Panna cotta con marmellata di fragole

Universalmente conosciuta, la panna cotta è un dolce al cucchiaio molto gradito per la sua delicatezza e per il suo piacevole aroma di vaniglia. Ultimato con caramello, salse ai frutti, menta o quant'altro, la panna cotta si abbina in modo a dir poco eccellente con innumerevoli salsine e creme, quindi diamo via libera e sfogo alla nostra fantasia e giochiamo con tutti gli ingredienti che abbiamo in casa per personalizzare il dolce come più ci piace. Ascoltando i miei gusti, ho scelto quindi di preparare la panna cotta con la confettura più buona del mondo: la marmellata di fragole fatta in casa preparata dalla mamma, la mia musa ispiratrice.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 166,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 10 minuti per la preparazione; 3 ore di raffreddamento

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Dolci e Dessert / Panna cotta con marmellata di fragole

Ingredienti

Materiale occorrente

  • 1 pentola per scaldare la panna
  • 1 padellina per il latte
  • 1 ciotolina per l'acqua
  • Stampi per budino (in silicone, in alluminio oppure usa e getta)
  • 1 cucchiaio di legno od un frustino

Preparazione

  1. Per prima cosa, ammollare i fogli di colla di pesce (addensante) nell'acqua fredda: lasciare riposare per 10 minuti, fino a quando la gelatina sarà diventata morbida ed elastica.
  2. Nel frattempo, versare la panna fresca in una pentola e, mescolando, sciogliervi lo zucchero a velo con l'aiuto di un cucchiaio di legno o di un frustino.
  3. Nella panna, aggiungere il baccello di vaniglia precedentemente inciso a metà e raschiato con un coltellino.
  4. Quando si saranno ammorbiditi, i fogli di gelatina vanno versati in un padellino con un paio di cucchiai di latte intiepidito. Quindi sciogliere per bene la gelatina e versarla sul composto di panna, zucchero e vaniglia.
  5. Continuare a mescolare senza tuttavia portare ad ebollizione il composto.
  6. Quando la gelatina si sarà ben amalgamata alla panna, rimuovere il baccello di vaniglia: il composto è ora pronto per essere versato negli stampi prescelti.
  7. Con l'aiuto di un mestolino, versare una giusta quantità di panna in ogni formina. Chi lo preferisce, prima di versare la panna cotta negli stampini, può aggiungere in ogni stampino un cucchiaino di confettura alla fragola.

Accorgimento importante
Quando si utilizzano stampini in silicone, il consiglio è quello di appoggiarli su una pirofila o su una teglia rigida prima di riempirli con la panna: questo per evitare di rovesciare la panna cotta (ancora liquida) durante lo spostamento degli stampini in frigo.

  1. Lasciar raffreddare gli stampini in frigorifero per almeno 3-4 ore, fino a quando la panna cotta si sarà perfettamente solidificata.
  2. Trascorso il tempo necessario, rovesciare delicatamente gli stampini, favorendo lo stacco della panna cotta imprimendo una delicata pressione.

Il consiglio OK
Per rimuovere la panna cotta dagli stampini in alluminio, si consiglia di intingerli per pochi secondi in un recipiente contenente acqua bollente: lo sbalzo termico (dal freddo del frigo al caldo dell'acqua) favorirà il distacco del dolce dallo stampo, una volta rovesciato su un piatto.

  1. Servire a piacimento con un cucchiaio di confettura di ciliegie o con un altra salsa dolce.


Il commento di Alice - PersonalCooker

In questa ricetta, la panna cotta è abbinata con una salsa di fragole, ma si può associare con altre innumerevoli salsine come ad esempio una salsa ai frutti di bosco, un po' di cioccolato, una crema alla menta…e chi più ne ha più ne metta.

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La panna cotta con marmellata di fragole è un dessert al cucchiaio che supera di poco le 100kcal a porzione (poiché ogni porzione è < 100g); contiene una buona quantità di acidi grassi saturi e un po' di colesterolo, aspetti che la rendono inadatta al consumo frequente in caso di ipercolesterolemia. Anche gli zuccheri semplici sono piuttosto elevati, mentre la fibra è pressoché assente. Per tutti, e in particolar modo per chi è in sovrappeso o presenta qualche tipo di dismetabolismo, la panna cotta alla marmellata di fragole è uno “sfizio” da concedersi con ridotta frequenza dietetica.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 166 Kcal

Carboidrati: 22.30 g

Proteine: 2.40 g

Grassi: 8.10 g

di cui saturi: 5.30g
di cui monoinsaturi: 2.50g
di cui polinsaturi: 0.30 g

Colesterolo: 27.50 mg

Fibre: 0.00 g

Ricette correlate