Sciatalgia - Cause e Sintomi

Definizione

La sciatalgia è un forte dolore irradiato lungo il decorso del nervo sciatico; tale dolore può quindi estendersi dal gluteo e dal versante posteriore della coscia fin sotto il ginocchio. In parole povere, si tratta di un dolore alla gamba che spesso deriva da un problema alla schiena, nel punto della colonna vertebrale da cui origina il nervo sciatico (ultime vertebre lombari e prime vertebre sacrali). L'infiammazione del nervo sciatico che ne consegue, provoca un dolore urente, lancinante o pungente, esteso dai glutei lungo l'arto inferiore. Talvolta, la sciatica può essere associata a lombalgia.

La sciatalgia colpisce spesso all'improvviso, ad esempio mentre si solleva un peso piegandosi in modo sbagliato. Nei casi più gravi, il dolore è accompagnato da intorpidimento, formicolii e debolezza nella gamba colpita.

Le cause della sciatica più comuni includono la compressione (o lesione) delle radici nervose in sede lombare (anche al di fuori della colonna vertebrale, es. bacino o glutei), irregolarità ossee (es. osteoartrosi con osteofiti), restringimento del canale vertebrale (stenosi spinale) o l'erniazione di un disco inter-vertebrale. La sciatalgia può manifestarsi anche durante la gravidanza e per errate abitudini posturali.

Meno frequentemente, la sciatalgia è causata tumori e problemi di origine metabolica.

Possibili Cause* di Sciatalgia

* Il sintomo - Sciatalgia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Sciatalgia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.