Ultima modifica 18.07.2019
/5

Cosa siete abituati a mangiare per colazione? Per me non c'è miglior risveglio di iniziare la giornata con una tazza gigantesca di tè al limone, qualche biscotto e (almeno due) fette biscottate con marmellata di more. Già: fette biscottate! Buone, così croccanti, fragranti…
Così, visto che i biscotti e la marmellata sono sempre di “mia produzione” ho pensato di preparare in casa anche le fette biscottate. Il risultato? Scopriamolo insieme! Vediamo come preparare le fette biscottate fai-da-te!

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

  • 251 KCal Calorie per porzione
  • Difficoltà abbastanza facile
  • Dosi per 8 persone
  • Preparazione
  • Costo basso
  • Nota 20 minuti per la preparazione; 7 ore per la lievitazione; 30 minuti per la cottura; 30 minuti per la tostatura

Categoria Ricetta: Pane, Pizza e Brioche / Ricette per Vegetariani / Fette Biscottate Fatte in Casa

Ingredienti

Per le fette biscottate

Per pennellare

Materiale Occorrente

  • Ciotole
  • Stampo da plumcake dalle dimensioni di 30 x 10 x 10 cm
  • Carta da forno
  • Pennello
  • Setaccio
  • Matterello

Preparazione

  1. In una ciotola, setacciare i due tipi di farina bianca ed unire lo zucchero.
  2. In un bicchiere, sciogliere il lievito di birra fresco nell'acqua tiepida addolcita con un cucchiaino di malto d'orzo. Versare il lievito sciolto al centro della farina.

Le alternative ok
In alternativa al lievito di birra fresco, è possibile utilizzare 3 g di lievito di birra secco oppure la pasta acida (in dosi pari al 30% rispetto al peso della farina).
Come sostituto al malto d'orzo, è invece possibile utilizzare il miele oppure semplice zucchero.

  1. Intiepidire il latte e sciogliervi il burro a dadini. Unire la soluzione così preparata al resto degli ingredienti ed impastare velocemente. Unire infine il sale e continuare a lavorare la pasta a lungo, fino ad ottenere un composto morbido e vellutato, senza grumi.
  2. Riporre la pasta nella ciotola, coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare in un ambiente tiepido per 3 ore o più, fino a quando l'impasto risulterà gonfio ed avrà raddoppiato di volume.

L'ambiente di lievitazione ideale
Per facilitare la lievitazione, si consiglia di lasciar riposare l'impasto in un ambiente tiepido, come ad esempio il forno riscaldato a 180°C per 2 minuti, ma spento. In alternativa, lasciar accesa la luce del forno.

  1. Foderare uno stampo da plum-cake con la carta da forno: per facilitare l'adesione della carta da forno allo stampo, si consiglia di pennellare le pareti con un goccio di olio e di incollarvi poi strisce di carta da forno dalle dimensioni circa uguali a quelle della teglia.
  2. Riprendere la pasta, lavorarla velocemente e con il matterello stendere un rettangolo che abbia un lato pari alla lunghezza dello stampo ed uno spessore di 1 cm. Arrotolare la pasta su se stessa per formare un salsicciotto.
  3. Sistemare il salsicciotto così ottenuto nello stampo.
  4. Far riposare nuovamente in un ambiente tiepido per 2 ore o fino a quando la pasta fuoriesce dallo stampo.
  5. Preriscaldare il forno a 180°C.
  6. Battere velocemente un uovo con poco latte. Pennellare la superficie del pan-brioches con la soluzione a base di uovo e cuocere a 180°C (funzione statico) per 30 minuti.
  7. Sfornare e lasciar riposare su una gratella per una giornata.
  8. Dopo 24 ore di riposo, tagliare il pan brioches a fettine spesse 7-8 mm. Sistemare le fettine su una piastra da forno e tostare a 140°C per 30 minuti, rigirandole spesso durante la cottura.
  9. Servire le fette biscottate o conservare su una scatola di latta per 10-15 giorni.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Con queste fette biscottate fai-da-te non ci sarà più bisogno di comperarle al supermercato! Se la tostatura è avvenuta correttamente, le fette biscottate si possono conservare tranquillamente anche per 2 settimane, magari ben chiuse in una scatola di latta!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Le Fette Biscottate Fatte in Casa sono un alimento abbastanza energetico, anche se dai valor nutrizionali riportati qui a fianco non emerge; ciò avviene poiché la disidratazione con la cottura aumenta la densità calorica delle Fette, aspetto impossibile da valutare con una stima indiretta.
L'energia è fornita soprattutto dai carboidrati, seguiti dai lipidi (prevalentemente saturi) e dalle proteine (a medio valore biologico). Le fibre sono presenti, così come il colesterolo.
Le Fette Biscottate Fatte in Casa non sono un alimento idoneo a sostituire permanentemente il pane, anche se quelle casalinghe rappresentano di certo una variante meno impegnativa delle fette biscottate commerciali.
Contengono lattosio e glutine, ragion per cui non si prestano alla dieta contro le relative intolleranze. Contenendo ingredienti di origine animale devono essere escluse anche dall'alimentazione dei vegetariani e dei vegani.
Le Fette Biscottate Fatte in Casa dovrebbero essere consumate con moderazione anche da parte dei soggetti in sovrappeso, degli ipertrigliceridemici e dei diabetici.
La porzione media è di circa 30-40g (75-100kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 251 Kcal
  • Carboidrati: 47.40 g
  • Proteine: 7.30 g
  • Grassi: 5.00 g
    • di cui saturi: 2.90g
    • di cui monoinsaturi: 1.60g
    • di cui polinsaturi: 0.50 g
  • Colesterolo: 45.30 mg
  • Fibre: 1.60 g
Foto Fette Biscottate Fatte in Casa

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto