Tiramisù con Uova Pastorizzate - Versione Leggera

Ultima modifica 24.07.2019
/5

Pronti per leccarvi i baffi?
Ebbene, oggi vi addolcirò le idee con un dolce tutto italiano, la cui ricetta originale è ancora contesa tra Veneto, Friuli e Piemonte. Sto parlando del Tiramisù, che oggi prepareremo con i miei savoiardi fatti in casa! E se pensate che utilizzare le uova crude possa mettere in pericolo la vostra salute e quella dei vostri bambini, vi insegno come scongiurare il rischio con la pastorizzazione casalinga. Mettiamoci all'opera.

Video della Ricetta

 Problemi con la riproduzione del video? Ricarica il video da youtube.

Carta di Identità della Ricetta

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Ricette per Vegetariani / Ricette Internazionali / Tiramisù con Uova Pastorizzate - Versione Leggera

Ingredienti

Materiale Occorrente

  • Pirofila rettangolare oppure ciotole monoporzioni
  • Moka
  • Fruste elettriche
  • Ciotole di varie dimensioni
  • Setaccio
  • Casseruola
  • Termometro per alimenti

Preparazione

Nota bene
Per preparare il dolce abbiamo utilizzato i savoiardi fatti in casa: per la ricetta, clicca su QUESTO LINK.
Ad ogni modo, per velocizzare i tempi, si possono utilizzare i savoiardi già pronti oppure i biscotti tipo Pavesini. Ancora, si possono sostituire questi biscotti con il pan di spagna.

  1. Preparare una moka di caffè (3 tazzine) e lasciar raffreddare.
  2. Sgusciare le uova e dividere accuratamente i tuorli dagli albumi.
  3. Versare i tuorli in una ciotola e lavorarli a crema con le fruste elettriche, aggiungendo 40 g di zucchero semolato.
  4. Nel frattempo, versare 40 g di zucchero e 20 ml (2 cucchiai circa) di acqua in un pentolino. Cuocere fino al raggiungimento dei 121°C.
  5. Quando lo sciroppo di zucchero ha raggiunto la giusta temperatura, versarlo a filo nella crema di tuorli montati, continuando a mescolare con le fruste per altri 2-3 minuti.

Perché pastorizzare le uova?
In questo modo, si scongiura il rischio legato al consumo delle uova crude potenzialmente infette da batteri (es. Salmonella).

  1. Una volta pronta la crema di tuorli, aggiungere lentamente ed a cucchiate il mascarpone e la ricotta fresca, continuando a lavorare il composto con le fruste elettriche.
  2. A questo punto, dedicarsi alla pastorizzazione degli albumi. In una ciotola, unire gli albumi, aggiungere un pizzico di sale ed iniziare a montare il composto fino a quando si sarà formata una neve ben ferma.
  3. Versare i 40 g di zucchero rimasti in una casseruola e portare a cottura insieme a 2 cucchiai di acqua: quando lo sciroppo raggiunge i 121°C, versarlo a filo nella massa di albumi, continuando a mescolare con le fruste.
  4. Unire dunque la massa di albumi alla crema di mascarpone e ricotta, avendo cura di mescolare lentamente e dal basso verso l'alto per evitare di far afflosciare il composto. La crema per il tiramisù è pronta.
  5. Distribuire un velo di crema sul fondo di una pirofila rettangolare. Preparare la bagna per i biscotti mescolando il marsala d'uovo con il caffè freddo. Inzuppare i savoiardi nella bagna e collocarli ordinatamente, uno vicino all'altro, nella pirofila.
  6. Ricoprire con un abbondante strato di crema al mascarpone e ricotta, dunque procedere ricoprendo con altri savoiardi inzuppati, collocandoli in modo perpendicolare rispetto allo strato sottostante.
  7. Procedere in questo modo, alternando crema e savoiardi, fino al termine degli ingredienti. Terminare con uno strato di crema (o di savoiardi) e spolverizzare con cacao amaro in polvere.
  8. Riporre la pirofila in frigorifero per almeno 2-3 ore prima di servire.

Idee alternative…
In alternativa alla pirofila, si possono preparare piccole monoporzioni di tiramisù, utilizzando ciotole oppure bicchieri.
Il tiramisù originale viene preparato con più uova (6, in genere) ed utilizzando solamente il mascarpone: per una versione più leggera, proponiamo qui l'utilizzo della ricotta unita al mascarpone.
Per un tiramisù ancor più goloso, è possibile arricchire gli strati di crema con gocce di cioccolato oppure con cacao amaro in polvere.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Alcuni affermano che sia una ricetta relativamente recente, altri che abbia addirittura proprietà afrodisiache (da qui il nome “tiramisù”). Fatto sta che con questo dolce si riesce sempre a fare bella figura: un successo assicurato che si può ben notare guardando gli occhi degli ospiti, dopo il primo assaggio!
E non perdetevi la ricetta del Tiramisù Light senza Mascarpone e Tuorli.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Il Tiramisù con Uova Pastorizzate è un dessert al cucchiaio piuttosto calorico, con una prevalenza energetica a carico dei lipidi. Gli acidi grassi sono prevalentemente saturi e il colesterolo è elevato, mentre le fibre sono carenti.
La pietanza contiene glutine e lattosio.
Il Tiramisù con Uova Pastorizzate non è idoneo all'alimentazione del soggetto affetto da sovrappeso, ipercolesterolemia, celiachia e intolleranza al lattosio.
La porzione media è di circa 50g (130kcal).

Valori nutrizionali (100 g)

  • Calorie: 258 Kcal
  • Carboidrati: 26.70 g
  • Proteine: 8.40 g
  • Grassi: 13.80 g
    • di cui saturi: 7.70g
    • di cui monoinsaturi: 5.10g
    • di cui polinsaturi: 1.00 g
  • Colesterolo: 149.80 mg
  • Fibre: 0.60 g
Foto Tiramisù con Uova Pastorizzate - Versione Leggera

Autore

Alice Mazzo

Alice Mazzo

Presentatrice di Ricette di Alice
Creatività e perseveranza, con un pizzico di follia: il mix d’ingredienti perfetto che definisce Alice, presentatrice del programma Ricette di Alice, su My-personaltrainerTV. Il suo cuore batte per la cucina salutistica: appassionata di alimentazione, la sua mission è trasmettere la passione per la cucina sana, trasformando bombe caloriche in bocconcini leggeri, senza rinunciare al gusto