Sintomi Vaginite
Ultima modifica 09.07.2019

Articoli correlati: Vaginite

Definizione

La vaginite è l'infiammazione della vagina, che può determinare sintomi come perdite vaginali e prurito intimo. Il processo infiammatorio è solitamente conseguente ad infezioni (sopratutto Trichomonas vaginalis e Candida albicans), carenze alimentari o scarsa igiene intima; dopo la menopausa può essere causato anche da un'alterazione della mucosa vaginale (vaginite atrofica), che diventa più secca e sottile a causa del calo degli estrogeni.
I sintomi della vaginite dipendono, ovviamente, dalle sue origini; possono pertanto includere severo prurito associato a perdite vaginali biancastre e molto dense (candidosi), secrezioni maleodoranti (vaginosi batterica) o perdite vaginali giallo-verdognole (tricomoniasi). Comuni a un po' tutte le forme sono il prurito, l'arrossamento ed il fastidio nell'area genitale (soprattutto in presenza di candidosi), dolori durante la minzione ed i rapporti sessuali, e piccoli sanguinamenti vaginali al di fuori del periodo mestruale.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Vaginite

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.