Pasta fresca con le briciole

Mai sentito parlare di pasta con le briciole? Si tratta di un primo piatto povero di per sé perché preparato semplicemente con gli avanzi di pane raffermo (successivamente aromatizzato), ma questa pasta è ricca di gusto e sapore per l'astuto accostamento di aromi, spezie e profumi. Prima prepareremo la pasta fresca “povera”, impastando semplicemente farina ed acqua. Otterremo dei serpentelli, che poi tufferemo in acqua e, una volta cotti, insaporiremo con un sughetto speciale. Scopriamo insieme come si prepara la pasta con le briciole.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 269,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per la pasta; 10 minuti per il sugo; 3-5 minuti di cottura


3 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: In Cucina con gli Avanzi / Primi piatti / Pasta fresca con le briciole

Ingredienti

Per la pasta

Per il condimento

Materiale occorrente

  • Spianatoia
  • Ciotola capiente
  • Mestolo di legno
  • Pentola per la pasta
  • Padelle con coperchio per il sugo
  • Mixer tritatutto
  • Schiumarola

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparare la pasta fresca “povera” impastando a lungo la farina bianca con la semola rimacinata e l’acqua (senza uova!). Si otterrà una pallina lisca ed omogenea.
  2. Preparare i serpentelli di pasta: con le dita, pizzicare la pasta e rimuoverne un piccolo pezzetto. Arrotolare il pezzo di pasta fra i palmi delle mani, fino ad ottenere un sottile serpentello (si consiglia di far riferimento al video).

Il consiglio OK
Man mano che si preparano i serpentelli di pasta, si consiglia di riporli in un piano ben infarinato per evitare che questi si appiccichino l’uno all’altro.

  1. Preparare le briciole aromatizzate. Tagliare il pane raffermo in piccoli cubetti, e trasferirlo in un mixer tritatutto. Aggiungere tutti gli aromi/spezie desiderati: rosmarino, salvia, timo, prezzemolo, paprika dolce e zenzero. Tritare il tutto in modo grossolano, ottenendo così delle briciole.
  2. Trasferire le “briciole” aromatizzate in una padella capiente molto calda (senza aggiungere olio!) e tostarle per alcuni minuti mantenendo una fiamma piuttosto vivace.
  3. Mettere a bollire una casseruola piena d’acqua, salare a piacere e tuffare i serpentelli di pasta, versando nell’acqua anche un cucchiaio di olio.

Il consiglio OK
Perché versare l’olio nell’acqua?
In questo caso, l’olio non sarà utile ai fini del condimento, ma è importante da aggiungere all’acqua per evitare che i serpentelli si appiccichino tra loro durante la cottura.

  1. In un'altra padella far rosolare lo spicchio d’aglio in due cucchiai di olio extravergine d’oliva, ed aggiungere i filetti di acciughe.
  2. In pochi minuti, la pasta è pronta: con l’aiuto di una schiumarola, trasferire la pasta nel sugo di acciughe, dopo aver rimosso lo spicchio d’aglio. Far insaporire aggiungendo eventualmente un po’ di peperoncino. Versare una parte delle briciole aromatizzate e spegnere immediatamente il fuoco per evitare che le briciole si inumidiscano, creando un effetto “impacco”.
  3. Servire ultimando con un’abbondante spolverizzata di briciole.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Una vera e propria esplosione di gusto e profumo racchiusa in una pasta fresca eccezionale, così buona da richiedere il bis. Una ghiotta dimostrazione di come, in cucina, si riescano ad ottenere delle pietanze straordinarie riutilizzando gli avanzi, come ad esempio il pane.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La pasta fresca con le briciole è un primo piatto abbastanza calorico. Innanzi tutto specifichiamo che si tratta di pasta fresca povera che, di conseguenza, non aumenterà ulteriormente in cottura rendendo la traduzione nutrizionale sovrapponibile alla porzione realmente consumata. La quantità di lipidi è buona, non eccessiva e caratterizzata da un discreto equilibrio tra gli acidi grassi energetici; le proteine non sono molte e di basso valore biologico, i carboidrati complessi risultano MOLTO abbondanti e la porzione di fibra alimentare discreta. Una porzione corrisponde a circa 140-160g, per un totale di 380-430kcal.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 269 Kcal

Carboidrati: 47.70 g

Proteine: 9.30 g

Grassi: 5.90 g

di cui saturi: 1.20g
di cui monoinsaturi: 3.50g
di cui polinsaturi: 1.20 g

Colesterolo: 1.30 mg

Fibre: 3.10 g



Commenti da Youtube

Ricette correlate