Torta Pasqualina

Come ogni festa che si rispetti, anche Pasqua richiede un menù ben preciso. La tradizione insegna infatti di iniziare il pranzo pasquale con uova sode dipinte dai colori più allegri e vivaci, simbolo di rinascita della Natura dopo il lungo e freddo inverno. A seguire, non può mancare la classica torta salata preparata con erbette (o spinaci) e uova, che prende il nome di torta Pasqualina. La classica torta Pasqualina, dalla lavorazione estremamente complessa, veniva preparata con ben 33 strati sottilissimi di pasta impastati con acqua, sale e farina, in memoria degli anni di Cristo. Oggi vi propongo una variante più veloce ma ugualmente d'effetto. Scopriamo di che cosa si tratta.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 10 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI: 205,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per preparare gli spinaci; 10 minuti per la preparazione della torta; 35-40 minuti di cottura


29 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette per le Festività / Ricette Pasquali / Ricette per Vegetariani / Antipasti / Torta Pasqualina

Ingredienti

Per la torta

Per spennellare

Materiale occorrente

  • Teglia da forno dal diametro di 28 cm
  • Carta da forno
  • Forchetta
  • Pennellino
  • Ciotola capiente e ciotoline
  • Mestoli di legno
  • Pentola per il vapore
  • Padella per insaporire gli spinaci
  • Tagliere per alimenti
  • Rotellina da pizza o coltello affilato
  • Coltello o mezzaluna per gli spinaci

Preparazione

  1. Cuocere a vapore gli spinaci freschi, dopo averli accuratamente puliti e privati dalle parti non edibili.
  2. Trasferire gli spinaci in un tagliere e ridurli in piccoli pezzi con la mezzaluna o con un coltello, meglio se di ceramica.
  3. Far saltare gli spinaci in padella per pochi minuti, insaporendoli con un goccio di olio extravergine d’oliva, sale, pepe ed uno spicchietto di aglio.
  4. Dopo che gli spinaci si sono intiepiditi, trasferirli in una ciotola capiente, unire la ricotta fresca, il grana grattugiato, la robiola ed aggiustare eventualmente di sale e di pepe. Mescolare per bene il composto fino ad ottenere una crema piuttosto densa.

L’idea in più…
Chi lo desidera, può sostituire i formaggi con altri dal sapore più intenso. Ad esempio, si può sostituire la ricotta con un formaggio saporito frullato (es. Fontina valdostana).

  1. Disporre il primo sfoglio di pasta in una teglia da forno dal diametro di 28 cm; praticare dei fori con i rebbi della forchetta, in modo che la torta possa “respirare” anche dal basso e cuocersi perfettamente.
  2. Versare la salsa di formaggio e spinaci nella teglia e livellare per bene. Con un cucchiaio, praticare 4 conche sulla parte più esterna della crema, ed uno al centro: i “fori” serviranno per accogliere le uova (si consiglia di far riferimento al video).
  3. Sgusciare le uova e disporle delicatamente in ogni conca, facendo attenzione a non rompere i tuorli.
  4. A questo punto, ricoprire con l’altro disco di pasta sfoglia, da cui avremmo ritagliato il bordo più esterno per ottenere un “coperchio” dalle giuste dimensioni.
  5. Chiudere i lembi della torta, pizzicando la sfoglia con le mani. Bucherellare nuovamente la sfoglia con i rebbi della forchetta.
  6. Con i ritagli di pasta sfoglia, ricavare un fiocchetto e disporlo al centro della torta.
  7. Sbattere l’uovo rimasto con la forchetta e spennellare il bordo della torta ed il fiocchetto: in questo modo, le parti spennellate della torta salata risulteranno più scure e dorate.
  8. Infornare a forno caldo alla temperatura di 220°C per 15 minuti; dopodiché, abbassare il calore a 180°C e proseguire con la cottura per altri 15-25 minuti, fino a quando la torta sarà ben colorita.
  9. Servire tiepida o fredda.


Il commento di Alice - PersonalCooker

La torta Pasqualina è dunque pronta. Potete servirla tiepida o addirittura fredda: in quest'ultimo caso, la potete preparare con largo anticipo e trasportarla, magari per un piacevole pic-nic nel giorno dopo Pasqua. Buone feste a tutti voi!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La torta pasqualina di Alice è un piatto unico ricco di tutti e tre i macronutrienti energetici. A causa della presenza di pasta sfoglia, l'apporto di grassi è parecchio superiore a quello consigliabile nell'alimentazione ordinaria, anche se (utilizzando un prodotto a base di margarina) quello di colesterolo risulta meno eccessivo di quanto si possa credere. Le proteine sono abbondanti e ad alto valore biologico; peccato per lo scarso apporto di fibra alimentare. La torta pasqualina può essere consumata “da sola” in porzioni di 200g, o contestualizzata in un menù senza oltrepassare gli 80g.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 205 Kcal

Carboidrati: 14.00 g

Proteine: 7.40 g

Grassi: 13.70 g

di cui saturi: 3.80g
di cui monoinsaturi: 6.10g
di cui polinsaturi: 3.80 g

Colesterolo: 80.00 mg

Fibre: 1.30 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate