Patate duchessa

Stanchi delle solite patate in padella o bollite? Ecco, vi propongo oggi un modo assolutamente invitante ed irresistibile per cuocere questi ortaggi, tanto amati da grandi e piccini. E qui prendo spunto dalla cucina francese: sembra infatti che siano stati i francesi ad inventare le oramai famosissime patate duchessa. Per prima cosa bolliremo le patate, le schiacceremo con l'apposito strumento lavorandole insieme ad un uovo, un pochino di burro ed una grattugiata di grana: otterremo così una sorta di purè ricco, dal quale ricaveremo tanti piccoli ciuffetti che faremo dorare in forno. Ma scopriamo quali sono gli ingredienti.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 121,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per la cottura delle patate; 10 minuti per la preparazione; 15 minuti per la cottura


3 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Ricette Internazionali / Verdure e Insalate / Patate duchessa

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola per cuocere le patate
  • Schiacciapatate
  • Ciotola capiente
  • Mestolo di legno
  • Sac à poche con beccuccio a stella
  • Teglie da forno
  • Carta da forno
  • Sbucciapatate

Preparazione

  1. Lavare accuratamente le patate, asciugarle e privarle della buccia. Tagliare le patate a pezzetti e farle bollire fino a quando saranno morbide: con questo metodo di cottura, saranno sufficienti 20 minuti.

L'idea in più
Per rendere le patate più stagne, si consiglia la cottura a vapore, meglio ancora se le patate vengono cotte con le buccia. In questo caso, però, i tempi di cottura saranno più lunghi (circa 40 minuti per la cottura a vapore).

  1. Schiacciare le patate ancora calde con l'apposito strumento, fino a formare una purea. Aggiustare di sale, aggiungere poi la noce moscata, il grana grattugiato ed il burro. Come ultimo ingrediente, versare il latte: la quantità di latte dipende dal tipo di patate utilizzate. La consistenza del purè ricco dev'essere morbida e vellutata.

Lo sapevi che…
Il latte serve per ammorbidire la purea: infatti, la ricetta originale prevede di utilizzare una maggior quantità di burro e più uova. Noi cerchiamo di ridurre un pochino i grassi derivati dal burro e dalle uova, aggiungendo una parte di latte.

  1. Versare la purea ottenuta in una tasca da pasticcere con beccuccio a stella. Procedere realizzando circa 35-36 ciuffetti di patate: sarà sufficiente spremere la sac à poche e adagiare ogni ciuffetto in due teglie precedentemente foderate con la carta da forno.
  2. Infornare le piastre a 180°C per circa 15 minuti o fino a quando le patate avranno assunto una bella tinta dorata.
  3. Servire bollenti.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Ideali da servire come antipasto, le patate duchessa amano i sapori decisi e corposi: per questo si sposano divinamente con pietanze a base di carne (come ad esempio la classica tagliata di manzo) o di pesce (ottimo il pesce persico croccante al forno!). Una prelibatezza da degustare comunque con moderazione, dato che non si tratta poi di un contorno così povero di calorie… ma ogni tanto un piccolo strappo alla regola ce lo possiamo concedere, non credete??

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Le patate duchessa sono un contorno parecchio energetico a base di patate e derivati del latte. Oltre alla consuetudinaria porzione di carboidrati complessi, le patate duchessa apportano una buona quantità di lipidi (prevalentemente saturi) e una più scarsa di proteine; la fibra è insufficiente. Una porzione di patate duchessa, per non alterare l'equilibrio nutrizionale del pasto, non può superare gli 80-100g totali (100-120kcal).



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 121 Kcal

Carboidrati: 14.20 g

Proteine: 4.50 g

Grassi: 5.50 g

di cui saturi: 3.50g
di cui monoinsaturi: 1.70g
di cui polinsaturi: 0.30 g

Colesterolo: 47.30 mg

Fibre: 1.80 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate