Ricette con cavolfiore

Cavolfiore in Cucina

Il cavolfiore è una verdura nativa del bacino del Mediterraneo, strettamente imparentata con: broccolo, cavolo cappuccio, cime di rapa, cavolo nero, cavoletti di Bruxelles, cavolo verza ecc.

Il cavolfiore si presta alla preparazione di alcuni antipasti, primi piatti e contorni delle pietanze.

Grazie alla sua resistenza al freddo, il cavolfiore viene utilizzato come ortaggio tipicamente invernale; è comunque disponibile nel periodo che va da ottobre a maggio.

Il cavolfiore è un ingrediente tradizionale di moltissime ricette della stagione rigida; tra queste: minestroni, passati di verdura, vellutate, gratinati al forno ecc.

La parte commestibile del cavolfiore è l'infiorescenza globosa, organizzata in tante “rosette”. Questa è più comunemente bianca ma ne esistono tipi viola e verdi. Le foglie non sono particolarmente gradevoli al palato (soprattutto nel passato di verdura e nelle vellutate) e generalmente vengono scartate.

Al momento dell'acquisto, è necessario fare attenzione che l'infiorescenza sia ben chiusa e senza muffe.

Dal punto di vista nutrizionale, il cavolfiore è poco calorico ma vanta un'ottima concentrazione di vitamina C e sali minerali. Da crudo, alcuni sostengono che possa incidere negativamente sul funzionamento della ghiandola tiroide.

Il cavolfiore ha un sapore di media intensità e senz'altro caratteristico. Il gusto predominante è quello dolce, che aumenta grazie alla cottura.
Si mangia prevalentemente cucinato ma con un taglio sottile è gradevole anche da crudo.

Il sistema di cottura più utilizzato è la lessatura (in acqua, a vapore e a pressione); talvolta seguono altre procedure come la gratinatura in forno o in salamandra.

Durante la cottura emana un odore sgradevole causato dalle molecole solfuree; c'è chi tenta di ridurre questo effetto collaterale mettendo una tazzina piena di aceto sul coperchio del tegame.

Per valorizzarne il sapore, può essere consumato al naturale, con un filo di olio o di citronette o di vinaigrette, con un cucchiaino di maionese.

Le associazioni culinarie più frequenti sono: le patate, tutti gli ortaggi e i legumi, certi formaggi, la besciamella, la panna, alloro, olive, capperi e alici.

Si presta molto alla conservazione in vaso.

Tra le ricette a base di cavolfiore più conosciute in Italia ricordiamo: cavolfiore sottolio, cavolfiore sottaceto, cavolfiore lesso, cavolfiore gratinato, cavolfiore impanato e fritto, vellutata di cavolfiore e minestrone.

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Verdure e Insalate

Preparazioni di Base