Focaccia Dolce con Uva Fragola

Stavo consultando un giornale di cucina quando ho sentito la salivazione aumentare alla vista di una foto che mi ha colpito particolarmente: si trattava di una meravigliosa focaccia ripiena con uva. Non ho perso tempo e ho riprodotto immediatamente la ricetta, apportando come sempre alcune modifiche. Il risultato è stato stupefacente: se avete voglia di farvi venire l'acquolina in bocca, seguite questa videoricetta gustosa!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 208,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti per la preparazione; 35 minuti per la cottura


42 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Pane, Pizza e Brioche / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Focaccia Dolce con Uva Fragola

Ingredienti

Per il lievitino

Per pennellare

Per la pasta principale e per il ripieno

Materiale occorrente

  • Ciotole di varie dimensioni
  • Teglia quadrata dal lato di 22 cm
  • Carta da forno
  • Pennello
  • Bilancina pesa alimenti
  • Pellicola trasparente
  • Setaccio

Preparazione

  1. Per prima cosa, dedicarsi alla preparazione del lievitino. In una ciotola, setacciare la farina Manitoba ed unire un cucchiaino di zucchero di canna, 2 g di lievito di birra secco ed amalgamare il tutto con 100 ml di acqua fino ad ottenere una pastella appiccicosa e non lavorabile con le mani. Coprire la pasta con pellicola trasparente e lasciar lievitare lentamente per circa un'ora o fino a quando il lievitino avrà assunto un aspetto molto soffice e voluminoso.

Le alternative ok
In questa ricetta suggeriamo l'utilizzo del lievito di birra secco. In alternativa, è possibile utilizzare 6 g di lievito di birra fresco (sciolto nell'acqua) oppure lievito madre in dosi pari al 30% rispetto al peso totale della farina.

  1. Nel frattempo, sgranare l'uva e lavarla accuratamente.
  2. Quando il lievitino è gonfio e soffice, procedere con la preparazione dell'impasto principale. In una ciotola, setacciare la farina Manitoba, aggiungere 60 g di zucchero di canna integrale, l'olio, l'acqua, il sale ed il lievitino. Impastare energicamente con le mani fino ad ottenere una pasta liscia e vellutata. Dividere l'impasto in due palline uguali e lasciar riposare per 10 minuti: in questo modo, la pasta si rilassa e sarà più facile stenderla nel passaggio successivo.

La versione semi-integrale
È possibile realizzare questa focaccia nella versione semi-integrale: invece di utilizzare 300 g di farina Manitoba (durante la preparazione dell'impasto principale), è possibile utilizzare 150 g di farina Integrale e 150 g di farina Manitoba o farina 00. Si sconsiglia invece l'impiego esclusivo di farina integrale per evitare di appesantire l'impasto.

  1. Nel frattempo, foderare una teglia quadrata dal lato di 22 cm con la carta da forno.
  2. Versare un goccio d'olio sulla carta da forno, dunque stendervi con le mani una parte d'impasto avendo cura di ricoprirne l'intera superficie. Farcire con gli acini d'uva fragola e spolverizzare con 20 g di zucchero di canna integrale.
  3. Stendere l'altra parte d'impasto con le mani. Disporre il quadrato di pasta così ottenuto sopra alla farcitura, avendo cura di premere lungo i bordi per fare aderire l'impasto.
  4. Pennellare la superficie con olio ed ultimare con zucchero di canna.
  5. Sistemare la teglia con la focaccia in un ambiente tiepido e umido. Lasciar lievitare per un paio d'ore o fino a quando la focaccia avrà raddoppiato il proprio volume.

Lo sapevi che…
La pasta lievita agevolmente in un ambiente tiepido ed umido. A tale scopo, si consiglia di preriscaldare il forno a 180°C per 2 minuti, per poi spegnerlo. L'impasto va così lasciato lievitare in questo ambiente tiepido, leggermente umido ed al riparo da correnti d'aria.

  1. Preriscaldare il forno a 220°C (statico). Infornare la focaccia dolce e cuocere per 15 minuti. Abbassare poi la temperatura a 180°C e proseguire per altri 20 minuti.
  2. Rimuovere la focaccia dal forno, lasciar intiepidire e servire.
  3. La focaccia si conserva in frigo per 2-3 giorni. Per una conservazione più lunga, è consigliata la surgelazione.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Deliziosa per la prima colazione oppure per una merenda alternativa, la focaccia che vi ho proposto conquisterà il palato di tutti, soprattutto di chi non sa resistere all'uva! Se vi va, potete anche cambiare tipo di farcitura e sostituire l'uva fragola con mirtilli, pesche, fragole o more!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Focaccia Dolce con Uva Fragola è un alimento che può essere contestualizzato tra i dessert.
Apporta una quantità media di energia (in riferimento agli alimenti dolci), fornita soprattutto dai carboidrati, seguiti dalle proteine e infine dai lipidi. I carboidrati sono prevalentemente complessi, i peptidi a medio valore biologico e gli acidi grassi di tipo monoinsaturo. Il colesterolo risulta assente e le fibre rilevanti.
La Focaccia Dolce con Uva Fragola non si presta particolarmente all'alimentazione dei soggetti in sovrappeso e di certe malattie del metabolismo; in caso di diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia, meglio ridurre al minimo la porzione e la frequenza di consumo. E' idonea alla nutrizione vegetariana e vegana. Risulta pertinente alla dieta dell'intollerante al lattosio ma non del celiaco.
La porzione media di Focaccia Dolce con Uva Fragola è di circa 50g (105kcal).


VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 208 Kcal

Carboidrati: 43.30 g

Proteine: 6.50 g

Grassi: 2.20 g

di cui saturi: 0.29g
di cui monoinsaturi: 1.35g
di cui polinsaturi: 0.54 g

Colesterolo: 0.00 mg

Fibre: 1.40 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate