Tisane contro l'ipertrofia prostatica

Ipertrofia prostatica

L'ipertrofia prostatica è una malattia a carico della prostata nella quale la ghiandola aumenta di volume al punto da ostacolare il normale flusso urinario. Tra le patologie che interessano la prostata, la più diffusa è proprio l'ipertrofia prostatica benigna (IPB), nota come adenoma della prostata. Il sintomo più evidente e principale è la diminuzione del calibro e del getto di urina. Tra gli altri sintomi dell'ipertrofia prostatica benigna ricordiamo: nicturia, minzione frequente ed intermittente, sensazione di non aver svuotato la vescica, ritenzione urinaria e gocciolamento dopo la minzione. Le piante che contengono fitosteroli sono le più indicate nella cura e prevenzione dell'ipertrofia prostatica.

Piante officinali usate nella cura e prevenzione dell'ipertrofia prostatica

Brugo (Calluna vulgaris) parti aeree
Ortica (Urtica dioica) radici
Patata africana (Hypoxis rooperi) rizoma
Pigeo africano (Pygeum africanum) corteccia
Serenoa (Serenoa repens) frutti
Zucca (Cucurbita pepo) semi
Epilobio (Epilobium angustifolium) fiori
Epilobio a fiore piccolo (Epilobium parviflorum) fiori
Sequoia (Sequoia gigantea) gemme
Uva ursina (Arctostaphylos uva ursi) foglie fresche o essiccate
Bucco (Barosma betullina) foglie
Echinacea (Echinacea purpurea) radici, parti aeree

Tisane utili nel trattamento dell'ipertrofia prostatica benigna