Ricette con orecchiette

Orecchiette in Cucina

Le orecchiette sono un tipo di pasta alimentare tipica del sud Italia, in particolare della regione Puglia.

Sono commestibili solo cotte e vengono utilizzate per confezionare i primi piatti saltati o quelli gratinati.

Il sistema di cottura principale è la lessatura in acqua bollente; alcune ricette prevedono una gratinatura supplementare in forno.

Le orecchiette vengono prodotte singolarmente e manualmente, utilizzando un impasto a base di farina di grano duro, acqua e sale.

Quelle più conosciute hanno una forma caratteristica; sono tonde, appiattite, concave su un lato ma convesse dall'altro. Il colore è bianco o giallognolo.

Ne esistono tipologie leggermente differenti. Alcune sono più grandi e allungate (cavatelli o stracinati), altre vengono prodotte con farina di grano tenero (orecchie di prete).

Le orecchiette sono reperibili fresche (anche sottovuoto), surgelate e secche. La conservazione varia in base al tipo specifico.

La disponibilità commerciale delle orecchiette è costante, anche se in origine venivano prodotte maggiormente con la raccolta del grano.

Hanno caratteristiche nutrizionali simili a quelle della pasta normale. Le calorie sono abbondanti e fornite soprattutto dai carboidrati complessi.

I condimenti più utilizzati per le orecchiette sono tipicamente mediterranei; in particolare: olio extravergine di oliva, origano, peperoncino, aglio ecc.

Gli abbinamenti gastronomici più caratteristici interessano: carne di maiale, di cavallo, di coniglio e polpette, tutti i prodotti della pesca (soprattutto tonno, alici, gamberi e scampi), formaggi stagionati di pecora e ricotte, alcuni legumi, verdure (cime di rapa, broccoli, pomodoro fresco e secco ecc.) e olive.

Le ricette più conosciute in Italia con orecchiette sono: orecchiette alle cime di rapa, orecchiette con i broccoli, orecchiette con ragù di cavallo, orecchiette col tonno fresco, orecchiette con polpette, orecchiette gratinate al forno ecc.

Primi piatti