
  • Carta da forno
  • Mixer ad immersione
  • Coltello
  • Schiacciapatate
  • Schiumarola

Preparazione

  1. Per prima cosa, pulire le patate, sbucciarle, tagliarle a pezzi e cuocerle a vapore oppure in acqua bollente salata fino a quando saranno morbide.
  2. Scolare le patate e pesarne 400 g.
  3. Inserire le patate bollenti, poche per volta, nello schiacciapatate ed ottenere una purea. Salare a piacere ed aromatizzare con abbondante noce moscata. Aggiungere la farina bianca poca per volta ed impastare velocemente. Lasciar riposare 5 minuti per abbassare la temperatura, dunque aggiungere un uovo (albume e tuorlo): impastare ancora fino ad ottenere un impasto compatto e non appiccicoso, che ricorda la consistenza degli gnocchi. Avvolgere la pasta in un foglio di carta da forno o pellicola e lasciar riposare in frigo.
  4. Nel frattempo, dedicarsi alla preparazione del ripieno. Tagliare la scamorza (o un altro formaggio a piacere) a fettine sottili o a dadini e preparare il sugo di pomodoro.

Come si preparare il sugo di pomodoro?
Per il ripieno è possibile utilizzare semplice passata di pomodoro ma, in questo caso, si consiglia di far asciugare il sugo per far evaporare il liquido in eccesso. Versare un goccio d'olio in una casseruola ed aromatizzare a piacere con uno spicchio di aglio. Aggiungere la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe. Far cuocere il sugo dolcemente per 20-30 minuti fino a quando si riduce. Lasciar raffreddare.

  1. Preparare il sugo di accompagnamento (pesto al basilico). Lavare le foglie di basilico ed asciugarle. Tagliare il formaggio pecorino a dadini. Riunire il basilico, il formaggio, il sale ed il pepe in un cilindro o in un contenitore stretto e dai bordi alti. Immergere il mixer ed emulsionare il tutto aggiungendo l'olio extravergine, fio ad ottenere un composto fluido. Per evitare di aggiungere troppo olio, si consiglia di allungare il pesto con qualche cucchiaio di acqua.
  2. Rimuovere la pasta di patate dal frigo e stenderla su un piano infarinato abbondantemente con semola rimacinata di grano duro fino ad ottenere una sfoglia dallo spessore di 4-5 mm. È possibile agevolare la stesura della pasta aiutandosi con fogli di carta da forno.

Nota bene
In questa fase è importante utilizzare abbondante semola (o semplice farina bianca) per agevolare la stesura e permettere la successiva lavorazione dell'impasto.

  1. Con un coppapasta rotondo dal diametro di 8 cm oppure con un taglia-biscotti dalle stesse misure, ottenere dei dischi, impastando i ritagli man mano che si ottengono.
  2. Farcire metà dei dischi con un cucchiaino di sugo di pomodoro e con qualche dadino di formaggio. Coprire la farcitura con un altro dischetto e far aderire le due parti spingendo con i polpastrelli oppure con i rebbi di una forchetta.
  3. Man mano che si ottengono i tortelli, sistemarli su una placca foderata con carta da forno e cosparsa con abbondante semola.

L'idea giusta
Chi desidera prepararli per tempo e non consumarli subito, può congelare i tortelli. Per una conservazione corretta, si consiglia di congelare i tortelli su un vassoio foderato con carta da forno per 2 ore, avendo cura di non sovrapporli. Quando si saranno congelati, i tortelli possono essere riuniti in una vaschetta più piccola per occupare meno spazio in congelatore.

  1. Portare a bollore una casseruola con abbondante acqua e salare a piacere.
  2. Quando l'acqua bolle, tuffare i tortelli e farli cuocere per 1-2 minuti. Scolarli con una schiumarola e servire con il pesto al basilico e qualche goccia di glassa al balsamico.


Il commento di Alice - PersonalCooker

La preparazione non è immediata, me ne rendo conto: ma il risultato ripagherà i vostri sforzi. Divertitevi a creare il vostro abbinamento ripieno-sugo che più gradite. Farete un figurone con i vostri commensali!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

I Tortelli di Patate Ripieni sono un alimento che rientra nel gruppo dei primi piatti.
Hanno un apporto energetico non troppo elevato, fornito soprattutto dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I glucidi sono tendenzialmente complessi, gli acidi grassi prevalentemente insaturi (monoinsaturi) e le proteine soprattutto a medio-alto valore biologico.
Le fibre risultano ben presenti ed il colesterolo è poco rilevante.
I Tortelli di Patate Ripieni sono un alimento che può essere utilizzato anche nella dieta contro il sovrappeso e le malattie del metabolismo, purché in porzioni minori rispetto alla norma; non ha controindicazioni in caso di intolleranza al lattosio ed al glutine. Potrebbero essere inseriti nel regime alimentare latto ovo vegetariano ma non in quello vegano.
La porzione media di Tortelli di Patate Ripieni è di circa 140-180g (275-350kcal).


VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 195 Kcal

Carboidrati: 29.30 g

Proteine: 7.20 g

Grassi: 6.20 g

di cui saturi: 1.66g
di cui monoinsaturi: 3.75g
di cui polinsaturi: 0.79 g

Colesterolo: 26.70 mg

Fibre: 2.10 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate