Gelato allo yogurt

Anche oggi lanceremo una sfida all'estate preparando un gelato vellutato e cremoso. Tra i vari gusti, ho scelto uno dei miei preferiti, il gelato allo yogurt, che personalmente adoro con l'abbinamento di frutti rossi (qualsiasi tipo di frutto rosso: fragole, lamponi, mirtilli, ribes…poco importa!). Vi darò un esempio di come trasformare la materia prima (yogurt) in prodotto finito (gelato) esaltandone il sapore alla massima potenza. Per preparare questo gelato utilizzeremo due ingredienti particolari, che ci aiuteranno ad ottenere un risultato impeccabile:

  1. Aglumix®, una polverina composta da mono e digliceridi degli acidi grassi, gomma di semi di carruba e gomma guar: serve per impedire la cristallizzazione della massa e rendere il gelato più cremoso e spatolabile.
  2. Destrosio (glucosio in polvere): si tratta di uno zucchero ad alto potere anticongelante. È un po' meno dolce del saccarosio: possiede infatti un potere dolcificante pari al 73% rispetto allo zucchero. Utilizzeremo il destrosio non tanto per dolcificare il gelato, quanto piuttosto per il suo straordinario potere anticongelante: in questo modo, si abbassa il punto di congelamento dell'acqua contenuta nella miscela.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: molto facile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 100,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti di preparazione + il tempo di raffreddamento del liquido (2 ore) + il tempo di congelamento (30 minuti)

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Gelati e sorbetti / Ricette per Vegetariani / Dolci e Dessert / Gelato allo yogurt

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Gelatiera
  • Ciotola
  • Mestoli di legno
  • Casseruola
  • Termometro per alimenti
  • Frustino

Preparazione

  1. Preparare la base per il gelato versando il latte, la panna, lo zucchero e il destrosio in un pentolino. Portare alla temperatura di 45°C, dunque disperdere l'Aglumix® sotto forte agitazione.

Perché aggiungere il destrosio?
Il destrosio (glucosio in polvere) viene utilizzato non tanto come dolcificante, quanto piuttosto come agente anticongelante: abbassando moltissimo il punto di congelamento dell'acqua contenuta nella miscela, il gelato eviterà la cristallizzazione e rimarrà estremamente cremoso e facilmente spatolabile.

  1. Mescolare continuamente fino al raggiungimento degli 85°C. Lasciar raffreddare il composto, prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero.
  2. Quando il liquido sarà ben freddo, aggiungere lo yogurt ed amalgamare per bene la crema.
  3. Versare il composto nella gelatiera (la cui vasca dev'essere ben fredda) e continuare a mantecare fino al raggiungimento della consistenza desiderata. Saranno sufficienti 20-40 minuti, in base al tipo di gelatiera che si dispone.
  4. Servire accompagnando il gelato con dei frutti rossi.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Che meraviglia e che soddisfazione preparare il mio gelato preferito!Bene, amici del Web, ora devo proprio salutarvi perché con questo caldo il gelato rischia di sciogliersi… e si deve mangiare al più presto (che peccato!!!).

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Gelato allo yogurt è un dessert fresco ed estivo; apporta una quantità modestissima di colesterolo e nel complesso risulta abbastanza ipocalorico. L'energia è fornita prevalentemente dagli zuccheri semplici e da qualche proteina. La porzione media di gelato allo yogurt equivale a circa 80g (80kcal).



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 100 Kcal

Carboidrati: 19.10 g

Proteine: 3.90 g

Grassi: 1.40 g

di cui saturi: 0.90g
di cui monoinsaturi: 0.40g
di cui polinsaturi: 0.10 g

Colesterolo: 5.90 mg

Fibre: 0.00 g

Ricette correlate