Sintomi Trichomonas
Ultima modifica 02.07.2020

Articoli correlati: Trichomonas

Definizione

La tricomoniasi è un'infezione sessualmente trasmessa causata da un protozoo chiamato Trichomonas vaginalis. Spesso, l'infezione da Trichomonas ha un decorso asintomatico. Quando presenti, i sintomi sono diversi nell'uomo e nella donna.
Il periodo di incubazione è piuttosto lungo, che si estende dai 4 ai 28 giorni.
Gli uomini sono fondamentalmente dei portatori asintomatici, anche se l'infezione può svilupparsi sotto forma di uretrite o prostatite. In particolare, possono essere presenti irritazioni al glande, secrezioni uretrali scarse o moderate, bruciore ad urinare e durante l'eiaculazione.
Nella donna, più soggetta a sviluppare sintomi rispetto all'uomo, l'infezione da Trichomonas vaginalis determina vaginiti, cerviciti e uretriti. I sintomi principalmente descritti sono: intenso prurito o bruciore ai genitali esterni e alla vagina, con perdite giallastre, schiumose e maleodoranti (caratteristica, questa, più comune nelle infezioni da Gardnerella vaginalis), dolore durante i rapporti sessuali, eritema vulvo-vaginale e cervicite. Possono essere, inoltre, presenti disturbi della minzione, come bruciore e necessità di urinare frequentemente. Un altro riscontro piuttosto comune, identificabile durante una visita ginecologica, è quello della "cervice a fragola", ovvero la presenza di piccole macchie rossastre sulla superficie della mucosa cervicale e sulla parete della vagina.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Trichomonas

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.