Tisane contro le emorroidi

Le emorroidi

Le emorroidi costituiscono un morbido cuscinetto, molto vascolarizzato, che si situa nella parte terminale del retto (esistono molti vasi emorroidari che nell'insieme danno origine ad una rete di vasi venosi ampiamente comunicanti fra loro formando il cosiddetto plesso emorroidario ). Nel linguaggio comune, si parla di emorroidi per indicare l'infiammazione delle stesse, con comparsa della tipica sintomatologia associata. Tra i più frequenti sintomi della patologia emorroidaria ricordiamo sanguinamento, prurito, prolasso, gonfiore e secrezione. Una dieta ricca di fibre, una generosa assunzione d'acqua ed il movimento fisico sono i tre fattori principali che contribuiscono alla prevenzione delle emorroidi. In fitoterapia le piante che contengono flavonoidi, antocianidine, tannini e saponine risultano essere essenziali nella cura delle emorroidi.

Piante medicinali per la cura delle emorroidi

Amamelide (Hamamelis virginiana) foglie, corteccia
Balsamo del Perù (Myroxylon balsamum) balsamo
Borsa del pastore (Capsella bursa-pastoris) parti aeree
Cardo mariano (Silybum marianum) sommità fiorite, semi
Centella (Hydrocotyle asiatica) foglie
Equiseto (Equisetum arvense) parti aeree
Ippocastano (Aesculus hippocastanum) semi
Meliloto (Melilotus officinalis) parti aeree
Mirtillo nero (Vaccinum myrtillus) foglie
Nocciolo (Corylus avellana) foglia
Pioppo (Populus spp) corteccia, foglie
Ribes nero (Ribes nigrum) frutti
Rusco (Ruscus aculeatus) radici, rizomi
Vite rossa (Vitis vinifera var. rubra) semi, foglie

Tisane per la cura delle emorroidi