Sintomi Varicocele
Ultima modifica 17.07.2019

Articoli correlati: Varicocele

Definizione

Il varicocele è la dilatazione patologica delle vene testicolari (o spermatiche), che hanno il compito di drenare il sangue dal testicolo. Si tratta di una condizione simile alle vene varicose (che interessano generalmente le gambe) piuttosto comune specialmente tra gli uomini con ridotta fertilità. La complicanza più temibile di questo disturbo è infatti una diminuzione della qualità e della quantità dello sperma (oligospermia), anche se non tutti i varicoceli determinano tale condizione.
Solitamente il varicocele non dà sintomi, tranne qualche fastidio o attacco doloroso di tanto in tanto, specie con il caldo, dopo un duro esercizio, alla fine di un rapporto sessuale, oppure dopo un tempo prolungato in stazione eretta.. Le vene dilatate possono essere visibili e facilmente riconosciute alla palpazione da una mano esperta (sensazione di palpare un sacchetto di vermi); talvolta il testicolo colpito può risultare più piccolo rispetto al controlaterale. Qualora diminuisca significativamente la fertilità, una semplice correzione chirurgica del varicocele determina spesso un notevole miglioramento nella qualità e mobilità degli spermatozoi.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Varicocele

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.