Sintomi Ulcera peptica
Ultima modifica 16.09.2019

Articoli correlati: Ulcera peptica

Definizione

Le ulcere peptiche sono piccole lesioni, aperte e ben localizzate, che interessano la mucosa dell’apparato digerente esposta all’azione dei succhi gastrici. Possono quindi svilupparsi a livello dello stomaco (ulcera gastrica), del tratto superiore dell'intestino tenue (ulcera duodenale) o di quello inferiore dell'esofago (ulcera esofagea). Le cause più comuni sono infezioni batteriche (Helicobacter pylori) e assunzione prolungata di certi farmaci, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) ed il cortisone. Stress, fumo, alcolismo ed abitudini dietetiche errate possono facilitare l'insorgenza della malattia.
Il sintomo più importante dell'ulcera peptica è il bruciore di stomaco associato a dolore addominale, localizzato nella parte inferiore e appena al di sotto dello sterno fino all'ombelico. Il dolore è causato dall'ulcera ed è aggravato dal suo contatto con la secrezione acida dello stomaco; per questo i sintomi sopraelencati si aggravano nei trenta minuti che seguono il pasto e a digiuno. Alla periodicità dei sintomi dolorosi nell’arco della giornata si può aggiungere una periodicità stagionale, con caratteristiche accentuazioni nel periodo primaverile ed autunnale.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Ulcera peptica

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.