Ricette con prosciutto cotto

Prosciutto cotto in Cucina

Il prosciutto cotto è un tipo di carne conservata. Si tratta di un salume cotto, non insaccato e parzialmente ricoperto dalla cotenna. Viene ricavato dall'arto posteriore del maiale e non dev'essere confuso con la spalla.

In cucina viene utilizzato come pietanza o ingrediente per i panini, le pizze, gli antipasti e i primi piatti.

Il prosciutto cotto è un affettato tipico Italiano; viene consumato in tutta la penisola e i centri di produzione sono localizzati soprattutto in Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna.

La produzione industriale non rispetta alcuna stagionalità.

Ha un sapore e un odore di carne cotta e leggermente speziata. La consistenza è soda ma tenera, priva di ossa, tendini e legamenti; il grasso è localizzato soprattutto in corrispondenza della cotenna. Prevalgono i gusti salato e dolciastro.

Il prosciutto cotto ha un apporto calorico variabile in base alla percentuale di grasso (fino al 40% di differenza). Fornisce soprattutto proteine, vitamine del gruppo B e alcuni sali minerali (potassio, fosforo e ferro).

In commercio è reperibile intero, venduto sottovuoto, a blocchi, affettato in vaschetta salva freschezza o sfuso da porzionare. La conservazione dev'essere molto accurata; una volta affettato dura solo pochi giorni. Necessita una bassa temperatura, buio e poca esposizione all'aria. Tuttavia, la carne del prosciutto intero rimosso dal sottovuoto deve traspirare; per questo motivo, si consiglia di avvolgerlo in un canovaccio piuttosto che nella pellicola.

Dovrebbe essere mangiato crudo ma alcune preparazioni richiedono una rosolatura in padella o il passaggio in forno.

Il prosciutto cotto è utilizzato come secondo piatto fresco tipico della stagione calda. A fette può farcire: panini, bruschette, pizze, calzoni, focacce ecc. A cubetti viene impiegato per condire: primi piatti caldi e freddi (pasta normale e ripiena, risotti ecc), torte salate, salatini di sfoglia, vol au vent, insalate fredde, contorni cotti (legumi, ortaggi e patate) ecc. E' utilizzato anche per confezionare spume e paté.

Si sposa benissimo con condimenti e spezie quali: l'olio extravergine di oliva, il pepe nero, l'aglio, l'alloro, il miele di acacia, la scorza di arancia, la salvia, i frutti di bosco, l'erba cipollina, il rosmarino e il brandy sfumato.

Il prosciutto cotto si presta ad accompagnare: cereali e derivati (pasta, pane, riso, pizza ecc), patate (lesse, al forno, fritte, salate in padella ecc), legumi (soprattutto piselli), carni bianche e magre (petto di pollo o tacchino), uova, formaggi (spalmabili leggeri, a pasta filata, grana ecc), verdure crude e cotte (sedano, carote, cipolla, asparagi, spinaci, fiori di zucca, zucchini, melanzane ecc).

Tra le ricette con prosciutto cotto più diffuse in Italia ricordiamo: sandwich al prosciutto cotto, tartine, panettone gastronomico, frittata al prosciutto cotto, risotto con piselli e prosciutto cotto, choux alla spuma di prosciutto cotto, torta salata al prosciutto cotto e funghi, agnolotti e ravioli di ricotta e prosciutto cotto, pizza al prosciutto cotto, panzerotti al pomodoro, mozzarella e prosciutto cotto, cordon bleu classici, spinaci con mozzarella e prosciutto cotto, petto di pollo farcito con prosciutto cotto e verdure, frittelle ripiene, arancini, rotolo di carne ripieno ecc.

Antipasti

Pane, Pizza e Brioche

Primi piatti

Secondi piatti