Pasta Sfoglia Vegana - Integrale e Senza Burro

Ultima modifica 26.02.2019
/5

La pasta sfoglia è una vera prelibatezza per dolci e salati! La ricetta originale, per nulla facile da realizzare a livello casalingo, prevede l'uso di generose quantità di burro: oggi vi propongo una versione decisamente più salutare, più facile da preparare, integrale e senza colesterolo. Non perdetevi la ricetta della pasta sfoglia vegana!

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Preparazioni di Base / Ricette dietetiche Light / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Pasta Sfoglia Vegana - Integrale e Senza Burro

Ingredienti

Per la pasta

Per sfogliare

Materiale Occorrente

  • Spianatoia
  • Matterello o sfogliatrice
  • Pennello
  • Carta da forno
  • Bilancina pesa alimenti

Preparazione

Lo sapevi che…
La pasta sfoglia classica si prepara a partire da un semplice impasto di acqua e farina, che va poi steso con il matterello e sfogliato con mattonelle di burro freddissimo. Per la versione vegana, non utilizzando il burro, non è possibile seguire la medesima procedura: per questo, consigliamo un metodo alternativo ma dall’effetto “sfogliato” garantito!

  1. Preparare la pasta di base mescolando la farina integrale con il sale, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto dalla consistenza simile a quella della pasta fresca.
  2. Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare per 15 minuti.
  3. Cospargere la spianatoia con abbondante farina di riso. Stendere la pasta in fogli sottilissimi, aiutandosi con la macchinetta sfogliatrice oppure con il matterello: più sottile sarà lo spessore della sfoglia, migliore sarà il risultato. Si otterranno 9 rettangoli dalla lunghezza di circa 30 cm

Per capire…
La sfogliatrice utilizzata in questa ricetta ha 9 spessori (in cui “1” rappresenta lo spessore più largo e “9” quello più stretto): abbiamo fatto passare la pasta dallo spessore N° 1 allo spessore N°9, diminuendo progressivamente la grossezza della pasta, e spolverizzando la sfoglia con farina di riso ad ogni passaggio per evitare che questa si incolli ai rulli della sfogliatrice.
In alterativa alla sfogliatrice, è possibile usare il matterello: si raccomanda, in questo caso, di stendere la pasta il più sottile possibile.

  1. A questo punto, pennellare ogni rettangolo con dell’olio: sovrapporre 3 sfogli per creare un unico, grande rettangolo. Sistemare i tre rettangoli formati (composti ognuno da tre fogli sovrapposti), l’uno accanto all’altro, sovrapponendo solo un lato lungo di ogni rettangolo per formare un foglio largo e capiente. Si consiglia di far riferimento al video.
  2. La pasta sfoglia vegana è pronta: può essere utilizzata immediatamente per preparare strudel di mele, antipasti, torte salate, cornetti o altre prelibatezze. Per una conservazione più lunga, si consiglia di coprire la sfoglia con un foglio di pellicola trasparente e di arrotolarla nel cilindro della pellicola o della carta da forno: la sfoglia può essere conservata in frigo per 3-4 giorni, al riparo dall’aria per evitare che si secchi, oppure in congelatore per 2 mesi.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa pasta sfoglia, friabile da sciogliersi in bocca, è fantastica ed è perfetta per la realizzazione di ricette dolci e salate! Inoltre, la preparazione senza burro (dunque senza colesterolo) ci permette di concederci qualche prelibatezza in più, evitando i sensi di colpa!
Provate lo Strudel di mele con Sfoglia vegana!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Pasta Sfoglia Vegana Integrale è un alimento che appartiene al gruppo delle basi di pasticceria alternative.
Ha un apporto energetico medio-elevato, ma inferiore alla ricetta tradizionale. Le calorie sono fornite principalmente dai lipidi, seguiti dai carboidrati, infine dalle proteine.
Gli acidi grassi risultano prevalentemente monoinsaturi, i glucidi complessi e i peptidi a medio valore biologico.
Le fibre sono abbondanti e il colesterolo assente.
La Pasta Sfoglia Vegana Integrale si presta alla maggior parte dei regimi alimentari. Non è particolarmente indicata per la nutrizione clinica dei soggetti in sovrappeso e/o affetti da patologie metaboliche (iperglicemia e diabete mellito tipo 2, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, ipertensione ecc), anche se il consumo sporadico e in porzioni ridotte potrebbe essere accettabile.
L'assenza di latticini rende questa ricetta idonea all'alimentazione degli intolleranti al lattosio. Contiene glutine e non si presta allo schema dietetico dei celiaci.
La ricchezza in fibre può incrementare la peristalsi intestinale.
Si tratta di un alimento adatto alla filosofia vegetariana e vegana.
La porzione media varia in base alla ricetta nella quale viene impiegata. In un antipasto potrebbe essere di circa 30g (105kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 351 Kcal
  • Carboidrati: 41.90 g
  • Proteine: 6.60 g
  • Grassi: 18.60 g
    • di cui saturi: 3.30g
    • di cui monoinsaturi: 13.40g
    • di cui polinsaturi: 1.91 g
  • Colesterolo: 0.00 mg
  • Fibre: 5.10 g
Foto Pasta Sfoglia Vegana - Integrale e Senza Burro

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto