Pasta per Strudel Light - Pasta Povera

Ultima modifica 26.02.2019
/5

Oggi lezione d'impasti di cucina! Nella lista delle preparazioni di base più conosciute troviamo la pasta sfoglia, la pasta frolla salata e la pasta brisè. Ma ne manca una all'appello: la pasta per preparare lo strudel. A dire il vero, lo strudel (dolce tipico trentino) viene spesso preparato con la pasta sfoglia, ma la ricetta originale prevede una pasta ben diversa, detta anche “pasta povera” per i semplici ingredienti che la compongono. Scopriamo insieme la ricetta.

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Preparazioni di Base / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light / Ricette Internazionali / Pasta per Strudel Light - Pasta Povera

Ingredienti

Materiale Occorrente

  • Ciotola
  • Setaccio
  • Spianatoia
  • Matterello
  • Pellicola trasparente

Preparazione

  1. In una ciotola, mescolare la farina bianca opportunamente setacciata con il sale.
  2. Con le mani, realizzare un buco al centro della farina ed unire l’uovo, l’olio ed un po’ di acqua tiepida. Mescolare per bene con le mani, inglobando man mano sempre più acqua fino ad ottenere una pasta liscia e morbida.
  3. Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciarla riposare almeno 30 minuti.
  4. A questo punto, la pasta è pronta per essere lavorata. Tagliare il panetto di pasta in due parti ed iniziare a stendere la pasta con il matterello, iniziando dal centro verso l’esterno. Se necessario, utilizzare ancora un po’ di farina per evitare di far appiccicare la pasta al piano di lavoro. Per facilitare l’operazione, si consiglia di stendere la pasta tra due fogli di carta da forno.

Il giusto spessore
Per fare in modo che la pasta, una volta cotta, si “spezzi” creando il tipico effetto dello strudel, si raccomanda di stendere il panetto ad uno spessore molto, molto sottile (la pasta dev’essere quasi trasparente!).

  1. La pasta povera per lo strudel è pronta e può essere farcita con un ripieno dolce di mele, frutta secca e marmellata oppure con una farcitura salata a piacere.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa pasta è ideale per preparare il classico strudel di mele. Ma lo stesso impasto può essere sfruttato per la realizzazione di uno strudel salato, che si può farcire per esempio con un classico ripieno di ricotta e spinaci oppure con una più elaborata farcitura a base di prosciutto, funghi e formaggi a piacere.Provate anche il mio strudel affumicato con lenticchie, speck e scamorza!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Pasta per Strudel Light è una base di pasticceria. Ha un apporto energetico abbastanza consistente, che deriva principalmente dai carboidrati complessi; lipidi e proteine non sono carenti ma nemmeno eccessivi. La fibra è presente in media quantità. Il colesterolo è significativo.
Tra le varie basi di pasticceria, questa non è certo tra le più caloriche ma la porzione media dipende soprattutto dagli ingredienti che accompagneranno lo strudel.

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 287 Kcal
  • Carboidrati: 50.20 g
  • Proteine: 9.10 g
  • Grassi: 6.90 g
    • di cui saturi: 1.40g
    • di cui monoinsaturi: 4.60g
    • di cui polinsaturi: 0.90 g
  • Colesterolo: 77.50 mg
  • Fibre: 1.60 g
Foto Pasta per Strudel Light - Pasta Povera

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto